Champions League: Atletico solo 1-0 contro il Leicester. Decide Griezmann su rigore

Finisce 1-0 la sfida dei quarti fra Atletico e Leicester City. I colchoneros dominano il match in lungo e in largo, ma non riescono ad incrementare il proprio vantaggio dopo il rigore nel primo tempo di Antoine Griezmann. Gli inglesi difendono fino al 92' e tengono aperto il discorso qualificazione.

Champions League: Atletico solo 1-0 contro il Leicester. Decide Griezmann su rigore
Griezmann esulta dopo la rete | theguardian.com
Atletico Madrid
1 0
Leicester City
Atletico Madrid: Oblak; Juanfran, Godin, Savic, Filipe Luìs; Saùl, Gabi, Koke, Carrasco (Correa, min.65); Griezmann, Torres (Thomas, min.75)
Leicester City: Schmeichel; Simpson, Benalouane, Huth, Fuchs; Mahrez, Drinkwater, Ndindi, Albrighton; Okazaki (King, min.46), Vardy (Slimani, min.77)
SCORE: 1-0, min.28, Griezmann (rig).
ARBITRO: Jonas Eriksson (SWE) mmonisce: Albrighton (min.27), Benalouane (min.49), Huth (min.58) Espelle: Chilwell (min.82)
NOTE: Partita valida per i quarti di finale della Champions League 2016/2017. Incontro fra Atletico Madrid e Leicester City, Stadio Vicente Calderòn di Madrid

Vittoria di misura dell'Atletico Madrid sul Leicester al Vicente Calderòn. La squadra di Simeone fa la partita praticamente per tutti i novanta minuti, salvo qualche sprazzo sporadico degli inglesi. La partita si sblocca al 28' con una ripartenza orchestrata e conclusa da Griezmann, che parte sulla fascia in velocità, si incunea in area e viene steso da Albrighton. Eriksson assegna il rigore e sempre Griezmann lo trasforma spiazzando Schmeichel. L'Atletico continua a martellare sia nel finale di primo tempo, che poi in tutta la seconda frazione, concedendo poco e nulla al Leicester, che imposta la gara sulla sua solida fase difensiva, resistendo all'assalto dei Colchoneros. L'Atletico ha qualche occasione per il 2-0, ma non riesce a sfruttarle al meglio e non si va quindi oltre l'1-0. Il Leicester ottiene ciò che voleva, ovvero limitare i danni e mantenere basso il passivo, in modo da giocarsi il tutto per tutto al King Power Stadium la prossima settimana, come fece allo stesso modo con il Siviglia di Sampaoli agli ottavi di finale. Discorso qualificazione più che aperto, con l'Atletico che resta comunque favorito, sia per il risultato che sul piano tecnico e di gioco. 

Il contatto da rigore fra Albrighton e Griezmann | theguardian.com
Il contatto da rigore fra Albrighton e Griezmann | theguardian.com

Dopo un paio di tentativi inoffensivi da una parte e dall'altra, Vardy per il Leicester e Torres per l'Atletico, arriva la prima grande occasione della partita ed è per i Colchoneros: Koke sfodera un potente destro da fuori area che si scaglia contro il palo e fa sussultare il Vicente Calderon. Al 12' azione da manuale del calcio per gli uomini di Simeone, scambi corti e rapidi in spazi stretti, poi Griezmann si prende la responsabilità di provare il gol della serata, scoccando una saetta mancina dai 20 e più metri, facendo il pelo alla traversa di Schmeichel. Prende coraggio l'Atletico e si riversa poco dopo nuovamente all'attacco: ancora Griezmann a guidare l'offensiva, passaggio per Torres che prima scivola e poi si rialza tenendo la palla fra i piedi e provando a beffare Schmeichel con il mancino, tiro però troppo centrale per impensierire il portiere danese. Passa un minuto ed è Saul Niguez a salire in cattedra, dribbling e bordata con il mancino, anche lui come Griezmann prima, non inquadra lo specchio della porta di poco. Risponde finalmente il Leicester, cross di Albrighton potente e basso, Okazaki però riesce solo a sfiorare il pallone e non crea problemi ad Oblak. Al 28' svolta la partita: imbucata centrale in velocità di Griezmann che viene atterrato in area da Albrighton. Eriksson non ha dubbi: è rigore ed ammonizione. Lo stesso francese si prende la responsabilità del tiro dagli undici metri e spiazza Schmeichel con una conclusione di piatto perfetta: 1-0 Atletico.

Il Leicester subisce il colpo della rete del vantaggio dei Colchoneros e quindi l'Atletico continua ad attaccare e costruisce un'altra occasione da gol con un altro tiro da fuori area, ancora con Koke, che stavolta non prende la porta. Non ci sono altre emozioni da raccontare in questo primo tempo. Atletico dominante, vantaggio meritato.

Griezmann realizza il rigore | theguardian.com
Griezmann realizza il rigore | theguardian.com

Al rientro in campo, Okazaki resta negli spogliatoi e fa posto a King. Scende meglio in campo l'Atletico, che ha più iniziativa, così come nella prima frazione. E' pero il Leicester ad avere la prima vera occasione della ripresa: rimessa lunghissima di Fuchs, un rimpallo favorisce Mahrez che va al tiro, senza però trovare la porta. I padroni di casa mantengono il possesso palla, ma non riescono a penetrare la difesa ben piazzata del Leicester. L'unico a provare ad illuminare il Calderon e dare uno strappo alla partita è Griezmann. Gli inglesi si stanno palesemente accontentando della sconfitta di misura fuori casa per provare a ribaltare il risultato al King Power Stadium, come fatto già contro il Siviglia agli ottavi. Al minuto 82 viene espulso Chilwell direttamente dalla panchina, qualche parola di troppo secondo il giudizio dell'arbitro Eriksson e il giovane terzino del Leicester viene mandato prematuramente allontanato dal campo. Passano due minuti e Benalouane - vecchia conoscenza del campionato italiano - compie un grandissimo intervento in anticipo ai danni di Griezmann, che avrebbe avuto la porta spianata davanti a sè dopo l'ottimo suggerimento di Juanfran. Azione corale dei Colchoneros all'ottantanovesimo: ottimo scambio in area fra Correa e Koke, che porta quest'ultimo al tiro, ma la sua conclusione finisce addosso a Benalouane, con il centrocampista spagnolo che accenna una timida protesta per un presunto tocco di mano, che non sembra esserci.

Resiste il Leicester con praticamente tutti gli effettivi a difendere, fatta eccezione per Slimani - entrato al posto di Vardy al 77' - che si aggira nella zona del cerchio di centrocampo, pronto a sfruttare eventuali ripartenze. La partita non trova risvolti di alcun tipo, l'Atletico tiene il possesso fino alla fine, il Leicester difende in 10 solidamente e evita un passivo peggiore dell'1-0, in attesa della partita di ritorno della prossima settimana al King Power Stadium. Non bastano neanche i due minuti di recupero concessi da Eriksson all'Atletico. La partita del Calderon finisce 1-0 per i padroni di casa, decide Antoine Griezmann su rigore al minuto 28 del primo tempo.