Champions League, Sergio Ramos: "Vittoria importante, potevamo fare altri gol"

Parla il capitano del Real, al termine della vittoria merengue all'Allianz Arena contro il Bayern.

Champions League, Sergio Ramos: "Vittoria importante, potevamo fare altri gol"
Sergio Ramos abbraccia Cristiano Ronaldo. Fonte: Michael DalderREUTERS

Nell'andata dei quarti di finale di Champions League, il Real Madrid di Zinedine Zidane sbanca l'Allianz Arena di Monaco di Baviera contro il Bayern del grande ex Carlo Ancelotti. Un 1-2 frutto dei gol di Arturo Vidal per i bavaresi (il cileno sbaglia però la rete del raddoppio mandando alle stelle un calcio di rigore inesistente concesso da Rizzoli), e da Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta nel secondo tempo. Gara condizionata dall'espulsione, intorno all'ora di gioco, di un disastroso Javi Martinez, tra i peggiori in campo insieme al compagno di reparto Jerome Boateng. 

A fine partita, il primo parlare per i campioni in carica è il capitano, Sergio Ramos: "Abbiamo fatto un passo avanti importante verso la qualificazione - dice l'andaluso nell'intervista a bordo campo - ma manca ancora la gara di ritorno, contro un grande avversario, che rimane tra i favoriti per la vittoria finale della Champions. La squadra ha fatto una gran partita, chiudendo gli spazi in difesa nel primo tempo e poi controllando la sfida nel secondo, avendo peraltro tante occasioni da rete. Volevamo vincere a tutti i costi, avremmo meritato di segnare altri gol, ma siamo comunque soddisfatti di questa vittoria. Nella ripresa il Bayern ha faticato con l'uomo in meno, mentre noi abbiamo mosso bene il pallone da un lato all'altro del campo. Potevamo segnare ancora, ma va bene così". Sul suo gol annullato nel finale: "Mi hanno fischiato un fuorigioco per questione di millimetri. Mi sarebbe piaciuto segnare un'altra volta qui in questo stadio, però non è stato possibile".