Champions League, Falcao: "Juve grande difesa, ma il nostro attacco.."

Dopo Kylian Mbappè è l'altro attaccante del Monaco a parlare dell'imminente sfida di Champions League contro la Juventus.

Champions League, Falcao: "Juve grande difesa, ma il nostro attacco.."
Champions League, Falcao: "Juve grande difesa, ma il nostro attacco.."

Si avvicina sempre più quella che per ora è la partita della stagione per il Monaco e la Juventus, la semifinale di Champions League. Dopo le parole di Kylian Mbappè, intervistato sul sito ufficiale della Uefa, arrivano anche quelle dell'altro temibile attaccante monegasco: Radamel Falcao. La Tigre del Principato è stato intervistato dal quotidiano sportivo francese L'Equipe, inevitabile che il centro del discorso fosse la partita con i bianconeri di domani sera. 

Il sorteggio di Nyon ha scelto due partite spettacolari: il derby di Madrid e lo scontro di filosofie tra il miglior attacco della competizione, il Monaco, e la miglior difesa, la Juventus. Ne è cosciente Falcao, pronto ad affrontare la sfida più grande per un attaccante: segnare a Gigi Buffon e alla sua difesa, una sfida che la MSN del Barcellona non è riuscita a superare. "È un blocco difensivo incredibile - constata il colombiano -, ma anche il nostro reparto offensivo è molto buono, non credete? È una grande sfida per noi affrontare una squadra come quella, con tantissimi grandi giocatori. Non so se arriveremo a segnare, ma sicuramente daremo tutto". La Juventus però, oltre che essere un blocco granitico nel suo reparto difensivo, è anche una pericolosissima squadra nelle ripartenze, capace di sfruttare tutti gli spazi a propria disposizione: "È una squadra equilibrata, difficile da affrontare. Ma nel calcio tutto è possibile e il nostro obiettivo è la finale. Veniamo da un buon momento, con il 3-0 al Nizza, ma anche contro il Manchester City abbiamo vissuto momenti importanti, a livello internazionale. Io spero che i migliori momenti debbano ancora venire".

Questa fantastica annata del Monaco è coincisa anche con il ritorno a grandi livello dell'attaccante cafetero dopo il grave infortunio al ginocchio che sembrava avergli cambiato definitivamente la carriera: "Sicuramente sto vivendo uno dei momenti migliori della mia carriera. Se riusciremo a vincere nelle due competizioni in cui stiamo ancora giocando, Ligue 1 e Champions League, allora sarà la migliore, di questo ne sono sicuro".

Oltre a Falcao però c'è anche Kylian Mbappè, un giocatore mai visto per la sua età "Ha tutto per diventare un grandissimo giocatore, sia a livello qualitativo che mentale. Spero che abbia una grandissima carriera. Può fare grandi cose, ma va lasciato tranquillo. Deve crescere secondo il suo ritmo, senza troppa pressione addosso. Se farà le cose correttamente non avrà alcun problema".