Champions League, i risultati del secondo turno: fuori il Malmo

In rimonta il BATE Borisov elimina gli armeni dell'Alashkert. In scioltezza, accedono al terzo turno anche il Qarabag, il Partizan Belgrado ed il Rijeka.

Champions League, i risultati del secondo turno: fuori il Malmo
Fonte foto: FK Vardar

Il penultimo martedì luglio porta con sè in dote il novero delle prime squadre qualificate al terzo turno preliminare di Champions League, l'ultimo prima dei playoff nei quali entrerà in scena anche il Napoli di Maurizio Sarri, a caccia del pass necessario per entrare nelle 'magnifiche 32' per poter fare compagnia alle altre due rappresentanti del nostro calcio, la Juventus e la Roma.

La giornata ha offerto sette gare, ed i primi a scendere in campo sono stati i campioni del Kazakistan, l'Astana, che controllano con relativa facilità il successo esterno, di misura, ottenuto in Lettonia, e non permettono allo Spartaks Jurmala di compiere quel blitz necessario ai fini della qualificazione. L'1-1 premia i kazaki. Si qualificano con scioltezza il Qarabag, che liquida in 180' minuti il Samtredia con il risultato globale di 6 a 0, il Partizan Belgrado che difende il 2-0 dell'andata uscendo indenne da Podgorica ed il Rijeka, assoluta dominatrice in Galles, sul campo del malcapitato TNS, sommerso 5-1.

Patrick Twumasi, autore del gol che ha permesso all'Astana di accedere al terzo turno
Patrick Twumasi, autore del gol che ha permesso all'Astana di accedere al terzo turno

Vittorie esterne importanti per il BATE Borisov e l'Hafnarfjordur, qualificatisi dopo gli spigolosi pareggi interni con Alaskhert e Víkingur. I bielorussi rischiano grosso, vanno sotto nel punteggio prima di colpire per ben tre volte gli avversari. Mentre gli islandesi soltanto in extremis, al 91' minuto, riescono a sbrigare la pratica nelle isole Far Oer.

La più grossa sorpresa arriva dalla Macedonia, dove il Vardar, forte dell'1-1 esterno, elimina il più quotato Malmo. Passata in vantaggio, la compagine svedese si illude, prima di subire la rimonta dei padroni di casa ed infliggere tre cruenti schiaffi agli avversari. Grncharov, Barseghyan e Nikolov sono i mattatori di giornata, coloro che mandano in archivio il risultato più sorprendente della giornata di ieri.

Questi nel dettaglio i risultati delle gare giocate (in grassetto le squadre qualificate al terzo turno):

Astana-Spartaks Jurmala (and. 1-0)  1-1  59′ Twumasi (AS), 72′ Vardanjans (A)
Alashkert-BATE Borisov (and. 1-1)  1-3  18′ Nenadović (A), 23′ e 35′ Gordeychuk (B), 78′ Volodko (B)
Vardar–Malmö (and. 1-1)  3-1  16′ rig. Rosenberg (M), 56′ Grncharov (V), 61′ Barseghyan (V), 90′ Nikolov (V)
Samtredia-Qarabağ (and. 0-5)  0-1  22′ Guerrier
The New Saints-Rijeka (and. 0-2)  1-5  41′ Matei (R), 54′ Gavranović (R), 61′ Gorgon (R), 64′ Ristovski (R), 69’Cieślewicz (T), 79′ Gavranović (R)
Víkingur-Hafnarfjordur (and. 1-1)  0-2  rig. Larsson, 90’+1 Valdimarsson
Buducnost-Partizan Belgrado (and. 0-2)  0-0


Completano il quadro del secondo turno preliminare le nove gare che si disputeranno oggi:

Dudelange-APOEL Nicosia (and. 0-1)
Rosenborg-Dundalk (and. 1-1)
Kukësi-Sheriff Tiraspol (and. 0-1)
FC Copenaghen-Žilina (and. 3-1)
Maribor-Zrinjski Mostar (and. 2-1)
Salisburgo-Hibernians (and. 3-0)
Celtic Glasgow-Lienfield (and. 2-0)
Legia Varsavia-Mariehman (and. 3-0)
Honvéd-Hapeol Beer Sheva (and. 1-2)