Champions League, in archivio il secondo turno. Si qualificano Celtic, Legia e Salisburgo

A fatica passano il turno anche il Rosenborg ed il Copenaghen. Saluta la competizione l'Honved di Davide Lanzafame.

Champions League, in archivio il secondo turno. Si qualificano Celtic, Legia e Salisburgo
Fonte foto: Getty Images

Nella giornata di ieri si è completato il secondo turno preliminare di Champions League. Erano in programma 10 gare, e tutto sommato i pronostici sono stati tutti rispettati. La giornata si è aperta con il blitz dell'APOEL Nicosia che ha bissato il successo dell'andata andando a vincere per 1-0 sul campo del Dundelange. Un 2-0 complessivo che ha sancito la superiorità della compagine cipriota rispetto agli avversari di turno. Senza problemi si sono qualificate al turno successivo Legia Varsavia, Salisburgo e Celtic Glasgow, che dopo aver ipotecato il passaggio del turno già al termine dei primi 90' minuti, si sono ripetute, passeggiando rispettivamente contro il Mariehman (6-0), l'Hibernians (3-0) ed il Lienfield (4-0).

Disco verde anche per l'Hapoel Beer Sheva che ha espugnato il campo dell'Honved 3-2, al quale non è bastato il secondo gol del 'nostro' Davide Lanzafame. Al Maribor è stato utile l'1-1 interno contro lo Zrinjski Mostar, già battuto a domicilio 2-1, invece lo Sheriff Tiraspol, pur perdendo in Albania, contro il Kukesi 2-1, ha staccato il pass per il terzo turno, frutto del successo interno maturato nella gara d'andata con il risultato di 1-0.

Ha sofferto il Ludogorets che è andato sotto nel punteggio contro lo Zalgiris, prima di riacciuffare la gara e dilagare nel finale. Un dolce 4-1 per la squadra bulgara che di fatto ha cancellato l'1-2 patito in Lituania. Thrilling le qualificazioni del Rosenborg e del Copenaghen. La formazione di Trondheim ha avuto la meglio del Dundalk solo ai tempi supplementari dopo che entrambe le sfide si sono chiuse in perfetta parità (1-1), mentre i danesi sono crollati in casa contro lo Zilina (1-2), ma la sconfitta non ha estromesso i padroni di casa dalla competizione in quanto in Slovacchia, la settimana scorsa, sono riusciti ad imporsi 3-1.

Fasi di gioco tra Copenaghen e Zilina. Fonte: Filip Roganović
Fasi di gioco tra Copenaghen e Zilina. Fonte: Filip Roganović

Questi i risultati delle gare di ieri (in grassetto le squadre qualificate al terzo turno):

Dudelange-APOEL Nicosia (and. 0-1)  0-1  40′ rig. De Camargo
Rosenborg-Dundalk (and. 1-1)  2-1 d.t.s.  12′ Gartland (D),  43′ Lanlay (R), 98′ Vilhjálmsson (R)
Kukësi-Sheriff Tiraspol (and. 0-1)  2-1  35′ Emini (K), 45’Pejić (K), 56′ Bayala (S)
FC Copenaghen-Žilina (and. 3-1)  1-2  19′ Otubanjo (Ž), 48′ rig. Verbič (F), 57’Kaša (Ž)
Maribor-Zrinjski Mostar (and. 2-1)  1-1  7’Todorović (Z), 26′ 27′ Viler (M)
Salisburgo-Hibernians (and. 3-0)  3-0  11′ Rzatwkosi, 19′ Gulbrandsen, 84′ Haidara
Celtic Glasgow-Lienfield (and. 2-0)  4-0  4′ Sinclair, 46’Rogić, 54′ Sinclair, 90′ Armstrong
Honvéd-Hapeol Beer Sheva (and. 1-2)  2-3  11′ Ogu (HA), 16′ Nwakaeme (H), 45′ rig. Lanzafame (H), 73’Baráth (H), 84′ Nwakaeme (H)
Ludogorets-Žalgiris  (and. 1-1)  4-1  15′ NyuIadzi (Ž), 41′ Pimenta (L), 55′ Wanderson (L), 55′ e 74’Keșerü
Legia Varsavia-Mariehman (and. 0-3)  6-0  6′ Guilherme (L), 37′ aut. Kojola (M), 40′ e 54′ rig. Kucharczyk (L), 80′ Szymański (L), 81′ Michalak (L)