Champions League, Ancelotti: "Occhio al PSG, dovremo essere abili"

Il tecnico dei bavaresi, grande ex, ha parlato dei diretti avversari parigini, lanciatissimi nonostante il pari in campionato. Importanti anche le parole di Hummels, che ha ricordato la pericolosità dell'attacco del PSG.

Champions League, Ancelotti: "Occhio al PSG, dovremo essere abili"
Source photo:

Vincere, cancellando così un momento stagionale tutt'altro che positivo. Non usa giri di parole Carlo Ancelotti, che durante la conferenza stampa ha parlato dei suoi ragazzi e del Paris Saint-Germain: "Contro di loro avremo bisogno di tutta la qualità possibile - ha detto - e del contributo di tutti i nostri calciatori. Devi attaccare e difendere bene per vincere, dovremmo essere protagonisti di una prestazione completa. E molto equilibrati, perché hanno un enorme tasso tecnico". 

Calcando le orme del proprio tecnico, anche Mats Hummels tesse le lodi dei parigini "Il PSG è una squadra alta, senza dubbio, e questo rende il loro gioco incredibilmente attraente da vedere. Giocare a Parigi è sicuramente una delle sfide più difficili in Europa e probabilmente del mondo, adesso" dice l'ex Borussia Dortmund, riferendosi sia alla forza dei parigini che al tridente delle meraviglie formato da Neymar, Cavani e Mbappé. 

In seguito, è stato Corentin Tolisso a dire la sua: "Penso che possa andare in entrambi i modi, è impossibile prevedere chi vincerà tra noi e loro. Nessuno è favorito, perciò i tifosi possono aspettarsi una grande serata del calcio di Champions League".