Atletico Madrid - Chelsea in diretta, Champions League 2017/18 LIVE (1-2): Batshuayi al 94', Conte in fuga nel gruppo C!

Atletico Madrid - Chelsea in diretta, Champions League 2017/18 LIVE (1-2): Batshuayi al 94', Conte in fuga nel gruppo C!
Atletico Madrid
1 2
Chelsea
Atletico Madrid: (4-4-2): Oblak; Juanfran, Lucas Hernandez, Godin, Filipe Luis; Koke, Thomas, Saul, Carrasco (Torres 69'); Griezmann, Correa (Gaitan 71').
Chelsea: (3-4-2-1): Courtois; Cahill, David Luiz, Azpilicueta; Moses, Bakayoko, Kantè, Alonso; Fabregas (Christensen 85'), Hazard (Willian 81'); Morata (Batshuayi 81').
SCORE: 1-2 - Griezmann (P) 40', Morata 60'. Batshuayi 94'.
ARBITRO: Cüneyt Çakır (TUR). Ammonisce: David Luiz (C), Thomas Partey, Griezmann (A)
NOTE: Match valido per la 2^ giornata del Gruppo C della Champions League 2017/18. Dall'Estadio Wanda Metropolitano, si affrontano Atletico Madrid e Chelsea. Calcio d'inizio previsto per le 20.45.

Per Atletico Madrid - Chelsea è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito il match in nostra compagnia e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, sempre qui, live su Vavel Italia.

22.47 - Fa troppo poco l'Atletico Madrid, in sofferenza nel primo tempo, ma in vantaggio grande all'omaggio di David Luiz al tramonto del primo tempo. I ragazzi di Simeone però, non mettono in campo la solità difesa di ferro e pur costruendo qualcosa in più, nella ripresa soccombono anche fisicamente allo strapotere del Chelsea, ora in fuga e a punteggio pieno nel girone C.

22.45 - Successo pesantissimo quello del Chelsea sul difficilissimo campo dell'Atletico Madrid. Dopo un match in cui erano stati di certo gli ospiti a creare maggiori occasioni da gol, l'ultimo attacco è stato quello buono per Conte e i suoi ragazzi, Giusta anche la mossa del tecnico che ha inserito proprio Batshuayi nei minuti finali al posto di un positivo Morata. Tra i Blues va rimarcata anche la grande prova di Hazard, stasera sì in forma mondiale.

22.40 - E il match non riprende. E' finale al Wanda Metropolitano! Il Chelsea sbanca Madrid grazie ai gol nella ripresa di Morata e Batshuayi. In questo momento, dopo due turni, l'Atletico Madrid ha un solo punto in classifica ed è a -5 dai Blues e a -3 dalla Roma. Situazione inattesa.

94' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOLLLLLLL - ALL'ULTIMO RESPIRO IL CHELSEA SBANCA IL WANDA METROPOLITANO! GELO A MADRID, E' FESTA CHELSEA! BATSHUAYI! MICHY BATSHUAYI SPEDISCE IN RETE AL TERMINE DI UNA BELLISSIMA AZIONE RIFINITA DA BAKAYOKO E ALONSO, POI DALLA ZAMPATA SOTTO PORTA DI BATSHUAYI, AL POSTO GIUSTO AL MOMENTO GIUSTO. NULLA DA FARE PER OBLAK. E' 1-2 IL FILANE AL WANDA METROPOLITANO.

92' - L'Atletico è in costante proiezione offensiva, ma attacca senza schemi e in modo decisamente poco ordinato. Esercizio difensivo non troppo complesso per il Chelsea.

90' - Solo tre minuti di recupero al Metropolitano.

89' - Siamo ormai prossimi al tempo di recupero. Le squadre sono stanche e forse felici di chiudere sul punteggio di parità.

85' - Ed eccolo l'ultimo cambio in casa Chelsea: fuori Fabregas, dentro Christensen. Si copre dunque, Antonio Conte.

85' - Conclusione troppo debole quella esibita da Griezmann. Pallone debole che Courtois non ha la necessità di bloccare.

82' - Doppio cambio in casa Chelsea: dentro Batshuayi, fuori Morata. Dentro anche Willian al posto di Hazard.

81' - Nulla di fatto sulla punizione. Ci ha provato invece Saul dalla grande distanza. Pallone che termina tra le braccia di Courtois.

80' - Punizione nei pressi del vertice destro dell'area di rigore in favore dell'Atletico. Griezmann sulla sfera.

78' - Da capire se ora l'Atletico si schiererà con a difesa a 5, oppure se Gimenez si andrà a piazzare davanti alla difesa.

77' - Terzo cambio nell'Atletico. Simeone si copre con l'inserimento di Gimenez per Thomas Partey.

76' - Egoista in questa circostanza Torres. L'ex Chelsea ha cercato la gloria personale tentando la conclusione dal limite che però non ha trovato ne precisione ne potenza.

74' - GRANDE OCCASIONE QUELLA COSTRUITA INTERAMENTE DA ALVARO MORATA. FUGA IN CAMPO APERTO CON TANTO DI BODY CHECK VINCENTE SU LUCAS HERNANDEZ, BRAVO PERO' NEL RESTARE IN PIEDI E OSTACOLARE LA CONCLUSIONE CON IL PIATTO DESTRO. PALLONE FUORI MA CHE BRIVIDO PER SIMEONE!

73' - Attacca da sinistra per concludere a destra il Chelsea. Discesa importante di Marcos Alonso, il cui cross finisce nella zona opposta, quella di Kanté; il tiro del francese è di poco a lato.

71' - Secondo cambio in casa Atletico Madrid: dentro Gaitan, fuori Correa.

69' - Primo cambio nell'Atletico Madrid. Dentro Fernando Torres, fuori Ferreira Carrasco.

67' - Thomas Partey ha tentato la conclusione dalla lunga distanza ma il pallone si è impennato oltre la traversa. 

62' - OCCASIONE, altra occasione per il Chelsea. Il pallone resta nell'area di rigore, poi una deviazione lo porta nei pressi della corrente Fabregas, il cui arrivo a rimorchio è perfetto per tempistiche. Stanco e col passo lungo, lo spagnolo non è riuscito a ribadire in rete, ma ha spedito a lato.

61' - Veramente un gol di pregevole fattura, quello confezionato dal Chelsea. Imperdonabile però, la decisione di concedere l'uno contro uno ad Hazard, magnifico nel liberarsi dell'avversario e nell'andare al cross vincente.

60' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOLLLLLLLLLL - ARRIVA IL PAREGGIO DEL CHELSEA! WANDA METROPOLITANO GELATO DAL COLPO DI TESTA VINCENTE DI ALVARO MORATA! CROSS PERFETTO, SEMPLICEMENTE PERFETTO DA PARTE DI HAZARD, PER IL COLPO DI TESTA CALIBRATO DELL'EX MADRID. OBLAK NON PUO' FARCI NULLA, E' 1-1.

56' - Occasione Chelsea con la conclusione dalla distanza di Victor Moses. Il diagonale affilato ad opera dell'esterno nigeriano termina a lato ma non di molto.

55' - Ammonito Griezmann per un brutto fallo su Hazard. Il francese però, da le'esempio rincorrendo l'avversario fin dentro la propria metà campo.

52' - Momento di massima pressione offensiva da parte del Chelsea, non pericoloso dalle parti di Oblak, ma sempre negli ultimi trenta metri avversari.

49' - Occasione da palla inattiva costruita dall'Atletico. La punizione battuta dalla trequarti ha visto Saul sganciarsi sul secondo palo e colpire alle spalle di Bakayoko. Pallone fuori non di molto.

47' - Animi e ritmi subito elevati in questo avvio di ripresa. Fallo da dietro commesso da Thomas su Morata, che costa anche il giallo al centrocampista di Simeone.

46' - VIA, SI RIPRENDE! E' INIZIATO IL SECONDO TEMPO DI ATLETICO MADRID - CHELSEA.

21.48 - Squadre in campo, sta per riprendere il match. Non ci saranno cambi all'intervallo.

21.45 - Squadre pronte a fare il loro ritorno in campo.

21.38 - E' stato un primo tempo che è vissuto sui binari del bel gioco quello visto al Wanda Metropolitano. Un bel Chelsea ha creato diverse occasioni in avvio, colpendo anche un palo con Hazard. Poi però, alla distanza è venuto fuori anche l'Atletico, pericoloso con i suoi interpreti offensivi. L'occasione del gol coglie in errore David Luiz, con Griezmann pronto a raccogliere dagli undici metri. 

21.32 - Termina qui, con la grande occasione per l'Atletico, il primo tempo del Wanda Metropolitano. L'Atletico Madrid è in vantaggio grazie al gol segnato da Antoine Griezmann su calcio di rigore.

46' - DOPPIA CLAMOROSA OCCASIONE IN FAVORE DELL'ATLETICO. CONCLUSIONE RADENTE E DIAGONALE DI KOKE CHE METTE IN CRISI COURTOIS. IL BELGA RESPINGE MALE E CENTRALMENTE FAVORENDO LA CONCLUSIONE A RIMORCHIO DI SAUL. LO SPAGNOLO PERO' ARRIVA IN COORDINAZIONE PRECARIA E MANDA INCREDIBILMENTE A LATO.

46' - Un minuto di recupero.

43' - Ancora Chelsea vicinissimo al gol. Ci prova Cahill dopo un batti e ribatti infinito. Pallone ancora una volta deviato che per poco non sorprende Oblak. Palla ancora in angolo.

42' - Risposta immediata del Chelsea, vicinissimo al gol del pareggio. La conclusione dal limite ad opera di Marcos Alonso trova una deviazione che mette completamente fuori causa Oblak. Il pallone sfila a centimetri dal palo. Solo corner.

40' - GGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLL - LE PETIT DIABLE NON SBAGLIA. SOLUZIONE CENTRALE E COURTOIS BATTUTO. ESPLODE IL WANDA METROPOLITANO, L'ATLETICO MADRID E' IN VANTAGGIO. 1-0.

39' - Griezmann dal dischetto.

39' - CALCIO DI RIGORE. CALCIO DI RIGORE IN FAVORE DELL'ATELTICO MADRID. SUGLI SVILUPPI DI UN CORNER, UNA GRAN MISCHIA E' STATA RISOLTA DALLA TRATTENUTA EVIDENTE DI DAVID LUIZ SU LUCAS. CAKIR E' INFLESSIBILE, RIGORE E CARTELLINO GIALLO.

37' - OCCASIONE IMPORTANTE IN FAVORE DELL'ATELTICO MADRID. IMBUCATA LEGGERMENTE TROPPO VIOLENTA QUELLA DI JUANFRAN PER GRIEZMANN, ANTICIPATO ALL'ULTIMO ISTANTE DALL'USCITA DI COURTOIS. IL PALLONE POI RESTA NEI PRESSI DELL'AREA PICCOLA, MA NESSUN COLCHONERO RIESCE A RIBADIRE IN RETE.

36' - Prima fase di gioco in cui entrambe le squadre provano a rifiatare. Si abbassano leggermente i ritmi, ma il match resta piacevole e combattuto.

32' - Fanno buona guardia i saltatori di Simeone, sbrogliando con decisione il cross avvelenato provato da Fabregas.

31' - Danza tra le maglie rojiblanche Hazard, poi steso nei pressi del vertice sinistro dell'area di Oblak. Punizione pericolosa per i Blues.

27' - Torna a soffrire l'Atletico. Quando è il Chelsea a comandare le operazioni, sembra che i ragazzi del Cholo soffrano sempre la grande qualità degli interpreti offensivi di Conte. In questa circostanza, ci ha riprovato Hazard dal limite dell'area. Pallone che termina comodo tra le braccia di Oblak.

25' - GRANDE OCCASIONE PER IL CHELSEA. FRUSTATA DI TESTA DA PARTE DI MORATA, PERSO DAI RADAR DIFENSIVI DELL'ATLETICO MADRID. PALLONE DESTINATO SOTTO LA TRAVERSA, ALLUNGATO IN ANGOLO DA OBLAK.

23' - Torna a bussare nella metà campo ospite l'Atletico. I Colchoneros trovano spazi soprattutto a destra, dove Correa va spesso al duello diretto con Marcos Alonso.

19' - Punizione mal battuta da parte di Griezmann. Pallone direttamente sul fondo.

19' - Ottima giocata di Correa, fuggito nello stretto a Marcos Alonso. L'ex Viola è costretto al fallo che permette a tutti i saltatori del Cholo di entrare nell'area di Courtois.

15' - Primo richiamo verbale, da parte di Cakir a Kante. Il francese è costretto a frenare il proprio impeto.

13' - CHE GIOCATA DI EDEN HAZARD, CHELSEA A CENTIMETRI DAL GOL DEL VANTAGGIO. IL BELGA SI SPOSTA DAL CENTRO VERSO DESTRA, POI, IN CORSA, CARICA IL TIRO DALLA DISTANZA. IL PALLONE VIENE LEGGERMENTE DEVIATO PER POI INCOCCIARE SUL PALO A OBLAK BATTUTO. 

9' - Ancora Chelsea pericoloso, ancora un'azione griffata dalla coppia Hazard - Morata. Il belga propizia con un colpo di tacco geniale verso il movimento in profondità di Morata. Il 9 fa perno utilizzando il corpo di Lucas, poi in un fazzoletto colpisce ancora in diagonale. Palla fuori non di molto.

8' - Ancora Chelsea, ora improvvisamente vivo sul terreno di gioco del Metropolitano. Altra situazione di gioco favorevole alla rapidità di Eden Hazard, la cui giocata dalla sinistra ha fatto passare un brivido sulla schiena del Metropolitano. Conclusione secca, ma pallone che bacia solo l'esterno della rete.

7' - Primo break ad opera del Chelsea, sin qui inesistente. L'ottimo recupero palla nella zona mediana ha favorito l'azione di Hazard, il cui suggerimento per Morata si è rivelato efficace. Il numero 9 blues ha tentato il tiro da posizione complicata, con il pallone che non ha preso la giusta traiettoria. Palla fuori.

4' - Salgono i giri anche nel motore a tutto tempo di Ferreira Carrasco. Prima discesa del belga, il cui cross basso incoccia sull'erba prima di trovare i guantoni dell'ex Courtois.

2' - E' partito forte l'Atletico di Simeone. Il corner è stato allontanato da Morata, ma sul proseguimento dell'azione, Correa ha provato ad incunearsi in area partendo dal vertice sinistro. Gran lettura di Cahill.

1' - Primo pallone gestito dall'Atletico, subito intraprendente nella metà campo avversaria. La prima sortita di Koke, sull'out destro, ha costretto la difesa Blues a rifugiarsi in angolo.

1' - VIA, SI PARTE! E' INIZIATA ATLETICO MADRID - CHELSEA.

20.46 - Tutto pronto al Metropolitano. Sta per iniziare il match.

20.44 - Il Direttore di gara sarà il Turco Cakir. In tribuna c'è anche Diego Costa, appena passato proprio dal Chelsea all'Atletico Madrid.

20.43 - Squadre in campo, suona il magico inno della Champions League!

20.41 - Ormai ci siamo, le squadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco del Wanda Metropolitano.

20.33 - Tutti negli spogliatoi, ormai già da qualche minuto. Gli ultimi spazi vuoti sulle tribune si stanno colmando; l'attesa per il big match di questa seconda giornata del group stage di Champions sale.

20.29 - Ecco l'Atletico che si scalda sul terreno di gioco del Metropolitano.

20.26 - Le squadre sono ancora in campo per il riscaldamento. A breve, il terreno di gioco del Wanda Metropolitano tornerà ad essere irrigato, poi le emozioni della Champions League prenderanno forma per la prima volta in questo meraviglioso impianto.

20.12 - Intanto, le squadre hanno fatto il loro ingresso in campo per il consueto riscaldamento. 

20.10 - Da interpretare le scelte tattiche di Conte, probabilmente giunto al Wanda Metropolitano più coperto rispetto alle abitudini. Il tecnico italiano infatti, opta per un 3-4-2-1 la cui peculiarità è la presenza di Cesc Fabregas nei due - l'altro è Hazard - alle spalle dell'unica punta Morata. In mediana ci sono i muscoli dei francesi Bakayoko e Kanté, mentre le ali prendono il volo con Moses e Alonso. In difesa c'è Cahill e non Rudiger a comporre il terzetto con David Luiz e Azpilicueta. Tra i pali l'ex Courtois.

CHELSEA: (3-4-2-1): Courtois; Cahill, David Luiz, Azpilicueta; Moses, Bakayoko, Kantè, Alonso; Fabregas, Hazard; Morata.

20.08 - Ed ora passiamo all'undici scelto da Antonio Conte per la difficilissima trasferta al Wanda Metropolitano.

20.06 - C'è una sorpresa dell'ultim'ora in casa Atletico, con Simeone che decide per il giovane Lucas Hernandez al centro della difesa rojiblanca. Nel classico 4-4-2 ormai marchio di fabbrica cholista, Filipe Luis, lo stesso Lucas, Godin e Juanfran comporranno la linea difensiva dinanzi a Oblak. A centrocampo, viene confermata l'assenza di Gabi, non al meglio. Al suo posto c'è Partey, con Saul Koke e Carrasco. In avanti, panchina per l'ex Torres. Con Griezmann c'è Angel Correa.

ATLETICO MADRID: (4-4-2): Oblak; Juanfran, Lucas Hernandez, Godin, Filipe Luis; Koke, Thomas, Saul, Carrasco; Griezmann, Correa. 

20.02 - Partiamo dall'undici scelto da Diego Pablo Simeone per il suo Atletico Madrid.

20.01 - Intanto, sono state ufficializzate le formazioni con cui Atletico Madrid e Chelsea scenderanno in campo tra poco meno di un'ora.

19.59 - Per l'Atletico dunque, ancor più del Chelsea, questa sfida al Wanda Metropolitano diviene di importanza capitale. Fallire oggi infatti, complicherebbe di non poco i progetti di qualificazione dei colchoneros.

19.57 - La nuova classifica, in attesa del match tra Atletico e Chelsea, recita: 
1) Roma 4* pt.
2) Chelsea 3.
3) Atletico Madrid 1.
4) Qarabag 0*

19.56 - A decidere la sfida di Baku, sono state le reti di Manolas e Dzeko, entrambe nel primo quarto d'ora del match. Dopo il gol degli azeri, la Roma ha sofferto anche oltre dovuto, ma alla fine ha portato a casa tre punti importantissimi.

19.53 - E a proposito di Gruppo C, è appena terminata la sfida tra Qarabag e Roma in quel di Baku. I giallorossi, seppur con molta fatica, hanno portato a termine il loro compito imponendosi con il punteggio di 2-1.

19.52 - le squadre sono già allo Stadio. Ecco alcune immagini che raccontano l'arrivo dei calciatori dell'Atletico,questa sera attesi da una sfida difficile e decisiva per le sorti del girone C.

19.49 - E' stata una giornata di attesa nella Capitale iberica, attesa per quello che sarà il battesimo europeo del nuovo ed affascinante Wanda Metropolitano ma soprattutto per l'esito dei 90' con il Chelsea di Antonio Conte.

19.47 - Benvenuti nel presente e nel futuro rojiblanco; Benvenuti nello Stadio che ospiterà la finale dell'edizione 2018/19; Benvenuti all'Estadio Wanda Metropolitano di Madrid, questa è Atletico - Chelsea!

19.45 - Cari Amici lettori di Vavel Italia, buonasera e benvenuti alla diretta scritta live ed online di Atletico Madrid - Chelsea, match valido per la seconda giornata del Gruppo C della UEFA Champions League 2017/18.

Nella notte in cui il Wanda Metropolitano compirà il suo battesimo europeo, Atletico Madrid e Chelsea saranno protagoniste in campo di uno tra i match più attesi di questo group stage. Con il risultato della Roma già memorizzato, - i giallorossi scenderanno in campo in Azerbaijan alle ore 18.00 per via del fuso orario - Colchoneros e Blues, rispettivamente a uno e tre punti dopo i primi novanta minuti, si daranno battaglia nel nuovissimo impianto madrileno, da poco assegnato alla finale della Champions League 2018/19. Le due favorite del Gruppo C, arrivano con grande fiducia alla sfida del Metropolitano: l'Atletico Madrid sta attraversando un ottimo momento di forma trascinato dai gol del solito Griezmann. Il Chelsea invece, sta mettendo sempre più ad agio Alvaro Morata, ex Blancos reduce da una meravigliosa tripletta allo Stoke City, il cui profumo di Derby non va sottovalutato.

Tutta la bellezza del Wanda Metropolitano nel giorno dell'inaugurazione ufficiale. Fonte foto: Hindustan Times
Tutta la bellezza del Wanda Metropolitano nel giorno dell'inaugurazione ufficiale. Fonte foto: Hindustan Times

Ancora imbattuto nel corso di questa stagione, l'Atletico Madrid del Cholo Simeone non sembra affatto risentire del blocco imposto dalla UEFA per il mercato in entrata. In attesa di poter schierare i nuovi acquisti - Vitolo e su tutti Diego Costa, passato proprio in settimana dal Chelsea ai Colchoneros - la rocciosa armata del Cholo può comunque contare su certezze che accompagnano ormai da anni il cammino europeo dei materassai. Trasferitosi nel meraviglioso Wanda Metropolitano, il rumoroso pubblico di fede rojiblanca si farà sentire allo stesso modo rispetto a quanto si percepiva in quel del Vicente Calderon. Sul roccioso reparto difensivo, come accade ormai da anni, poggeranno le fondamenta di questo Atletico, giovane e dotato in mezzo al campo, rapidissimo e spregiudicato in avanti.

L'uomo copertina è sempre Antoine Griezmann, rimasto a Madrid dopo aver rifiutato la spudorata corte del Manchester United durante l'estate. Le Petit Diable, punto di riferimento importantissimo in un reparto offensivo al momento orfano di Diego Costa, ha già marcato due reti decisive nelle due uscite stagionali al Wanda Metropolitano. Con la Roma però, nonostante una superiorità territoriale evidente, l'Atletico non è riuscito a sfondare il muro eretto da un super Alisson. Lo 0-0 potrebbe costar caro, per questo ad Antoine viene chiesta un'ennesima prova da Campione, una di quelle richieste in notti come queste: semplicemente notti da Champions

E' Antoine Griezmann l'uomo più caldo in casa Atletico Madrid. Il beniamino del Wanda Metropolitano è proprio il numero 7 cholconero. Fonte foto: corriere dello sport
E' Antoine Griezmann l'uomo più caldo in casa Atletico Madrid. Il beniamino del Wanda Metropolitano è proprio il numero 7 cholconero. Fonte foto: corriere dello sport

A tre punti dalla vetta della Premier League, il Chelsea di Antonio Conte sembra aver smaltito in queste ultime uscite un leggero appannaggio mostrato ad inizio stagione. Complice una preparazione volta a fornire prestazioni ottimali nella fase centrale e finale della stagione, - quanto accaduto lo scorso anno ne è un esempio - il Chelsea è partito in sordina anche quest'anno. Prima la dolorosa sconfitta in Community Shield con l'Arsenal, poi qualche punto di troppo perso in campionato, hanno fatto storcere il naso ai tifosi più esigenti. Inoltre, a tener banco per tutta l'estate non sono passati inosservati i mal di pancia dello stesso Conte e le bizze dell'ormai ex Diego Costa.

Ora però, la situazione sembra totalmente rientrata; in campionato, i Blues hanno messo insieme una striscia di risultati importanti, culminata dallo 0-4 del Britannia con lo Stoke City. A brillare è stato soprattutto Alvaro Morata, sempre più a suo agio negli ingranaggi offensivi dei Blues. L'ex attaccante di Juventus e Real Madrid si sta calando alla perfezione nel ruolo di punta centrale affidatogli da Conte, e le tre reti, tutte di ottima fattura messe a segno sabato, dimostrano una volta di più le eccelse qualità dello spagnolo. Inoltre, forte di un vantaggio - seppur minimo ma comunque importante - di due punti nella classifica del girone, per il Chelsea, tornare a Londra con un pareggio non sarebbe poi un dramma. 

Morata, autore di una tripletta nell'ultimo turno di Premier League, ringrazia Pedro e Willian. Fonte foto: chelseafc.com
Morata, autore di una tripletta nell'ultimo turno di Premier League, ringrazia Pedro e Willian. Fonte foto: chelseafc.com

Al big match col Chelsea, arriva in ottima condizione l'Atletico di Diego Pablo Simeone. Il Cholo infatti, a livello di rosa può contare su quasi tutto l'organico, eccezion fatta per Gameiro e Augusto Fernandez. Capitan Gabi non è al meglio, e probabilmente gli verrà preferita la fisicità di Thomas Partey, affiancato da Saul Niguez in mezzo al campo. Il modulo naturalmente, è il 4-4-2 con Koke e Ferreira Carrasco a completare la mediana, e Correa - favorito su Torres - ad affiancare Griezmann in avanti. Il reparto difensivo invece, non dovrebbe prevedere sorprese, con  Juanfran - in vantaggio su Vrsaljko - e Filipe Luis sulle due corsie, Godin e Savic centrali. A difesa dei pali infine, ci sarà Jan Oblak.

ATLETICO MADRID: (4-4-2): Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Filipe Luis; Koke, Thomas, Saul, Carrasco; Griezmann, Correa. All. Diego Pablo Simeone.

In casa Chelsea l'unica assenza degna di nota riguarda Danny Drinkwater, arrivato proprio allo scadere del mercato estivo, ma ancora alle prese con un problema di carattere muscolare. Per il resto, Antonio Conte ha l'imbarazzo della scelta, anche se il suo 3-4-3 sembra già disegnato in tutti e undici gli uomini da mandare in campo. Davanti a Courtois, Rudiger, David Luiz e Azpilicueta formeranno il terzetto difensivo. A centrocampo, Moses e Marcos Alonso sono gli indiziati sugli esterni, con Kanté ed un tra Fabregas e Bakayoko ad occupare la porzione centrale del campo. In avanti, Willian è favorito su Pedro, con Hazard e Morata certi di una maglia dal primo minuto.

CHELSEA: (3-4-3): Courtois; Rudiger, David Luiz, Azpilicueta; Moses, Fabregas, Kantè, Alonso; Willian, Hazard, Morata. All. Antonio Conte.

E' stato di Griezmann il primo gol nel nuovo stadio. Il francese ha segnato l'unica rete del match nella sfida di due settimane fa con il Malaga. Fonte foto:goal.com
E' stato di Griezmann il primo gol nel nuovo stadio. Il francese ha segnato l'unica rete del match nella sfida di due settimane fa con il Malaga. Fonte foto:goal.com

Dei faccia a faccia tra Atletico Madrid e Chelsea, denso di significati è quello andato in scena all'altezza delle semifinali, nella stagione 2013/14. Già allora, ad allenare i Colchoneros c'era Diego Simeone, bloccato da un Chelsea ultra difensivo nel match d'andata, al Calderon. Nel match di ritorno però, Fernando Torres illuse i Blues e José Mourinho, poi costretto alla resa per 3-1 sotto i colpi di un grande Arda Turan. Con quello storico successo ottenuto a Stamford Bridge, l'Atletico guadagnò il pass per la prima delle due finali perse con il Real Madrid, quella di Lisbona. Quel corner sul quale Sergio Ramos impattò alla perfezione è ancora un ricordo vivido e spiacevole nella mente dei tifosi Colchoneros.