Champions League: colpaccio Besiktas, Monaco battuto da due goal di Tosun (1-2)

I turchi, dopo la rete di Falcao, pareggiano subito grazie a Tosun, controllando per tutto il finale di prima frazione. Nella ripresa, dopo la doppietta del bomber, il Besiktas controlla, portando a casa il successo.

Champions League: colpaccio Besiktas, Monaco battuto da due goal di Tosun (1-2)
Source photo: profilo Twitter Besiktas
MONACO
1 2
BESIKTAS
MONACO: Subasic; Sidibé (Boschilia, min. 78), Glik, Jemerson, Touré; Tielemans (Lopes, min. 57), Fabinho, Joao Moutinho, Lemar; Keita, Falcao.
BESIKTAS: Fabri; Adriano, Pepe, Tosic, Erkin; Arslan, Hutchinson (Medel, min. 83), Quaresma, Talisca (Ozyakup, min. 83), Babel; Tosun (Negredo, min. 89).
SCORE: 1-0, min. 30, Falcao. 1-1, min. 33, Tosun. 1-2, min. 54, Tosun.
ARBITRO: Mazic (SRB). Ammoniti: Pepe (min. 15), Arslan (min. 36), Keita (min. 46)
NOTE: Stadio Louis II, gara valida per la Champions League 2017/18.

Super prestazione del Besiktas, che in casa del Monaco fa 2-1 portandosi a quota 9 nel proprio raggruppamento. Sotto a causa di un bel guizzo di Falcao, i turchi pareggiano poco dopo grazie a Tosun, che ringrazia la difesa francese colpendo di testa. Nella ripresa, succede poco o nulla, con il Besiktas che passa definitivamente in vantaggio grazie al proprio bomber, bravo a ribadire in rete l'iniziale idea di Arslan, terminata sul palo. 

Padroni di casa che scendono in campo adottando un mascherato 4-4-2: come finto esterno destro, infatti, Jardim piazza Tielemans, incaricato di accentrarsi in fase difensiva, consentendo a Lemar di alzarsi e di completare il tridente con Keità Balde e Falcao. Poche sorprese, invece, negli altri ruoli del centrocampo, dove Joao Moutinho e Fabinho sorvegliano la mediana. Davanti a Subasic, Glik e Jemerson, con Sidibé e Toure piazzati come terzini. Consueto 4-2-3-1, invece, per gli ospiti, con Tosun in avanti ed il terzetto Quaresma-Talisca-Babel sulla trequarti. Fabri in porta, protetto dalla linea a quattro composta da Adriano, Pepe, Tosic ed Erkin. Al centro del rettangolo verde, infine, Hutchinson ed Arslan. 

Sfida inizialmente propositiva, per il Besiktas, che cerca fin da subito di impensierire i monegaschi. Al 5' subito pericoloso Tosun, che di testa manca la rete grazie alla puntale opposizione di Fabinho. Due minuti dopo, invece, rete annullata a Babel a causa di un presunto fuorigioco di Tosun al momento del tiro, anche se dal replay il calciatore ospite sembra però in gioco. Interrompendo una fase tremenda, buona idea di Tielemans al 13', Fabri però non ha problemi nel disinnescare la conclusione centrale. La conclusione del mediano ex Anderlecht funge da molla alla sfida, con le due squadre che cominciano a ribattersi colpo su colpo, come se si disputasse una partita di tennis.

Al 18' bel tiro di Lemar parato da Fabri, due minuti dopo appena cinque minuti dopo ci prova invece Hutchinson. Spaccando in due la partita con la propria progressione, alla mezz'ora si mette positivamente in evidenza Keita Balde, capace di farsi venti metri e di servire poi Falcao, bravissimo a tagliare in area e a battere Fabricio, facendo esplodere il pubblico del Louis II. Poco male, comunque, per i turchi, che nemmeno due minuti dopo fanno 1-1, quando è proprio Tosun a sorprendere la retroguardia di casa con un colpo di testa preciso e potente. Come se ci fosse bisogno di qualche minuto aggiuntivo di pausa, le due formazioni concludono le ostilità della prima frazione, lasciando scorrere senza troppi sussulti la restante parte di primo tempo. 

Tosun festeggia la rete dell'1-1 | Photo: twitter @Besiktas
Tosun festeggia la rete dell'1-1 | Photo: twitter @Besiktas

Secondo tempo inizialmente da incubo, per il Monaco, che al 54' subisce il 2-1 da parte dello scatenato Tosun, lesto nel ribadire in rete l'iniziale idea di Arslan, finita sul palo. La rete del vantaggio, che porta i turchi a punteggio pieno, anima i grigiorossi di Gunes, abilissimi a controllare i monegaschi e a rischiare praticamente nulla. Al 68' si mette in evidenza Quaresma, il cui tiro termina al lato di Subasic. E' davvero un secondo tempo senza troppe emozioni, dunque, quello del Louis II, con il Monaco che non riesce ad ordire una manovra convincente nonostante i cambi adottati dal mago Jardim. Saldamente in vantaggio, i turchi limitano i rischi, affacciandosi qualche volta dalle parti di Subasic.

Al 78' ci prova il numero dieci Ozyakup, che appena entrato cerca di battere il portiere di casa non trovando però la gioia personale. Nei minuti finali, si sveglia finalmente il Monaco: all'82' grande salvataggio di Fabri, cinque minuti dopo è invece Lopes a mettersi in evidenza, trovando la decisa risposta dell'esperto Pepe. L'idea del numero 20 di casa conclude anticipatamente la sfida, con il direttore di gara Mazic che fischia tre volte dopo ben quattro minuti di recupero. Preziosissimo successo, dunque, per il Besiktas, che vede gli ottavi portandosi a quota nove punti. Migliore in campo per i padroni di casa, Keita. Per gli ospiti in evidenza Tosun. 

La gioia del Besiktas dopo il 2-1 | Source: twitter @Besiktas
La gioia del Besiktas dopo il 2-1 | Source: twitter @Besiktas