Barcellona-Olympiakos live, UEFA Champions League 2017/18 in diretta (3-1): Nikolau segna in entrambe le porte, Messi fa 100!

Barcellona-Olympiakos live, UEFA Champions League 2017/18 in diretta (3-1): Nikolau segna in entrambe le porte, Messi fa 100!
Barcellona
3 1
Olympiakos
Barcellona: (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Umtiti, Piqué, Digne; Paulinho, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Deulofeu (46' Mascherano). All. Valverde
Olympiakos: (4-3-3): Proto; Elabdellaoui, Botìa, Nikolaou, Koutris; Gillet, Romao, Zdjelar; Carcela, Odijdja, Androutsos. All. Lemonis
SCORE: 18', 1-0, Dimitris Nikolaou (ag). 61', 2-0, Lionel Messi. 64', 3-0, Lucas Digne. 89', 3-1, Dimitris Nikolaou.
ARBITRO: William Collum (Scozia). Ammoniti: Piqué 11', Romao 31', Piqué 43', Nikolaou 60'. Espulsi; Piqué 43'.

22.44 - Per noi stasera è tutto: continuate a seguire VAVEL Italia per tutto il meglio dello sport e del calcio europeo e mondiale. Io sono Stefano Fontana e vi ringrazio per avermi seguito in un'altra notte di calcio stellare. L'appuntamento è, ovviamente, su queste pagine. Alla prossima, ciao!

22.42 - Serie di immagini dalla partita: ovviamente la copertina è per Lionel Messi, che segna il suo 100 gol europeo: nessuno come lui nella storia di questo sport.

22.37 - Testa saldissima del girone per i catalani, a punteggio pieno: 9 punti, 7 gol segnati ed uno solo subito in tre partite permettono di affrontare le tre gare di ritorno a cuor leggero. Un pari tra Juventus e Sporting avrebbe agevolato ancora di più la squadra di Valverde, alla quale comunque basterà fare un punto a Torino e non cedere contro le altre due avversarie per ipotecare il primo posto nel girone C.

22.35 - Partita che poteva mettersi molto, molto peggio di così per i blaugrana: l'espulsone di Piqué, alla fine di un primo tempo dominato ma chiuso solo 1-0, poteva ravvivare l'entusiasmo dell'Olympiakos, svanito dopo l'autogol di Nikolaou. Invece, appena passata l'ora di gioco, Leo Messi ci ha messo ancora la sua pesantissima, straordinaria firma, pennellando la punizione del 2-0 e fornendo, dopo 3 minuti, a Digne la palla per chiudere il match. A tempo scaduto, il gol di consolazione per l'Olympiakos, con Nikolaou che si fa perdonare battendo Ter Stegen di testa.

90+3' - FINISCE QUI! SORRIDE IL BARCELLONA, CHE ANCHE IN DIECI UOMINI PER QUASI 50 MINUTI RIESCE A PORTARE A CASA I TRE PUNTI E LA TESTA DEL GIRONE! 3-1 IL RISULTATO FINALE CON I SIGILLI DI NIKOLAOU, MESSI, DIGNE ED ANCORA NIKOLAOU, STAVOLTA NELLA PORTA GIUSTA.

90+1' - Sgambetto di Elabdellaoui su Luis Suarez. Gesto evitabile, arriva il giallo.

89' ECCOLOOO! ARRIVA IL GOL DELLA BANDIERA DEI GRECI! NIKOLAOU SI FA PERDONARE L'AUTOGOL INSACCANDO DI TESTA! Corner battuto forte, ad uscire, da Fortounis: Nikolaou va in cielo e batte Ter Stegen trovando il sette!

88' - Ennesimo corner per l'Olympiakos.

86' - Ancora Proto! Essenziale l'uscita del portiere belga che anticipa di un soffio Suarez. Chiedeva il rigore il sudamericano, ma l'uscita è chiaramente su palla.

85' - Paulinho stacca all'indietro sul corner di Rakitic: conclusione potente ma centrale, la abbraccia Proto.

83' - Sul velluto il Barcellona, con Messi che parte da lontano e tirangola prima con Paulinho e poi con Suarez: palla di ritorno in area, da posizione defilata, e argentino che prova l'eurogol col mancino al volo. Palla alta, ma applausi scroscianti per El Diez.

81' - Niente da fare, ma l'Oly rimane in avanti provando a muovere il tabellino.

78' - Corner per i greci, alla ricerca del gol della bandiera.

74' - Partita decisamente ammorbidita ora, si gioca sottoritmo, e l'Olympiakos ha smesso di crederci e di attaccare.

72' - Arriva il momento di Kostas Fortounis, che rileva l'impalpabile Odjidja.

68' - La Juventus è ancora sull'1-1 all'Allianz Stadium contro lo Sporting, mentre la Roma è riuscita nell'impresa di recuperare due gol di svantaggio a Stamford Bridge!

66' - Solita standing ovation per Don Andres Iniesta che spegne il motore e lascia la fascia da capitano a Messi prima di essere sostiutito da Ivan Rakitic.

63' - DIGNEEEE! DIGNEEEE! NON C'È NIENTE, NIENTE DA FARE: ANCHE IN DIECI UOMINI IL BARCELLONA È UN PIACERE PER GLI OCCHI! Stappata la partita, il Barcellona fa subito 3-0! Dialogo nello stretto iniziato e terminato da Messi dopo un doppio triangolo. Sul suo traversone rasoterra dal fondo mancano l'intervento sia Suarez che Mascherano, ma la palla scivola sul piede di Digne che ha il tempo di mirare e sparare l'incrociato basso. Palla imprendibile per Proto, gioia infinita del francese e partita in ghiaccio!

61' MESSIIIII! MESSSIIIIIII! LEOOOOOOOO MESSIIIIIII! SONO CENTO, CENTO GOL IN EUROPA PER L'UOMO DEI RECORD! UN ALIENO, UN MOSTRO, SEMPLICEMENTE LA PULCE: LIONEL MESSI NON SI FERMA PIU'! Una punizione splendida, splendida, che si alza quel tanto che basta sopra la barriera e precipita subito dopo. La traiettoria non è vicinissima al palo, ma Proto non la vede partire e riesce solo a deviare dentro la propria porta. NOVANTASETTESIMO GOL IN CHAMPIONS PER MESSI, CENTESIMO NELLE COMPETIZIONI UEFA, IL BARCELLONA E' AVANTI 2-0 SULL'OLYMPIAKOS!

60' - Nikolaou senza mezzi termini: falcia Messi da dietro per impedirgli di girarsi ai venti metri. Giallo sacrosanto per il centrale dell'Oly.

59' - Ottimo cambio di gioco per Suarez che prova a servire il taglio di Messi, ma legge tutto Botìa.

58' - Fase abbastanza confusa della partita, il Barça deve stare attento a non farsi prendere dal panico.

56' - Duro contatto a centrocampo tra Iniesta e Zdjelar, ma è l'illusionista ad aver subito il fallo.

55' - RISCHIA IL BARCA! Androutsos ha tanto spazio sulla sinistra, arriva il traversone che taglia clamorosamente l'area piccola senza che nessuno intervenga! Sarebbe bastata una piccola deviazione per beffare Ter Stegen.

54' - Giusto il cambio di Lemonis quando non c'è più niente da perdere: fuori un centrocampista, Gillet, dentro una punta di peso come Djurdjevic, che potrebbe dare problemi alla difesa ed aiutare la squadra a salire.

51' - Meno convinto adesso il Barça, sembra quasi accontentarsi dell'1-0. Non esattamente la scelta più saggia.

49' - Strana azione di Suarez che alza un campanile svirgolando sul cross di Digne, ma per poco non è il primo ad arrivarci per spingere in rete di testa: esce bene Proto, fallo dell'attaccante di casa.

48' - 4-3-2 praticamente per Valverde, con Messi a svariare attorno a Luis Suarez.

47' - Giusto l'atteggiamento del Barcellona che al rientro in campo non si spaventa e ricomincia a fare possesso con tutti gli effettivi.

46' VIAAA! SI RIPARTE!

21.46 - Squadre in campo, arriva la sostituzione: Javier Mascherano rimpiazza Gerard Deulofeu.

21.45 - Carrellata di immagini dal Camp Nou. Vedremo ora come ridisegnerà la squadra Valverde, verosimilmente con l'inserimento di Mascherano, mentre Messi è ancora alla ricerca del suo gol UEFA numero 100.

21.42 - Poco da dire sul primo tempo: una gara a senso unico, in cui i padroni di casa hanno attaccato come e dove volevano, senza tuttavia trovare la rete. Da segnalare, oltre alla traversa di Paulinho a Proto battuto, la super-prestazione di Deulofeu e Sergi Roberto, che hanno garantito un mix incredibile di forza, rapidità e qualità alla catena di destra.

21.30 FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO! DOMINIO DEL BARCELLONA, UNA PARTITA COMANDATA DAL PRIMO ALL'ULTIMO MINUTO, MA IL VANTAGGIO È DI UN SOLO GOL! Sino ad ora è l'autogol di Nikolaou a decidere la gara, con un primo tempo che termina con la clamorosa espulsione, ingenua, di Gerard Piqué, che costringe i suoi ad un intero secondo tempo in inferiorità numerica. Il risultato non sembra a rischio, ma i blaugrana faranno bene a non concedere troppo spazio all'Olympiakos.

45+1' - Ha preso paura ora il Barcellona, che difende più basso sulla ripartenza ospite.

45' - Ennesimo traversone di un super-positivo Deulofeu, ancora allontanato da Botìa. Paulinho prova a calciare al volo, ma anche la sua conclusione è murata.

44' - 81% di possesso palla, 13 tiri contro uno dell'Olympiakos: la partita era tutta in discesa per il Barcellona, che ora dovrà giocare un tempo intero in inferiorità numerica.

43' CLAMOROSO! INGENUITA' CLAMOROSA DEL DIFENSORE SPAGNOLO! INCREDIBILE! Deulofeu salta un uomo, arriva sul fondo e calcia in porta: Proto respinge e la palla carambola su Piqué, tutto solo in area piccola. Il catalano, già ammonito, allarga furbescamente il braccio per deviare in rete, ma Collum se ne accorge e lo punisce col secondo giallo. BARCELLONA IN DIECI!

42' ATTENZIONE! ATTENZIONE! ESPULSO PIQUE!

42' - Nulla di grave per la Pulce, si ricomincia dalla trequarti.

41' - Attenzione. Attenzione. Messi a terra.

40' - Buona iniziativa di Suarez sul fondo destro, ma il tentativo a rientrare dell'ex-Liverpool si spegne contro la difesa.

36' - MESSI! Dribbling, palla sul mancino e tiro a giro: ci mette i pugni Proto.

36' - Traversone senza effetti, allontana bene la difesa di Valverde.

35' - I greci cacciano la testa dalla sabbia, punizione dalla mancina.

32' - SUAREZ! OCCASIONE COLOSSALE! Messi se ne va con una magia a due uomini, riuscendo a servire Suarez col filtrante di esterno. L'uruguayo, tutto solo, colpisce Proto col destro: solo corner. ALTRA OCCASIONE CLAMOROSA!

31'  - Ammonito anche Romao, duro su Messi sulla trequarti.

29' - Busquets! Sulla battuta tagliata di Messi anticipa il marcatore diretto e Suarez, ma il suo colpo di testa è alto sopra la traversa.

28' - Ancora una sola squadra in campo. Qui è Deulofeu a guadagnarsi la punizione dalla fascia destra.

26' - Continua l'assedio del Barcellona, che in questo momento sarebbe a +3 sullo Sporting secondo, dato che i portoghesi sono in vantaggio a Torino.

24' - TRAVERSA! Traversa sulla botta a colpo sicuro di Paulinho! Rimane in vita l'Olympiakos! Paulinho era andato a colpire di testa sul lancio di Roberto, anticipando anche l'uscita di Proto, ma la traversa gli dice di no! VICINISSIMO AL RADDOPPIO IL BARCELLONA!

23' - Va ad ondate ora il Barca, l'Olympiakos è attonito.

21' - Buona ripartenza ospite a sinistra, ma il traversone di Androutsos è telefonato e diventa preda di un ottimo Ter Stegen. 

20' - Insiste il Barcellona con uno scatenato Deulofeu sulla destra! Qui arriva sul fondo e calcia incrociato, costringendo Proto al miracolo per mettere in corner.

18' - RETEEEE! ERA NELL'ARIA, ARRIVA IL GOL DEL BARCA! AUTOGOL DI NIKOLAOU! Azione molto lavorata dei catalani, con Busquets che da posizione centrale scodella verso Deulofeu: palla dentro, tesa, su cui Nikolaou non riesce a coordinarsi. La sua deviazione è nell'angolino e beffa Proto.

13' - Altro angolo per il Barça, che continua con un possesso palla insistito attorno all'area di rigore avversaria.

11' - Prima iniziativa di Carcela-Gonzalez sulla destra, il suo cross è chiuso in corner.

10' - Ingenuità di Piqué, che ferma la ripartenza sulla sinistra col fallo tattico e si becca il primo giallo del match. 

8' - Continua il dominio blaugrana, con l'Olympiakos che prova a ripartire palla a terra ma sta faticando tantissimo. Tutti, ampiamente, dietro la palla gli uomini di Lemonis.

6' - Ottima finta di Deulofeu per rientrare sul mancino, ma l'ex-Milan cade vittima della pioggia e scivola sul prato.

5' - SUAREZ! Prima occasione del match! Da calcio d'angolo, stacca Umtiti sul primo palo prolungando: Suarez sbuca tutto solo, in allungo, sul secondo palo ma mette clamorosamente a lato. OCCASIONE COLOSSALE DEL BARCA, ERA A DUE PASSI SUAREZ!

3' - Inizio arrembante del Barcellona, che martella la fascia destra.

20.45 VIAAA! SI PARTE!

20.43 - Foto e saluti di rito, ora Botìa e Iniesta insieme per il sorteggio e lo scambio di gagliardetti.

20.41 - Inno della Champions che risuona nello stadio ora!

20.40 - Eccoli! Il diluvio accoglie i 22 e la squadra arbitrale, mentre la tribuna centrale espone un'enorme banner con le scritte "Dialogo, Rispetto, Sport!".

20.39 - Squadre nel tunnel, ci siamo, tutto pronto all'ingresso in campo!

20.36 - Atmosfera caldissima a Barcellona nonostante il clima.

20.32 - Ci siamo, riscaldamento ultimato.

20.30 - Sopralluogo dell'arbitro, poco fa.

20.26 - Queste le immagini di pochi minuti fa: piove tantissimo a Barcellona.

Olympiakos (4-3-3): Proto; elabdellaoui, Botìa, Nikolaou, Koutris; Gillet, Romao, Zdjelar; Carcela, Odijdja, Androutsos. All. Lemonis

20.23 - Tradisce ancor di più le attese Lemonis: è 4-3-3 per lui, con Gillet in mezzo e Carcela ed Androutsos a supporto di Odjidja.

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Umtiti, Piqué, Digne; Paulinho, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Deulofeu. All. Valverde

20.20 - Sorprende Valverde, che manda dentro Sergi Roberto, come da previsione, ma da esterno destro! C'è Paulinho in mezzo con Iniesta e Busquets, Deulofeu nel tridente.

20.18 - Via con le formazioni ufficiali!

20.15 - Eccoci collegati! Benvenuti a tutti nello splendido Camp Nou di Barcellona, mezz'ora al via!

Buonasera a tutti! Benvenuti ad una nuova diretta scritta, ovviamente in tempo reale, qui su VAVEL Italia! Io sono Stefano Fontana e vi accompagnerò prima, durante e dopo la sfida tra Barcellona ed Olympiakos. Si gioca al Camp Nou, la gara è valevole per la terza giornata del girone D della Champions League 2017/18. Si inizia alle 20.45, dirigerà l'incontro lo scozzese William Collum.

Il momento delle due squadre

Barcellona che arriva all'incontro dopo aver perso i primi due punti della stagione: un cammino di nove partite vinte consecutivamente che sembrava inarrestabile, ed invece si è fermato con l'1-1 in casa dell'Atletico Madrid, con Suarez, al minuto 82, a pareggiare il vantaggio di Saul Niguez nel primo tempo. Si tratta solo del terzo gol stagionale incassato dalla squadra di Valverde, che comunque comanda la classifica della Liga con 22 punti in 8 partite, nonostante le ultime settimane a dir poco turbolente dal punto di vista dei rapporti tra la Catalogna e lo stato centrale spagnolo: un clima di tensione ed incertezza che rischia di ripercuotersi anche sulla principale squadra di calcio della regione.

Per quanto riguarda la Champions, il clima non cambia: se con la Juventus è arrivata una prestazione dominante (3-0 sigillato dalla doppietta di Messi), contro lo Sporting è bastato l'autogol di Coates ad inizio secondo tempo a garantire il punteggio pieno e la rete inviolata dei blaugrana. Vincendo stasera, la Pulce ed i suoi compagni metterebbero già una seria ipoteca sul discorso qualificazione.

Gerard Piqué in azione. | Fonte: twitter -  @FCBarcelona
Gerard Piqué in azione. | Fonte: twitter - @FCBarcelona

Dall'altra parte, invece, l'Olympiakos ha ritrovato pochi giorni fa la vittoria, con il pirotecnico 4-3 rimediato contro il Panionios (decisivo il rigore di Fortounis nel finale), ma prima di quella gara il bottino pieno era arrivato una sola volta nelle ultime sette. Le partite perse contro i "cugini" dell'AEK Atene e contro l'Atromitos pesano tanto non solo sul morale, ma anche sulla classifica: alla settima giornata i ragazzi del Pireo pagano già cinque punti di svantaggio dal PAOK capolista.

In Europa, se possibile, la situazione è ancora peggiore: la sconfitta contro la Juventus a Torino era ipotecabile, mentre lo era molto meno il 3-2, con l'inutile tentativo di rimonta di Pardo nei minuti di recupero, al Pireo contro lo Sporting Lisbona. A questo punto, vincere in Portogallo potrebbe comunque non bastare neanche per "retrocedere" in Europa League: serve portare via un punto da una delle due potenze del girone.

Una scena dall'ultima uscita dell'Olympiakos, in campionato contro il Panionios. | Fonte: twitter - @olympiacos_org
Una scena dall'ultima uscita dell'Olympiakos, in campionato contro il Panionios. | Fonte: twitter - @olympiacos_org

Le ultime dal campo

Diversi gli infortunati da registrare per Ernesto Valverde, tra l'altro doppio ex della gara, dato che si è seduto per due volte, tra il 2009 ed il 2012, sulla panchina del Pireo. Assenti quasi tutti lungodegenti: Arda Turan, Dembelé e Rafinha, a cui ieri si è aggiunto Jordi Alba, che ha accusato un problema all'adduttore durante la rifinitura. Dunque, davanti a Ter Stegen dovrebbe essere Digne a completare la difesa a quattro con Piqué, Umtiti e Semedo sulla fascia destra.

In mezzo, possibile un turno di riposo per Rakitic, reduce anche dal faticosissimo doppio impegno con la Croazia, a favore di Sergi Roberto, che completerebbe il classico terzetto con Iniesta e Sergio Busquets a fare da metronomo davanti alla difesa. Davanti, i blaugrana non possono ovviamente prescindere da un Messi in versione extra-lusso: dopo aver portato praticamente in braccio l'argentina ai mondiali, la Pulce è alla ricerca della centesima marcatura in competizioni UEFA: per ora sono 96 i gol in Champions e 3 quelli in Supercoppa. In questa stagione, invece, Leo è già a quota 13. Con lui ci saranno Luis Suarez, fermo per il momento a quota 3 reti stagionali, e Gerard Deulofeu, in vantaggio sulla concorrenza di Gomes.

Immagine dalla rifinitura del Barcellona. | Fonte: twitter - @FCBarcelona
Immagine dalla rifinitura del Barcellona. | Fonte: twitter - @FCBarcelona

Dall'altra parte, anche Takis Lemonis deve fare qualche rinuncia per la trasferta spagnola: rimangono in infermeria Figueiras e Sebà, oltre ad Emenike (con problemi al tallone) e Ben Nabouhane, fermo a causa dell'anca. Previsto un 4-2-3-1 quindi per i greci, che probabilmente si abbasseranno con un 4-5-1 in fase di non possesso. Proto difende i pali, con Nikolaou e Botìa a fargli da scudieri, mentre Koutris ed Elabdellaoui saranno i due esterni.

In mezzo ballottaggio a tre per due maglie, dovrebbero spuntarla Romao e Zdjelar a discapito di Odijdja-Ofoe. Dubbi anche in avanti, con Carcela-Gonzalez che dovrebbe prendere il posto di Pardo sulla destra, mentre Fortounis e Marko Marin completeranno. Attenzione però alla concorrenza di Gillet e Androutsos, mentre l'unica punta di ruolo presente a Barcellona è il serbo Djurdjevic

Lemonis e Botìa in conferenza stampa al Camp Nou. | Fonte: twitter - @olympiacos_org
Lemonis e Botìa in conferenza stampa al Camp Nou. | Fonte: twitter - @olympiacos_org

Le probabili formazioni

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Umtiti, Piqué, Digne; Roberto, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Deulofeu. All. Valverde

Olympiakos (4-2-3-1): Proto; Elabdellaoui, Botìa, Nikolaou, Koutris; Romao, Zdjelar; Carcela-Gonzalez, Fortounis, Marin; Djurdjevic. All. Lemonis