Cruyff chiede buonsenso ai tifosi

L'ex stella di Ajax, Barcellona e della nazionale richiama al buonsenso i tifosi di Ajax e Feyenoord

Cruyff chiede buonsenso ai tifosi
immagine Voetbal International
Joahn Cruyff ha recentemente dichiarato di trovare incomprensibile il fatto che i tifosi di Ajax e Feyenoord non siano riusciti a trovare un accordo per poter evitare scontri tra le tifoserie e permettere così che il Klassikier, dopo cinque anni, venga finalmente riaperto alla tifoseria ospite.
 
L'ex giocatore di Ajax e Barcellona è stufo del fatto che nessun tifoso del Feyenoord possa essere presente all'Amsterdam ArenA per il prossimo turno di KNVB Beker ed invita entrambe le tifoserie all'uso del buonsenso, per far sì che finalmente questa partita venga riaperta ai supporters della squadra ospite.
 
"L'Ajax sta lavorando duramente per poter fare dei passi avanti", ha dichiarato Cruyff. "Allora anche i tifosi dovrebbero lavorare in questa direzione. Se si vuole che il Club dia l'esempio, allora che lo diano anche i tifosi":
 
Il Feyenoord dovrà fare a meno dei propri tifosi ad Amsterdam il prossimo Mercoledì 22 Gennaio per la sfida che vede le due squadre fronteggiarsi nei quarti di finale di coppa. I sindaci delle due città, Ahmed Abou Taleb (Rotterdam) ed Eberhard van der Laan (Amsterdam), sono arrivati a questa decisione dopo una in consultazione con i club delle tifoserie.
 
Cinque anni fa, dopo una serie di scontri e cori offensivi durante una partita tra le giovanili delle due società, arrivò il divieto per le tifoserie ospiti di seguire la propria squadra. Oggi i due sindaci pensavano che, passati cinque anni da quei fatti, fosse arrivato il momento di voltare pagina, ma hanno trovato l'opposizione dei sostenitori di Feyenoord ed Ajax. Quanto tempo dovrà passare ancora prima che le due tifoserie possano tornare a seguire le proprie squadre in trasferta?