Eredivisie: Ajax 'lanciere' spuntato, volano invece PSV e Feyenoord

Il collettivo di Amsterdam perde clamorosamente in casa contro il Willem II, continuano a vincere invece PSV e Feyenoord. Clamorosa terza vittoria del Den Haag, occhio inoltre allo Sparta Rotterdam.

Eredivisie: Ajax 'lanciere' spuntato, volano invece PSV e Feyenoord
www.vi.nl

Adesso fanno veramente sul serio. Dopo due gare giocate perfettamente, vince ancora il Feyenoord Rotterdam, uscito indenne dall’importante esame Heracles. In casa de bianconeri, il primo collettivo di Rotterdam fa punteggio pieno grazie ad una rete di El Ahmadi, auto-proclamandosi corazzata da battere in questo inizio di Eredivisie. Punto di forza dei biancorossi, la perfetta tenuta difensiva, che rende il Feyenoord l’unica squadra capace di non subire marcature. Si mantiene in scia della finalista della Supercoppa olandese, il PSV, capace di surclassare 0-4 uno Zwolle assolutamente inerme. Un successo davvero importante per l’Eindhoven, vincente grazie alle reti di Isimat, Hendrix, de Jong e Bergwijn. Buio pesto, invece, per il PEC, ancora a secco di vittorie e penultimo nella parziale classifica. Continua incredibilmente a vincere, poi, il Den Haag, che supera 1-2 l’Excelsior nell’insolito big match di seconda giornata. Sotto a causa di un gol di Mattheij, l’ADO ribalta la situazione grazie al solito Kastaneer e all’eroe del giorno Beugelsdijk.

Successo importante anche per il Vitesse, che contro il Roda la spunta grazie a Baker. I gialloneri sono ora quarti e continuano a mettere in cascina importantissimi punti in vista della futura ed emozionante volata per i playoffs di Europa League. Meglio essere ampiamente previdenti. Incredibile seconda vittoria consecutiva per lo Sparta Rotterdam, bravissimo a superare la diretta concorrente G.A. Eagles nella sfida tra neopromosse. La seconda realtà di Rotterdam vince grazie ad un rigore di Brogno, vero trascinatore di un gruppo che potrebbe fare lo sgambetto, se continua a giocare in questa maniera, a molti e più quotati collettivi. Buon successo nel proprio stadio, poi, per il NEC Nijmegen, guidato da Dumic ed Ofuso, bravo a riportare in avanti i suoi dopo il momentaneo pari siglato da van Amersfoot.

Ha del clamoroso, invece, la sconfitta interna dell’Ajax, che all’Amsterdam Arena capitola sotto i colpi di un ottimo Willem II. Subito avanti con Klaassen, i lancieri subiscono un doppio scossone nel giro di un minuti, non riuscendo più a ribaltare le due reti siglate da Falkenburg e Sol. Inizia sottotono la stagione della seconda classificata della scorsa Eredivisie, ancora forse in fase di preparazione dopo l’importante addio di Milik. Vince fuori casa l’AZ Alkmaar, contro un Utrecht ancora a secco di successi dopo duecentosettanta minuti. Henriksen e Jahanbakhsh, in mezzo l’1-1 parziale di Toosten. Riesce ad avere la meglio, in una gara spettacolare conclusa addirittura per 3-4, il Twente contro il Groningen, unico collettivo fermo a 0 punti. Dopo un primo tempo monopolizzato dagli ospiti e da Enes Unal, giovanissimo attaccante autore di una tripletta, ritorna prepotentemente il Groningen con Mahi, Idrissi ed Hoesen. Quando tutto sembrava finito,  la beffa al 92’ targata Oosterwijk, a conclusione di un vero e proprio scontro destinato a restare negli annali del massimo campionato olandese.

DI SEGUITO I RISULTATI DI GIORNATA:
Excelsior-Den Haag 1-2
Roda-Vitesse 0-1
Ajax-Willem II 1-2
Zwolle-PSV 0-4
Nijmegen-Heerenveen 2-1
Groningen-Twente 3-4
Sparta-Eagles 1-0
Utrecht-AZ 1-2
Heracles-Feyenoord 0-1