Eredivisie: il Feyenoord vuole riprendersi, nelle zone basse occhio a Den Haag e Roda

Dopo il 2-1 in casa dell'Ajax, il primo collettivo di Rotterdam cercherà di riprendere da dove aveva lasciato, dominando cioè l'Eredivisie. In ottica retrocessione, impegni vitali per Den Haag e Roda, l'Eagles cercherà invece il miracolo proprio contro la capolista.

Eredivisie: il Feyenoord vuole riprendersi, nelle zone basse occhio a Den Haag e Roda
Eredivisie: il Feyenoord vuole riprendersi, nelle zone basse occhio a Den Haag e Roda

Tornato con i piedi per terra dopo il brutto stop in casa dell'Ajax, vuole ricominciare a vincere il Feyenoord Rotterdam, deciso a mantenere una distanza di sicurezza dalle affamate inseguitrici. Apparentemente agevole, la sfida contro l'Eagles potrebbe però nascondere insidie nascoste, considerando l'incredibile trend che vede le Aquile vincenti, contro il primo collettivo di Rotterdam, per ben tre volte nelle ultime cinque sfide. Ci sarà da divertirsi. Più difficile, invece, la sfida casalinga dell'Ajax, contro un AZ Alkmaar deciso a non perdere ulteriori punti in vista della volata playoffs. I Lancieri partono favoriti, occhio alla voglia di punti delle Teste di Formaggio. Ugualmente delicata, poi, la gara del PSV Eindhoven, in casa di un Twente recentemente crollato contro l'Eagles e, dunque, costretto a fare bottino pieno. I ragazzi di Cocu vogliono il quinto squillo consecutivo, i padroni di casa sognano la stessa cosa.

Impegno lontano dalle mura amiche, poi, per l'Utrecht, saldamente al quarto posto ma comunque conscio di non poter abbassare la guardia. In casa dell'Excelsior, collettivo impelagato nelle realtà di bassa classifica, non sarà facile, ma una vittoria potrebbe positivamente indirizzare l'ennesima stagione di spessore. Vero e proprio esame di maturità, inoltre, per il Vitesse, in casa di un Heracles deciso a rientrare con forza nei giochi playoffs. I gialloneri si troveranno di fronte una squadra solida ma altalenante, troppo spesso inconsistente e poco pericolosa. Novanta minuti del possibile riscatto, al contrario, per l'Heerenveen, che dopo tre sconfitte consecutive dovrà necessariamente vincere contro lo Sparta Rotterdam per non dire prematuramente addio ad un posto nel torneo post stagione regolare. La seconda squadra di Rotterdam cercherà di portare acqua al proprio mulino, allontanandosi sempre più dalla zona rossa.

Scendendo nei piani bassi della classifica, impegno casalingo vitale per il Roda, contro uno Zwolle notoriamente poco pungente lontano dal proprio stadio. I gialloneri cercheranno i tre punti, il PEC proverà a conquistare punti per respirare, mettendo definitivamente fine ad un incubo che lo ha visto spesso toccare i punti più bassi dello schieramento. Discorso analogo, poi, per il NEC Nijmegen, lontano parente della bella realtà ammirabile la scorsa stagione, costertto in questa a racimolare punti per non retrocedere. Contro il Groningen non sarà facile, ma urgono miracoli. Deciso ad inanellare la seconda vittoria di fila, infine, l'ADO Den Haag, in casa di un Willem II inaspettatamente tranquillo ed ormai già salvo. Non sono escluse sorprese.

LE SFIDE DI GIORNATA:
04.04. 18:30 Excelsior Utrecht
04.04. 20:45 Heerenveen Sparta Rotterdam
05.04. 18:30 Heracles Vitesse
05.04. 19:45 Groningen Nijmegen
05.04. 20:45 Ajax Alkmaar
05.04. 20:45 Feyenoord G.A. Eagles
05.04. 20:45 Willem II Den Haag
06.04. 18:30 Roda Zwolle
06.04. 20:45 Twente PSV