Eredivisie: Feyenoord forza 8, vince anche l'Ajax. Si rianima la zona retrocessione

La capolista segna addirittura otto reti, dimenticando fin troppo presto il big match scorso. Pari PSV, nella lotta Europa League stop per AZ e Twente.

Eredivisie: Feyenoord forza 8, vince anche l'Ajax. Si rianima la zona retrocessione
Source photo: www.itsroundanditswhite.co.uk

Superata, indenne, la batosta nello scorso big match, clamoroso successo del Feyenoord, che si conferma prima d’Eredivisie schiantando per otto reti a zero la malcapitata neopromossa dell’Eagles. In una sfida senza scampo, il primo collettivo di Rotterdam non perde tempo, chiudendo i conti già nel primo tempo grazie alle marcature di Toornstra, Elia, Kuyt, ancora Toorsnstra e van der Hejden. Nella ripresa, altri goal giunti, invece, da Botteghin e Kramer, con Toornstra autore di una personale tripletta. Tiene il passo della capolista, comunque, l’Ajax, bravo a superare l’AZ Alkmaar davanti il proprio pubblico. Avanti con Traore, i Lancieri si fanno pareggiare dal solito Weghorst, dilagando nella seconda parte di gara con Sanchez, Schone e Younes. Passo falso che vanifica tutte le vittorie precedenti, al contrario, per il PSV Eindhoven, che sul difficile campo del Twente non va oltre il 2-2. Sotto dopo l’1-0 di Unal, i bazoer riescono a rimontare grazie a Locadia e Moreno, subendo però il pari da  Celina nei minuti finali. 

Vince e si porta a -5 dal terzo posto, poi, l'Utrecht, che supera agevolmente l'Excelsior confermandosi come uno dei collettivi più in forma d'Olanda. Sotto a causa di una rete di van Duinen, l'Utreg non si perde d'animo, pareggiando al 39' grazie ad una rete di Haller su rigore. Nella ripresa, la svolta decisiva, propiziata da un autogol di Mattheij e confermata dalla seconda rete stagionale di Kerk. Imprevisto ed importante successo, anche per il Vitesse, che vince in casa di un Heracles allontanatosi dalla zona playoffs. A decidere l'incontro, Foor, che approfitta al massimo dell'assist del compagno Rashica.  Si rilancia dopo ben tre sconfitte consecutive, al contrario, l'Heerenveen, che schianta senza troppi problemi lo Sparta Rotterdam grazie alle reti di van Amersfoot, van Aken e Ghoochanneijad. 

Importante, inoltre, il successo del Groningen, che supera il NEC Nijmegen allontanandosi dalla zona rossa e spingendovi dentro i rossoneri. Per i padroni di casa, decisive le reti di Mahi e Bacuna. In zona retrocessione, si stravolgono le carte in tavola, con il Roda che risale battendo, in casa, il PEC Zwolle. I gialloneri, sotto al 40' a causa di una rete di Mokhtar, si risvegliano nella ripresa, siglando il pari con van Velzen e conquistando i tre punti trascinata da Rosheuvel al minuto numero ottantanove. Preziosissimo successo esterno, infine, del Den Haag, che batte il Willem II portandosi a cinque punti dalla retrocessione diretta. El Khayati ed Havenaar i marcatori, inutile il momentaneo pari di Oulare.

DI SEGUITO I FINALI DI GIORNATA:
06.04. 20:45 Twente PSV 2 : 2
06.04. 18:30 Roda Zwolle 2 : 1
05.04. 20:45 Ajax Alkmaar 4 : 1
05.04. 20:45 Feyenoord G.A. Eagles 8 : 0
05.04. 20:45 Willem II Den Haag 1 : 2
05.04. 19:45 Groningen Nijmegen 2 : 0
05.04. 18:30 Heracles  Vitesse  0 : 1
04.04. 20:45 Heerenveen Sparta Rotterdam 3 : 0
04.04. 18:30 Excelsior Utrecht 1 : 3