Eredivisie: vincono Ajax e Feyenoord, respira il Den Haag. Torna al successo il Vitesse

Le due corazzate superano senza problemi i rispettivi avversari, seguite a ruota dal Vitesse. Bene anche il Den Haag, che si allontana dalla zona rossa battendo il Willem II, ora in crisi certificata.

Eredivisie: vincono Ajax e Feyenoord, respira il Den Haag. Torna al successo il Vitesse
Source photo: profilo Twitter ufficiale Feyenoord Rotterdam

Poche sorprese, in questo sabato di Eredivisie. I quattro anticipi del quarto turno del campionato più tecnico d'Olanda, infatti, non regalano botti inaspettati, confermando quanto visto nelle prime uscite stagionali. Sempre capolista e sempre più squadra da battere, non sembra fermarsi il cammino del Feyenoord Rotterdam, che pur senza Kuyt non accenna a mollare di un centimetro, schiantando il malcapitato Heracles Almelo per 4-2. Nonostante il pubblico avverso, i campioni in carica mettono il turbi già nel primo tempo, trascinati da Berghuis e Boetius, che in undici minuti confezionano tre reti. Nella ripresa, i bianconeri salgono in cattedra, accorciando inutilmente grazie ai goal di Niemeijer. Nel finale, c'è spazio anche per un rigore di Larsson.

Sontuoso 0-3 anche per il Vitesse, che si riprende dalla sconfitta dell'ultima giornata battendo senza troppi problemi il povero Excelsior. Gli indomabili gialloneri, in rete grazie a Castagnois, imprimono il proprio marchio al match nella ripresa, guidati dall'inossidabile Tim Matavz e dal tris targato Linssen. Importante, poi, la riscossa del Den Haag, che conquista i primi tre punti stagionali superando un Willem II in piena crisi ed ancora a secco di punti. Nella giornata delle doppiette, l'ADO apre e chiude i giochi con El-Khayati, che trascina i suoi anche dopo il momentaneo 1-1 di Sol. 

Prevedibile, infine, il successo casalingo dell'Ajax, che senza troppi patemi d'animo si sbarazza del PEC Zwolle, comunque positivo. Sostenuto dai calorosi tifosi della Johann Cruijff Arena, lancieri aprono le danze con Huntelaar, controllando per tutto il primo tempo. Nella ripresa, nonostante il rigore fallito da Ziyech, i padroni di casa riprendono il discorso interrotto nella prima frazione, facendo 2-0 proprio grazie al proprio trequartista e chiudendo definitivamente i conti con la seconda rete personale di Jan Klaas Huntelaar.

LE SFIDE DEL SABATO:
18:30 Finale Heracles 2 - 4 Feyenoord  
18:30 Finale Willem II 1 - 2 Den Haag  
20:45 Finale Ajax 3 - 0 Zwolle  
20:45 Finale Excelsior 0 - 3 Vitesse