Barcellona bloccato dal Levante, ma l'Atletico non ne approfitta

I blaugrana vengono fermati a Valencia da un super Navas, ma anche l'Atletico pareggia col Siviglia e le due squadre rimangono appaiate col Real Madrid a un solo punto.

Barcellona bloccato dal Levante, ma l'Atletico non ne approfitta
Levante
1
1
Barcellona
Levante: Navas; Lopez, Vyntra, Navarro, Juanfran; Diop, Simao, Karabelas, El Zhar (El Zhar, min.56), Ivanschitz (Pinto, min.87); Garcia (El Adoua, min.73)
Barcellona: Valdes; Montoya, Piquè, Mascherano, Alba; Busquets, Xavi (Dongou, min.84), Fabregas (Roberto, min.73); Sanchez, Pedro (Tello, min.77), Messi
SCORE: 1-0, min.9, Vyntra. 1-1, min.19, Piquè.
ARBITRO: Carlos Del Cerro Grande (SPA).

Il Barcellona impatta 1 -1 contro quel Levante che nel match d’andata fu spazzato via con sette reti ma evita di perdere la testa della classifica grazie all'1-1 casalingo dell'Atletico con il Siviglia. La gara non è stata di certo molto emozionante ma le occasioni da ambedue le parti non sono comunque mancate. I blaugrana hanno trovato sulla loro strada un Keilor Navas in gran forma che ha sventato le  occasioni capitate agli uomini di Martino. Le reti, tutte nel primo tempo, portano la firma di due difensori: Vyntra e Piquè.

PRIMO TEMPO – Nelle prime fasi del match il Barcellona cerca di espugnare il muro eretto dai padroni di casa che d’altro canto provano la ripartenza in contropiede. Proprio da una di queste ripartenze nasce il primo corner della partita. Cross perfetto di Ivanschitz sulla testa di Vyntra che con un preciso colpo di testa trafigge Valdès portando così il Levante in vantaggio. Il Barcellona prova l’immediata replica ma il pericoloso cross di Montoya, pescato da Xavi dentro l’area, viene intercettato da Navas. Segue una fase di studio fra le due squadre inframmezzata soltanto da un tentativo velleitario di Diop e da un tiro di Pedro che trova pronto il portiere. Al 19’ ancora un calcio d’angolo, stavolta per il Barcellona porta al gol di Piquè che supera tutti e trafigge l’incolpevole Navas. Dopo due occasioni molto pericolose firmate prima Xavi e poi Messi, le due squadre tornano negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO -  Al 55’ Fabregas prova a sbloccare il pari ma il suo tiro è respinto da Navas. Al 59’ il Barcellona ha un occasione mastodontica: la respinta di Navas su un tiro di Messi trova pronto Xavi, ma il suo tap –in viene vanificato da un clamoroso salvataggio sulla linea. Dopo aver scampato questo pericolo, il Levante si rituffa in avanti: Valdès si fa trovare pronto su un pericoloso colpo di testa da parte di Ivanschitz. La replica blaugrana è tutta nel colpo di testa di Sanchez che esce fuori di poco. Il Levante è sempre in partita: ci prova ancora Ivanschitz, ma il suo tiro viene respinto da Valdès. Tello cerca la conclusione vincente ma Navas conferma di essere in giornata ed evita la rete. Forcing blaugrana nei minuti conclusivi inframmezzato da due conclusioni non molto pericolose da parte di Lopez. Il match finisce 1- 1.

LA RIVINCITA DI NAVAS: Keilor Navas gridava vendetta dopo l’atroce 7-0 subito dai suoi all’andata, una delle giornate sicuramente meno memorabili nella carriera del portiere e nella storia del suo club. In una partita che non ha regalato fortissime emozioni, si è sentita e non poco la presenza del portiere spagnolo in grado di vanificare tutti i tentativi di un Barcellona anche oggi totalmente votato all’attacco. Dopo quella roboante goleada, il pareggio di oggi appare un vero e proprio toccasana: la squadra di casa ha giocato la propria partita senza rischiare mai troppo ed è riuscita anche ad essere pericolosa dalle parti di Valdès. Clap Clap.