Coppa del Re: Real a un passo dalla semifinale

COPPA DEL RE. Nonostante la buona prestazione, l'Espanyol non è riuscito a strappare il pareggio. Al Real Madrid è bastato il gol di Benzema al 24' per ottenere il successo, e prepararsi con tranquillità al ritorno del Santiago Bernabeu.

Coppa del Re: Real a un passo dalla semifinale
Espanyol
0
1
Real Madrid
Espanyol : Kiko; Raul; Victor Sanchez; Sidnei; Sergio Garcia; Pizzi; Capdevila; Lanza (Alex, min.45); Moreno; Abraham; Torje (Cordoba, min.76).
Real Madrid: Casillas; Arbeloa; Pepe; Sergio Ramos; Marcelo; Illarra; Modric; Di Marìa (Alonso, min.72); Benzema (Isco, min.76); Bale (Jesé, min.91); Cristiano Ronaldo.
SCORE: 0 - 1, min.24, Benzema.
ARBITRO: Close Gomez. Ammonisce Ramos (min.71), Victor Sanchez (min.81).
NOTE: Quarti di finale di Coppa del Re, andata. Stadio Cornellà - El Prat, Barcellona.

Il Real Madrid ottiene il successo in casa dell’Espanyol grazie al gol di Karim Benzema. Dopo un primo tempo gestito dagli uomini di Ancelotti, nella seconda frazione i padroni di casa sono andati vicino al gol del pareggio in più occasioni, ma la poca precisione sotto porta e l’ottima difesa del Real hanno contribuito alla vittoria degli ospiti.

Primo tempo senza troppe sorprese a El Prat. Il Real Madrid, fin dal primo minuto, si è reso pericoloso e l’Espanyol si è concentrato sulla fase difensiva, nella speranza di sfruttare le ripartenze ai danni dei blancos. Le due formazioni hanno mantenuto ritmi bassi e non hanno corso troppi rischi. Il Real Madrid ha gestito il possesso palla senza troppi sforzi, ma la prima vera occasione era a favore dei padroni di casa: al 17’ Sergio Garcia ha servito bene Pizzi, che ha sprecato spedendo alto sopra la traversa. Cristiano Ronaldo ha risposto pochi minuti dopo: il portoghese ha concluso da fuori area, ma il suo tiro si è infranto sul palo. Il gol del vantaggio, però, non si è fatto attendere: cross dalla destra di Arbeloa, che ha trovato Benzema pronto a deviare in rete. Il primo tempo ha visto il Real Madrid come protagonista, con continui tentativi da parte di Bale e Ronaldo. La prima frazione, quindi, si chiudeva sull’1 a 0.

La reazione dell’Espanyol è venuta fuori nella ripresa: ritmi alti, errori da entrambe le parti, e diverse imprecisioni da parte delle due squadre hanno contribuito a creare maggiori occasioni sia sul fronte Espanyol, che su quello ospite. Gli uomini di Javier Aguirre hanno sfiorato il gol del pareggio più volte, spesso con il capitano Sergio Garcia, che però non ha trovato la porta. Il Real Madrid, comunque, si è reso pericoloso anche negli ultimi quarantacinque minuti tenendo impegnato Kiko. A nulla sono serviti i numerosi tentativi: il match, infatti, si è chiuso sullo 0 a 1. Per il Real Madrid il cammino verso le semifinali è in discesa, ma l’Espanyol può ancora sperare nell’impresa al Santiago Bernabeu.