Illarramendi, niente Milan e nemmeno Premier: torna alla Real Sociedad

Il centrocampista lascia il Real Madrid dopo due stagioni, torna al club che l'ha lanciato per 15 milioni.

Illarramendi, niente Milan e nemmeno Premier: torna alla Real Sociedad
Illarramendi, niente Milan e nemmeno Premier: torna alla Real Sociedad

Un altro uomo mercato di quest'estate si accasa: è Asier Illarramendi, centrocampista in uscita dal Real Madrid dopo due stagioni con pochi alti e tanti bassi. Arrivato nel 2013 per un corrispettivo di oltre 35 milioni di euro, il mediano non ha mai lasciato il segno in 90 presenze, raccogliendo solamente tre gol, non trovando la sua dimensione nel gioco palla a terra e spumeggiante dei Blancos, così quest'estate è stato di fatto messo sul mercato, complici gli arrivi di Kovacic e Casemiro, ritornato dal prestito al Porto.

A spuntarla nel lotto delle pretendenti è stata la Real Sociedad, lo stesso club nel quale Illarramendi è cresciuto. Classe 1990, il basco aveva già raccolto 56 presenze con la maglia blu e bianca, e aveva appunto convinto il Real a portarlo al Santiago Bernabeu. 90 presenze non sono poche, ma davvero raramente ha dato l'impressione di poter stare in una squadra di tale livello. Il ritorno alla Real Sociedad è stata una scelta anche di cuore: è stato pagato 15 milioni, meno della metà di quanto era stato pagato dalla squadra di Florentino Perez non più tardi di due anni fa.

Illarramendi aveva diverse pretendenti che si erano interessate: la prima di esse era stato il Liverpool, alla ricerca di un mediano da piazzare davanti alla difesa vista la precaria condizione fisica di Lucas Leiva, anche se poi ci ha pensato il jolly Milner ad aiutare il centrocampo, con Henderson in posizione più arretrata. Anche l'Arsenal sembrava molto vicino, l'avrebbe utilizzato come alternativa a Coquelin, e il Milan si era informato per averlo. Ma il richiamo di casa è stato più forte.