Risultato Atletico Madrid - Real Madrid di Liga BBVA (1-1): Benzema non basta, Vietto rimonta

Risultato Atletico Madrid - Real Madrid di Liga BBVA (1-1): Benzema non basta, Vietto rimonta
Atletico Madrid
1 1
Real Madrid
Atletico Madrid: (4-3-3) Oblak; Juanfran, Godin, Gimenez, Filipe Luis; Oliver Torres (46' Ferreira Carrasco), Tiago, Gabi; Griezmann, Fernando Torres (64' Martinez), Correa (58' Vietto). A DISPOSIZIONE: Moya, Savic, Siqueira, Saul. All. Simeone
Real Madrid: (4-2-3-1) Navas; Carvajal (41' Arbeloa), Varane, Ramos, Marcelo; Kroos, Casemiro; Isco (66' Bale), Modric, Ronaldo; Benzema (76' Kovacic). A DISPOSIZIONE: Casilla, Nacho, Vazquez, Jesé. All. Benitez
SCORE: 9' Benzema, 83' Vietto. Al 22' Navas para rigore a Griezmann.
ARBITRO: Alberto Undiano Mallenco. AMMONITI: 17' Gabi, 21' Ramos, 39' Correa, 59' Varane, 60' Juanfran, 61' Casemiro, 79' Vietto, 82' Griezmann, 88' Godin, 89' Arbeloa.
NOTE: Gara valida per la settima giornata di Liga BBVA. Dallo stadio Calderon, il derby di Madrid. Calcio d'inizio ore 20.30.

E dunque, è stato un grandissimo derby. Grazie per averlo vissuto insieme a noi! Da Giorgio Dusi e tutta la redazione di Vavel Italia, un augurio di buona notte a tutti.

Eccolo qua il gol di Vietto che ha deciso la gara:

Discorso diverso per il Real, dominante nel primo tempo ma non nel secondo. La rabbia di Benitez è significativa della serataccia dei suoi, che hanno buttato via il vantaggio e dunque restano sotto, non arrivando in vetta alla classifica come avrebbero voluto. Resta una nota ultra-positiva, ovvero Keylor Navas, che ha salvato il risultato due volte.

I cambi del Cholo Simeone aiutano l'Atletico a conquistare un pareggio pesantissimo in casa contro il Real, bloccandolo in casa. Vietto in realtà non fa moltissimo, ma è al posto giusto al momento giusto. Diverso il discorso per Jackson Martinez, che in 25 minuti ha fatto il triplo delle cose che ha fatto Torres negli altri 65, pazzesco. Benino anche Ferreira Carrasco.

FINISCE QUA, FINISCE QUA, FINISCE QUA!!! 1-1 AL CALDERON TRA ATLETICO E REAL MADRID!!!

90+2' - VARANE IN TUFFO METTE IN CORNER UNA PALLA DESTINATA A MARTINEZ!!! MAMMA MIA CHE SALVATAGGIO!!!

90+2' - Ronaldo prova la botta da fuori!!! La tiene Oblak!!

90+1' - NAVAS DE-CI-SI-VO, DE-CI-SI-VO SU JACKSON MARTINEZ!!! SPAZIO PER LA BOTTA DEL COLOMBIANO DA FUORI, CHE ANGOLA BENISSIMO MA NON HA FATTO I CONTI COL PORTIERE COSTARICENSE.

TRE MINUTI DI RECUPERO SEGNALATI!!!

90' - Destro deviato di Gabi, palla facile tra le braccia di Navas.

89' - Giallo per Arbeloa, Ferreira Carrasco andava da solo e son stati in due che han provato a stenderlo: ci è riuscito l'ex Liverpool, ammonito.

88' - Uscita folle palla al piede di Gimenez che lascia il buco in cui si infila Ronaldo: Godin stavolta lo prende ed è giallo per lui.

86' - Spallata esperta di Godin su Ronaldo per evitare che il portoghese lo anticipi!

85' - Marcelo cerca Ronaldo al centro, Oblak in uscita la fa sua!

83' - LUCIANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO VIETTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!! VIETTOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!! VIETTOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! VIETTOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!! ARRIVA IL PAREGGIO DELL'ATLETICO MADRID CON LUCKY LUCIANO!!!! MARTINEZ VA SUL FONDO E CROSSA RASOTERRA, SUL PRIMO PALO CI PROVA GRIEZMANN DI TACCO CHE DI FATTO AGGIUSTA LA TRAIETTORIA PER LUCIANO VIETTO CHE DA DUE PASSI NON SBAGLIA E PAREGGIA IL DERBY!!! TUTTO NASCE DA UN ERRORE DI ARBELOA!!! ESPLODE IL CALDERON!!!!

82- Griezmann ferma Modric lanciato in contropiede e si prende un giallo.

80' - OCCASIONE ATLETICO!!! Vietto sul secondo palo arriva sul pallone di testa, ha scelto di cercare la porta e non di far la sponda per Jackson Martinez!! Scelta discutibile...

79' - Si prende il giallo anche Vietto per un contrasto a centrocampo.

76' - Ultimo cambio anche per il Real Madrid di Benitez, Benzema lascia il posto a Mateo Kovacic.

75' - Incerto Ronaldo nel servire Benzema in mezzo, preferisce il tiro, ma trova solo l'esterno della rete.

74' - NAVAS LA TIENE LI!!! Ottima palla al centro, tesa di Jackson dopo un tiro deviato di Vietto, ma il portiere la fa sua.

71' - Cross per Marcelo difficilissimo da raggiungere per compagni a centro area, troppo alto e impreciso.

69' - Primo cross in direzione di Jackson, anticipato abbastanza nettamente però. 

66' - Arriva il momento anche di Bale, esce un buon Isco. 

64' - Eccolo qua uno dei due cambi: tocca a Jackson Martinez, prende il posto di Torres. Partita bruttissima la sua.

62' - A bordocampo si preparano Bale e Jackson Martinez...

61' - Altro cartellino giallo tutto da decifrare, stavolta per Casemiro che affonda sì il tackle in maniera decisa ma prende solo la palla.

60' - SI SALVA DUE VOLTE IL REAL!! Prima su Torres, poi su Godin!!! Doppia responta della difesa Merengue. Poi Juanfran prende un giallo per un altro fallo.

59' - Giallo per Varane, motivi sconosciuti. Ha saltato a contrasto con Torres...

58' - Simeone si gioca anche la carta Vietto! Lascia il campo Correa, molto calato nel finale.  

55' - Spunto di Carrasco a sinistra, buon cross al centro ma Varane spazza. Poi ci prova Gabi al volo da fuori, destro respinto.  

52' - Casemiro riconquista palloni a destra e a manca, che giocatore, mamma mia. Pazzesca partita la sua.

51' - Contropiede magistrale del Real, ci vuole un Godin enorme per fermare il passaggio di Isco indirizzato al centro.

50' - Errore clamoroso di Torres. Da posizione defilata cerca di tirare in porta incrociando invece che servire in mezzo: palla che addirittura termina in fallo laterale. Agghiacciante el nino, irriconoscibile.

49' - Chiusura decisiva di Filipe Luis al centro! Ronaldo vola a destra e crossa per Benzema, il brasiliano stringe la posizione e chiude!!

47' - Subito molto bene il Belga, bravo col fisico a contrastare Modric.

21.31 - E SI RICOMINCIA A GIOCARE!!!

21.30 - Rietrano in campo i giocatori, dentro Ferreira Carrasco nell'Atletico Madrid al posto di Oliver Torres. Più velocità per il Cholo.

21.22 - Eccola qui la parte finale del gol di Benzema:

21.21 - Dall'altra parte è un Atletico a cui manca nettamente qualcosa in attacco, poche le occasioni nelle quali servire gli attaccanti, tant'è che Correa, il più attivo tra i suoi, deve spesso crearsi le occasioni da solo. Totalmente fuori partita Griezmann che ha anche la colpa di aver sbagliato il rigore, parato da Keylor Navas, peggio Torres. Jackson Martinez lo vedremo ben presto in campo, la sensazione è questa...

21.18 - Per ora il risultato è perfetto specchio della gara che le due squadre stanno conducendo. Il Real sta dominando sul piano del gioco, sfruttando un Benzema incredibilmente in palla che fa a tratti quel che vuole, Gimenez lo insegue ma è in grossissima difficoltà. In generale la squadra gioca bene, coordinata perfettamente da quel gran direttore d'orchestra che è Modric.

21.16 - FINISCE QUA IL PRIMO TEMPO!!! IL REAL IN VANTAGGIO AL CALDERON!!!

UN MINUTO DI RECUPERO AL CALDERON!!

45' - Ottimo pallone dentro di Marcelo per Ronaldo che taglia e si guadagna un corner.  

41' - Dentro Arbeloa al suo posto dunque. Sembra avere problemi a un ginocchio, causati da un contrasto con Torres.

40' - PROBLEMI PER CARVAJAL!! Zoppica vistosamente, il cambio è necessario.

39' - Giallo per Correa che ferma Ronaldo entrando abbastanza duramente.

38' - Punizione di Ronaldo dai 30 metri: palla colpita alla sua maniera che si abbassa un po' tardi. 

36' - Torres per Torres! Oliver per Fernando, buona imbucata ma l'arbitro segnala un fuorigioco inesistente. Palla che comunque era terminata larga, e nemmeno di poco...

33' - Ronaldo calcia alto col sinistro da appena dentro l'area!!! Tiro fuori equilibrio dopo un controllo difficile, palla decisamente alta, era difficile far meglio però.

32' - Allungo centrale di Modric, il centrocampo si chiude. Tra i migliori il croato per ora, posizione fondamentale la sua.

29' - Stava ripartendo velocemente il Real Madrid con Benzema, ma l'arbitro segnala che la palla è uscita. Sospiro di sollievo per tutto il Calderon.

28' - Varane energico in chiusura su Griezmann concede un corner all'Atletico.

25' - L'Atletico non molla, il pubblico applaude e i giocatori in campo continuano a provarci. Ma errore gravissimo quello dal dischetto, buttato nel cestino un REGALO.

22' - LA PARA KEYLOR NAVAAAAAAAAAAAAAS!!!!! LA PARA KEYLOR NAVAAAAAAAAAAAAAAAAS!!!!!!!!! LA PARA KEYLOR NAVAAAAAAAAAAAAAAAAAAS!!!!! INCREDIBILE, UNA STORIA INCREDIBILE!!! NON DOVEVA ESSERE TITOLARE QUEST'ANNO, RISCHIA DI ESSERE IL NUOVO IDOLO!!! GRIEZMANN CALCIA COL SINISTRO A INCROCIARE, MEZZA ALTEZZA, MA NAVAS AZZECCA L'ANGOLO E TIENE I SUOI IN VANTAGGIO!!! ERRORE GRAVISSIMO!!!

21' - CALCIO DI RIGORE PER L'ATLETICO E GIALLO PER RAMOS!! Il centrale scippa Torres lanciato a rete, poi Tiago arriva a rubagli di nuovo palla sul controllo sbagliato: Ramos entra in scivolata e commette fallo!!! Giustissimo!!

17' - Gabi stende Benzema, giallo giusto per lui.

17' - La reazione dell'Atletico al gol è stata buona, ora anche dalle fasce arrivano pericoli coi terzini. Manca un po' l'ultimo passaggio alla squadra del Cholo.

14' - ANCORA CORREA, CHE PARTENZA!!! Stavolta si mette in proprio e conclude da fuori, ancora largo di poco!!!

11' - CORREA VICINISSSSSSIMO AL PAREGGIO!!!! Scambio perfetto, destro a incrociare da dentro l'area e palla che sibila a lato del palo!!!

9' - KAAAAAAAAAAAAAAARIMMMMMMMMMMMMMM BEEEEEEEEEEEEEEENZEMAAAAAAAAAAAA!!!!! TUTTO SOLO IN AREA, KARIME BENZEMA PORTA IL REAL IN VANTAGGIO!!!! CARVAJAL VOLA A DESTRA, DRIBBLING E CROSS AL CENTRO DOVE L'EX LIONE VIENE ABBANDONATO DALLA DIFESA: INCORNATA PERFETTA CHE BATTE UN INCOLPEVOLE OBLAK!!! SIMEONE INFURIATO COI SUOI, MERENGUES AVANTI E QUASI SUL VELLUTO!!!!

7' - RISPOSTA REAL!!! Oblak è costretto a un'uscita bassa al limite dell'area per sventare un pericolo che si ripropone poco dopo, ma se la cava la difesa dell'Atletico con Godin.

6' - RISCHIA KEYLOR NAVAS!!! Controllo folle nella sua area e rinvio addosso all'avversario, per sua fortuna il rimpallo lo favorisce ed è rimessa dal fondo.

5' - Buona iniziativa dalla sinistra, conclude Correa da posizione defilata trovando solo l'esterno della rete.

3' - Prima occasione per i Blancos, un colpo di testa di Ronaldo impreciso e difficile.

2' - Per ora controlla il Real, pressa l'Atleti che per ora non rischia praticamente nulla.

20.30 - SI COMINCIA AL CALDERON!!! FISCHIA UNDIANO MALLENCO!!!! COMINCIA IL DERBY DI MADRID!!!

20.28 - MAMMA MIA. MAMMA MIA. SQUADRE IN CAMPO, TANTISSIMI BAMBINI ACCOMPAGNANO I GIOCATORI DELL'ATLETICO. SUGLI SPALTI ATMOSFERA UNICA. SIAMO QUASI PRONTI....

20.24 - Stanno annunciando le formazioni al Calderon, l'atmosfera si scalda, ci siamo...

20.20 - Pepe invece non è nemmeno in panchina, al contrario di Bale. Scelta interessante quella di Casemiro per Benitez: sarà 4-3-3? Lo scopriremo tra pochi minuti...

20.15 - Sorpresa parziale la scelta di Correa in avanti: il giovane sta ben figurando e stasera giocherà la sua prima grandissima partita da titolare. Un anno fa era operato al cuore, oggi gioca il derby di Madrid.

20.10 - Tanti turisti in giro per Madrid, tutti concentrati sulla sfida di stasera. Il Real può balzare in testa alla classifica in caso di vittoria, Atletico che punta ad avvicinarsi al Villarreal che ha perso sul campo del Levante ma resta comunque in testa. Per ora...

20.05 - Il fischietto della gara sarà Undiano Mallenco, arbitro di grandissima esperienza. 41 anni, è internazionale dal 2004. 

20.00 - Spettacolare foto dall'altro del Calderon e di Madrid sullo sfondo:

19.55 - Intanto le squadre sono in campo per il riscaldamento.

19.50 - Non sarà male nemmeno il colpo d'occhio del Calderon, tutti con queste bandierine:

19.45 - Confermato invece l'undici dell'Atletico Madrid, nessuna sorpresa per Simeone. Da capire se sarà 4-3-3 o 4-4-2:

(4-3-3) Oblak; Juanfran, Godin, Gimenez, Filipe Luis; Oliver Torres, Tiago, Gabi; Griezmann, Fernando Torres, Correa. A DISPOSIZIONE: Moya, Savic, Siqueira, Saul, Ferreira Carrasco, Vietto, Martinez. All. Simeone

19.40 - LA FORMAZIONE UFFICIALE DEL REAL MADRID, con una SORPRESONA: Bale sembrava ce la facesse a partire da titolare, invece no. Gioca Casemiro in mezzo con Modric avanzato e Isco largo nel 4-2-3-1. In difesa Varane e non Pepe.

(4-2-3-1) Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Kroos, Casemiro; Isco, Modric, Ronaldo; Benzema. A DISPOSIZIONE: Casilla, Nacho, Arbeloa, Vazquez, Kovacic, Bale, Jesé. All. Benitez

19.35 - Poca gente c'è fuori in strada...

19.30 - L'arrivo dell'Atleti al Calderon:

Buonasera a tutti amici appassionati di calcio. Oggi è un gran giorno per noi: i big match non finiscono mai, ne abbiamo seguiti tanti insieme tra A e Premier, ora però tutti in Spagna, tutti nella capitale, tutti a Madrid, perchè per la Liga BBVA c'è il Derby, quello che mette di fronte Atletico e Real. Da Giorgio Dusi e da Vavel Italia, un benvenuto a questa diretta live.

Un derby è un derby. In Spagna le stracittadine esistono (come in ogni parte del mondo) ma il divario che esiste tra Barcellona ed Espanyol o tra Valencia e Levante è troppo evidente, tra Siviglia e Betis la rivalità si sente e due anni fa i due club andalusi giocarono un derby che sapeva d’Europa League. Ma nulla in confronto rispetto a quello che successe a Lisbona nel maggio del 2014.

Atlético – Real Madrid è molto più che un derby; la partita sta acquistando livelli d’importanza pari a quelli di un “clasico” moderno. Lo scorso anno la sfida al Calderon finì 4 a 0 per l’Atlético Madrid, nella settimana del compleanno di Cristiano Ronaldo. A fine partita il club di Ancelotti si ritrovò per festeggiare il 30° compleanno di CR7 mentre per le strade della capitale il “madridismo” mandava giù un boccone amarissimo. Atlético Madrid – Real Madrid dello scorso febbraio è stato uno spartiacque fondamentale della stagione di Liga, il derby di stasera potrebbe essere il primo tassello fondamentale di una stagione da protagonista per una delle due squadre.

​​QUI ATLETICO

L’Atlético Madrid arriva al derby di questa sera dopo la sconfitta interna in Champions League contro il Benfica. Il peggiore avvio di stagione dei colchoneros da quando il Cholo Simeone è seduto in panchina. 4 vittorie e 2 sconfitte in campionato, contro Barcellona e Villarreal, ma il cammino in campionato ancora non è compromesso. I dubbi sull’Atlético visto fin qua sono molti, Jackson Martinez è ancora un “problema” invece di essere una “risorsa”, ma Simeone è il primo a sapere che la regolarità e la fedeltà alle proprie idee è la ricetta per tornare a volare. L’obiettivo dell’Atlético è di arrivare tra le prime tre in campionato, ma il Cholo non si è mai nascosto che quest’anno la sua squadra punta di nuovo alla Liga. Se oggi l’Atlético vincesse scavalcherebbe in classifica sia Real Madrid che Barcellona, niente male per una squadra che sta vivendo una mini-crisi di risultati.

Non ci sarà però Koke nella sfida complicata contro i concittadini: al suo posto dovrebbe esserci Oliver Torres nel 4-3-3 che dovrebbe varare Simeone. Nessuna sorpresa in difesa nella linea a quattro davanti ad Oblak, e nemmeno a centrocampo. Davanti si punta ancora su Torres dal primo minuto con Jackson Martinez ancora inizialmente in panchina, saranno Correa e Griezmann le sue spalle.

Il Real Madrid arriva a questo derby con il morale opposto a quello dei cugini. La settimana appena trascorsa per i merengues si può considerare come una “settimana perfetta”. La vittoria agevole a Malmoe in Champions League e il record abbattuto da Cristiano Ronaldo come top-scorer con la camiseta blanca, caricano l’ambiente in vista di una sfida cruciale. La speranza per Benitez e tifosi sia di cogliere la posta in palio al Calderòn con la speranza di ritrovarsi davanti in classifica durante la sosta. Les merengues “in un sol boccone” scavalcherebbero sia l’Atlético Madrid che il Barcellona, un doppio sorpasso nella stessa giornata dopo che nello scorso turno los galacticos si fecero bloccare al Bernabeu (0-0) dal Malaga.

Riguardo l'undici che il tecnico dovrebbe scegliere, si parla di un classico 4-2-3-1, con un'assenza decisamente pesante come quella di James Rodriguez, anche se la presenza di Isco, che lo sostituirà prendendo posto insieme alla BBC in avanti, non fa sentire la sua mancanza. Recupera Ramos in difesa, con Carvajal, Pepe e Marcelo comporrà la linea davanti a Navas, con Modric e Kroos in mezzo.

I PRECEDENTI

Inevitabile non ricordare il 4 a 0 dello scorso 7 febbraio. E’ l’ultimo precedente tra le due squadre ed è quello che è rimasto di più nella memoria collettiva dei  tifosi delle due Madrid. La goleada fu il perfetto riflesso delle difficoltà che ha il Real Madrid nei derby dal momento che Simone si è seduto sulla panchina dell’Atlético. Los galacaticos hanno vinto solamente una delle ultime 8 sfide contro i rivali, a fronte di 3 pareggi e 4 vittorie per i colchoneros. L’unico trionfo del Real Madrid ha, però, un sapore importante perché arrivò nel momento migliore (dopo il poker del derby di febbraio): ritorno dei quarti di finale di Champions League della passata edizione, 1 a 0 gol qualificazione di Chicharito Hernandez al 88’. Ricordò molto il cabezazo di Sergio Ramos di Lisbona 2014, il Real Madrid si qualificò al turno successivo dove poi avrebbe conosciuto l’eliminazione da parte della Juventus.

Sarà un derby con un po’ di qualità in meno per via degli infortuni di James Rodriguez e Koke che non permetteranno ai due campioncini di aiutare le loro squadre in campo. Koke, l’intoccabile del Cholo, si può considerare come il giocatore totale dell’Atlético. Canalizza il gioco, fa partire la sua squadra in contropiede, si sacrifica ripiegando in difesa, e il suo cuore è colchonero: sempre dedito alla causa. Simeone perderà sicuramente la tessera principale del suo puzzle, non sarà facile sostituirlo. Dall’altra parte anche l’assenza di James pesa tantissimo. Il colombiano ha avuto una ricaduta in settimana e non sarà del derby.  L’assenza nella sua fascia, fondamentale nel gioco offensivo del Real Madrid per i gol che segna e quelli che fornisce, aiuterà la difesa dell’Atlético che dovrà annullare Cristiano Ronaldo e Bale.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

Il tecnico del Real Madrid Rafa Benitez ha parlato in conferenza stampa in vista del derby contro l'Atletico: "James non ci sarà, ha perso una botta nella zona nella quale era già lesionato. L'Atletico è una grande squadra, ben allenato da Simeone. Restiamo concentrati sapendo ciò che dovremo fare. Servirà molto carattere per vincere, molto dipenderà da come si metterà la partita. La squadra sta bene, abbiamo buone sensazioni, dobbiamo comunque migliorare sotto alcuni aspetti".

Momento poco positivo per l'Atletico dopo la sconfitta casalinga in settimana, il Cholo è filosofico: "Prendiamo le cose positive dalla sconfitta di Champions. Abbiamo avuto tante occasioni da gol e questo è positivo, ma ci è mancato equilibrio. Torres o Jackson? Vediamo cosa richiede la partita, entrambi si sono allenati al massimo. Benitez? Le sue squadre sono sempre equilibrate con una buona fase offensiva".