Liga, 25^ giornata. Barça alle Canarie, Real a Malaga. Il big match è Atletico-Villarreal

Trasferte diverse per blaugrana e merengues. Simeone all'esame Villarreal, Siviglia a caccia di altri punti europei, Valencia per la continuità. Levante e Granada costrette a risultati positivi in zona retrocessione.

Liga, 25^ giornata. Barça alle Canarie, Real a Malaga. Il big match è Atletico-Villarreal
Liga, 25^ giornata. Barça alle Canarie, Real a Malaga. Il big match è Atletico-Villarreal

La tre giorni europea ha portato solo sorrisi al calcio spagnolo, con le cinque squadre impegnate in giro per il continente capaci di vincere tutte senza subire alcun gol (2-0 del Real Madrid a Roma, 6-0 del Valencia sul Rapid Vienna, 3-0 del Siviglia sul Molde, 1-0 del Villarreal sul Napoli e medesimo risultato dell'Athletic a Marsiglia). Smaltita la sbornia di gol infrasettimanale, si torna a giocare in Liga per la venticinquesima giornata. Il Barcellona sarà impegnato alle Canarie contro il Las Palmas, mentre il Real Madrid di Zidane ha sulla carta un impegno più complicato a La Rosaleda di Malaga. Il turno verrà chiuso domenica sera da un affascinante Atletico Madrid - Villarreal, in una sfida tra la seconda e la quarta forza del campionato. Da osservare con attenzione anche le sfide salvezza.

Venerdì 19 febbraio. Ore 20.30. Levante - Getafe. Non può sbagliare il Levante di Giuseppe Rossi, ultimo a 17 punti, se vuole imbastire una rimonta che valga la salvezza. A Valencia arriva l'altalenante Getafe di questa stagione, reduce dal k.o. interno contro l'Atletico e alla ricerca del gol perduto, con Sarabia out nelle ultime uscite.

Sabato 20 febbraio. Ore 16. Las Palmas - Barcellona. I blaugrana hanno finalmente recuperato e vinto il match di Gijòn mercoledì scorso grazie al solito duo Messi-Neymar. Prima della trasferta di Champions contro l'Arsenal c'è però un altro impegno, quello delle Canarie contro il Las Palmas, terzultimo a ventuno punti. Possibile turnover per Luis Enrique, che ha già effettuato delle rotazioni nella gara del Molinòn.

Ore 18.15. Espanyol - Deportivo La Coruna. Al Cornellà el Pratt match tra due squadre in difficoltà. Delle due è però l'Espanyol ad essere in caduta libera, battuta in rimonta anche al Mestalla la settimana scorsa e ora a un punto dal Las Palmas. Depor che si sta confermando invece re dei pareggi in Liga (14 su 24 partite giocate) e sceso fino al nono posto dopo il 2-2 interno con il Betis.

Ore 20.30. Betis Siviglia - Sporting Gijòn. Va in scena una vera e propria sfida salvezza al Benito Villamarìn di Siviglia, dove il Betis vuole allontanarsi dalle zone calde a scapito dello Sporting di Abelardo, che potrebbe rimpiangere l'1-1 di una settimana fa in casa contro il Rayo (Guerrero aveva portato in vantaggio il Gijòn). Per i padroni di casa dubbio in attacco tra Van Wolfswinkel e Dani Ceballos.

Ore 22.05. Celta Vigo - Eibar. Gli uomini di Berizzo hanno retto per un'ora al Camp Nou nell'ultima giornata, prima di essere spazzati via dal tridente blaugrana. Ora i galiziani si ritrovano ottavi a 35 punti, superati proprio dai loro prossimi avversari. L'Eibar è infatti sesto (con gol del solito Borja Bastòn contro il Levante) e per sperare nella Europa League ha bisogno di uscire indenne dal Balaidos.

Domenica 21 febbraio. Ore 12. Rayo Vallecano - Siviglia. A Vallecas arriva una delle squadre più in forma dell'intera Liga, il Siviglia di Unai Emery, quinto a 40 punti e al momento unico club in grado di impensierire il Villarreal nella corsa al quarto posto. Gameiro sta proseguendo nella sua straordinaria stagione realizzativa, con Banega in costante crescita. Il Rayo ha però bisogno di altri punti salvezza dopo aver riacciuffato per due volte lo Sporting nell'ultima giornata (con gol dei soliti Miku e Jozabed).

Ore 16. Malaga - Real Madrid. Il Real di Zidane vuole confermarsi in trasferta dopo la vittoria dell'Olimpico. Cristiano Ronaldo suona la carica per i suoi, mentre James potrebbe usufruire di un turno di riposo per lasciare spazio a Jesè. Andalusi che sperano di continuare nel loro ottimo ruolino di marcia a La Rosaleda, vero fortino che ha consentito a Charles e compagni di risalire la classifica.

Ore 18.15. Athletic Bilbao - Real Sociedad. La perla di Aduriz ha consentito ai baschi di espugnare il Velodrome e dimenticare per una notte i quattro gol subiti al Bernabeu. Ma per riprendersi il sesto posto in classifica (Athletic settimo a 35 punti), gli uomini di Valverde devono superare una Real Sociedad in gran forma, in un derby che promette scintille. Ospiti che hanno segnato otto gol nelle ultime due partite.

Ore 18.15. Granada - Valencia. La stagione del Valencia di Neville potrebbe aver subito una svolta positiva dopo la rimonta contro l'Espanyol di domenica scorsa. Santi Mina ha dimostrato tutto il suo talento in Europa League, ma per uscire definitivamente dalle secche della classifica, Dani Parejo e compagni devono vincere anche in Andalusia, contro un Granada penultimo e a secco di punti da troppe settimane.

Ore 20.30. Atletico Madrid - Villarreal. I colchoneros iniziano una delle settimane più difficili della loro stagione ospitando al Vicente Calderon il Submarino Amarillo di Marcelino, che ha trovato grande equilibrio negli ultimi due mesi. Fuori Dos Santos, sulla destra ci sarà Samu Castillejo per gli ospiti, con Denis Suarez ormai finito sui taccuini dei club di mezza Europa. Simeone ha ricevuto buone risposte da Torres contro il Getafe, ma dovrà gestire le energie dei suoi in vista di Eindhoven e del derby del Bernabeu di sabato prossimo.