Zidane: "L'Atletico è già il passato, dobbiamo farci trovare pronti contro il Levante"

Zinedine Zidane chiede alla sua squadra di reagire dopo la sconfitta casalinga nel derby contro l'Atletico. Contro il Levante serve ritrovare i tre punti.

Zidane: "L'Atletico è già il passato, dobbiamo farci trovare pronti contro il Levante"
Zinedine Zidane

Paradossalmente è meglio così per tutto il Real Madrid e per Zinedine Zidane. Si torna subito in campo per il turno infrasettimanale della Liga, quindi si torna subito in campo e in qualche modo ci si può lasciare alle spalle la sconfitta nel derby contro l'Atletico Madrid.

Zinedine Zidane ha parlato in conferenza stampa prima della sfida contro il Levante di Pepito Rossi: "Il Levante scenderà in campo per cercare di fare il massimo e metterci in difficoltà creandoci dei problemi. Noi dobbiamo essere pronti per fare la nostra partita e come sempre per cercare di vincere. La partita dell'altro giorno non è andata come speravamo, però fa già parte del passato. Dobbiamo guardare a quello che ci aspetta nel futuro e non solo a ciò che ci è successo nel passato." Un commento poi sul momento della squadra: "La cosa importante è andare avanti giorno per giorno. Sono molto contento, lavoriamo e miglioriamo ogni giorno. Quando sono arrivato qui tutto andava bene, adesso non può essere tutto negativo solo per una partita persa. La mia unica preoccupazione è quella di continuare a lavorare con il mio gruppo perché so che insieme andremo avanti."

C'è spazio anche per alcuni commenti su singoli giocatori, a partire da Cristiano Ronaldo e dalle sue parole sui compagni di squadra che tanto hanno fatto discutere: "Cristiano ha chiarito e parlato con tutti compreso il sottoscritto. Fa già tutto parte del passato. Conosciamo la sua importanza per la squadra e siamo tutti dalla sua parte. La questione è quindi chiusa. La cosa più importante è quello che ci aspetta e che tutti noi porteremo avanti insieme. James sta facendo il suo lavoro, cercando di fare il massimo. Deve continuare così e avere più continuità. E' facile parlare di Isco o di James, ma adesso siamo tutti sulla stessa barca che nessuno vuole abbandonare. Pensiamo solo alla prossima partita, a cercare di fare il massimo per vincere." Domani poi non ci sarà Modric: "Modric non è a disposizione perchè ha una forte contusione ad un piede. Borja Mayoral è pronto per stare con noi. La sua partita con l'Atletico mi ha impressionato e vedremo se domani sceglierò di farlo giocare. E' un momento importante per lui e si merita di potersi allenare con noi."