Liga, il Villarreal rimonta il Barcellona: 2-2 al "Madrigal"

Il Barcellona pareggia al "Madrigal" per 2-2 dopo essere stato in vantaggio per due reti grazie ai gol di Neymar e Rakitic. Nel Villarreal a segno Bakambu, autogol di Mathieu.

Liga, il Villarreal rimonta il Barcellona: 2-2 al "Madrigal"
VILLAREAL
2 2
BARCELLONA
VILLAREAL: ANSENJO; VICTOR RUIZ, RUKAVINA, BAILLY, MARIO GASPAR, DENIS SUAREZ ( 75'PINA), TRIGUEROS, BRUNO SORIANO, CASTILLEJO, BAKAMBU ( 71'ADRIAN), SOLDADO ( 84'BAPTISTAO). ALL. MARCELINO
BARCELLONA : BRAVO; PIQUE ( 55'MATHIEU), MASCHERANO, SERGI ROBERTO, ALBA, BUSQUETS, ARDA TURAN ( 57' ALVES), RAKITIC, MESSI, SUAREZ, NEYMAR. ALL. LUIS ENRIQUE
SCORE: 2-2. 0-1 20' RAKITIC, 0-2 44' RIG.NEYMAR, 1-2 57' BAKAMBU, 2-2 63' AUT.MATHIEU
ARBITRO: SANCHEZ MARTINEZ AMMONITI: ANSENJO, GASPAR, RUKAVINA, BRUNO SORIANO, TRIGUEROS, SOLDADO (V) PIQUE, MASCHERANO, ALBA, ARDA TURAN (B)
NOTE: STADIO MADRIGAL INCONTRO VALIDO PER LA 30A GIORNATA DI LIGA

Gol e spettacolo al "Madrigal". Il Villarreal rimonta nella ripresa il Barcellona congelando il punteggio sul 2-2 dopo che gli ospiti nel primo tempo erano andati in vantaggio di due reti grazie ai gol di Rakitic e Neymar, su un rigore totalmente inventato dall'arbitro. Nella ripresa il Villarreal spinge e trova il meritato pari grazie alla rete di Bakambu e all'autogol di Mathieu decisamente il peggiore in campo. Barcellona a +9 sull'Atletico.

La gara.

Per quanto attiene alle scelte ufficiali di formazione, Marcelino si affida al suo consueto 4-4-2 scolastico, puntando in attacco sulla coppia pesante Bakambu-Soldado, In difesa, con Bonera relegato in panchina, è Bailly a scalare al centro verso Victor Ruiz; sulle corsie ecco Mario e Rukavina. In mezzo al campo, Trigueros, preferito a Tomas Pina, ad affiancare Bruno Soriano. Luis Enrique opta per il classico 4-3-3 di stampa catalano, opponendo alla difesa a 4 del Villarreal l'MSN delle meraviglie. In mediana assieme a Busquets e Rakitic non c'è Iniesta (neanche convocato), ma Arda Turan; dietro, nella linea di difesa a 4, c'è una new entry: ecco Sergi Roberto al posto di Dani Alves. 

Dopo pochi secondi Villarreal subito ad un passo dal gol con un palo clamoroso  dopo un flipper impazzito scatenatosi sul cross di Bakambu in area. Alla fine l'ultimo tocco è quello di Arda Turan, che colpisce involontariamente la palla nel tentativo di arginare l'inserimento altrimenti letale di Trigueros. Al 7' ci prova anche Bakambu ma Bravo non si lascia sorprendere. Inizio forsennato del Submarino Amarillo. Al 15' primo squillo del Barca con Messi, che manda leggermente alto sopra la traversa la sua conclusione mancina da fuori area. Al 21' la sblocca il Barca con un facile il tap-in di Rakitic, che deve depositare a rete una respinta goffa di Asenjo dopo il tocco in mischia di Suarez. Al 41' arriva il raddoppio dei Blaugrana con il rigore di Neymar. Rigore totalmente inventato dall'arbitro che vede un contatto inesistente tra il portiere dei padroni di casa e lo stesso Neymar , 0-2. 

Il Villarreal batte il primo colpo del secondo tempo al 51', con Bakambu  che fa il solletico a Bravo con un destro troppo tenero. Al 55' chiama il primo cambio Luis Enrique: dentro Mathieu per Piqué. Al 57' secondo cambio per il Barça: dentro Alves per Arda Turan.

Dopo pochi secondi il Villarreal la riapre: slalom gigante di Denis Suarez, che poi trova la coordinazione in area per tirare in porta. Si allunga Bravo, ma sul tap-in si avventa Bakambu e mette dentro l'1-2. Al 61' Barca vicino al tris: splendida iniziativa personale di Neymar , che mette a sedere mezza difesa del Villarreal e poi si vede cancellare il 3-1 da uno straordinario Asenjo. Al 64' invece arriva il meritato pari del Villarreal grazie ad un autogol di Mathieu su calcio d'angolo, Madrigal che diventa una bolgia. 

Al 71' prima sostituzione per i padroni di casa: fuori Bakambu, dentro Adrian Lopez. Al 72' altro intervento prodigioso dell'estremo difensore del Villarreal, che toglie dal sacco un colpo di testa ben assestato da Rakitic. Al 75' altro cambio per il Villarreal. dentro Pina per Suarez. All' 83' Barca ad un passo dal tris: smanacciata corta di Asenjo ad apparecchiare la tavola per Rakitic, che di volo colpisce malissimo con il destro: palla alta. All '84' ultimo cambio per il Villarreal. dentro Baptistão per Soldado. 

E' l'ultimo sussulto di un match che termina con un giusto pareggio e che alla fine accontenta sia il Barca, che ha 9 punti di vantaggio sull'Atletico, e sia il Villarreal che ne ha sette sul Siviglia impegnato stasera al "Bernabeu".