Liga, 31^ giornata. Clasico, corsa europea e lotta salvezza

Domani sera il big match del Camp Nou. L'Atletico ospita il Betis, Villarreal, Siviglia, Celta e Bilbao proseguono nella loro marcia verso l'Europa. Rayo-Getafe e Levante-Gijòn determinanti in zona retrocessione.

Liga, 31^ giornata. Clasico, corsa europea e lotta salvezza
Neymar affrontato da Manu Trigueros nell'ultimo turno di Liga

Archiviata la sosta per le nazionali, la Liga spagnola si ripresenta agli appassionati di calcio con un turno chiave, il trentunesimo, ricco di sfide prestigiose e di appuntamenti in grado di decidere le sorti di molte delle squadre impegnate nel week-end. Il clou della giornata è senza dubbio rappresentato dal Clasico, Barcellona-Real Madrid, con i blaugrana saldamente primi in classifica e alla ricerca di un'ipoteca sul secondo titolo consecutivo. L'Atletico Madrid di Simeone, secondo a nove punti, ospita invece al Calderòn il Betis Siviglia. Da seguire con attenzione la corsa per l'Europa, con il Villarreal sul campo dell'Eibar e il Siviglia al Sanchez-Pizjuan contro la Real Sociedad. La bagarre per non retrocedere fa invece registrare almeno due match per cuori forti, come Rayo-Getafe e Levante-Sporting Gijòn.

Venerdì 1 aprile. Ore 20.30. Rayo Vallecano - Getafe. A Vallecas si incontrano due delle tre squadre appaiate al terz'ultimo posto a quota 28 punti (l'altra è il Granada). E' comunque un derby di Madrid, che il Rayo vuole vincere per dar seguito al pareggio in extremis firmato Zè Castro proprio contro il Granada. Getafe reduce dal pari interno contro l'Eibar.

Sabato 2 aprile. Ore 16. Atletico Madrid - Betis Siviglia. I colchoneros, beffati a Gijòn nel finale, sono in emergenza in difesa, con Godìn (che potrebbe rientrare martedì al Camp Nou) e Gimenez out, in una gara non semplice, contro un Betis non ancora salvo (34 punti). Solito dubbio su chi affiancherà in attacco Antoine Griezmann per i padroni di casa.

Ore 18.15. Las Palmas - Valencia. La prima del Valencia senza Gary Neville è una trasferta insidiosa, al Gran Canaria, contro un Las Palmas che gioca bene e che ha un solo punto in meno degli ospiti (33 contro 34). A Pako Ayestaràn il compito di terminare la stagione senza ulteriori sussulti.

Ore 20.30. Barcellona - Real Madrid. E' il match più atteso dell'intero week-end di calcio internazionale. Al Camp Nou si sfidano la prima e la terza della classifica, con i blaugrana a caccia di una vittoria che profumerebbe di titolo. Luis Enrique ritrova l'once de gala, con Messi, Suarez e Neymar in avanti. Merengues in cerca di rivincita dopo il disastro dell'andata, che rispondono con Bale, Benzema e Ronaldo. In difesa Danilo in vantaggio su Carvajal, a centrocampo Casemiro con Kroos e Modric.

Ore 22.05. Celta Vigo - Deportivo La Coruna. Derby galiziano al Balaidos. Il Celta di Eduardo Berizzo ha raggiunto il Siviglia al quinto posto in campionato e ora punta il Villarreal, distante sei lunghezze. Orellana, Nolito e Iago Aspas guidano i padroni di casa contro un Depor risollevatosi dopo la vittoria scaccia-crisi sul Levante, firmata Luis Alberto.

Domenica 3 aprile. Ore 12. Athletic Bilbao - Granada. I baschi si sono fatti sorprendere dall'Espanyol nell'ultimo turno, ma con un Aduriz a segno anche in nazionale, vogliono riprendere la corsa europea a San Mamès contro il Granada di Rochina e compagni, in piena zona retrocessione.

Ore 16. Malaga - Espanyol. Dopo un inizio di stagione disastroso, il Malaga è tornato ad occupare le posizioni che gli competono. A La Rosaleda arriva un Espanyol adesso più tranquillo a 35 punti, mentre gli andalusi hanno ancora a disposizione lo sprint finale per provare a imbastire una clamorosa rimonta europea.

Ore 18.15. Eibar - Villarreal. Un Eibar tornato parzialmente nei ranghi (nono a 38 punti) ospita il Submarino Amarillo di Marcelino (squalificato), che prosegue nella sua straordinaria stagione. Villarreal reduce infatti dal pareggio in rimonta contro il Barcellona, attualmente quarto in campionato e tra le migliori otto in Europa League. 

Ore 20.30. Siviglia - Real Sociedad. Un Siviglia decimato dagli infortuni è andato incontro due settimane fa a una serataccia al Santiago Bernabeu (4-0 in favore del Real), che ne ha rallentato la rincorsa al quarto posto. Domenica al Sanchez-Pizjuan arriva una Real Sociedad in calo, ma pur sempre a centro classifica. Andalusi che si affidano soprattutto a Banega e Gameiro.

Lunedì 4 aprile. Levante - Sporting Gijòn. Ultima contro penultima al Ciutat de Valencia. Giuseppe Rossi e compagni costretti a vincere per rientrare nel gruppetto delle pericolanti, chiuso proprio dallo Sporting di Sanabria, rilanciatosi nell'ultimo turno grazie a un gol in extremis del Chory Castro.