Diego Costa, l'Atletico, di nuovo, nel futuro

Il centravanti è al centro di un intricato ping pong di mercato tra Chelsea e Atletico Madrid

Diego Costa, l'Atletico, di nuovo, nel futuro
Diego Costa, di nuovo l'Atletico nel futuro

"Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano". Cantava così Antonello Venditti nella sua celebre canzone "Amici mai", recita parallelamente il mercato nelle ultime settimane, per la vicenda del nativo Brasiliano che appena due anni fa annunciava la sua separazione dall'Atletico, per partire alla volta della capitale inglese.

L'obiettivo era di confermarsi come uno dei migliori interpreti nel ruolo e scrivere pagine importanti nella storia dei Blues. Ad oggi però, Diego Costa non ha pienamente raggiunto il traguardo prefissato e molti dalle parti di Stamford Bridge storcono il naso e vorrebbero una sua cessione.

Il primo della lista è Antonio Conte. L'attuale CT degli azzurri, e futuro coach del Chelsea, vorrebbe riabbracciare Romelu Lukaku e puntare fortemente su di lui per la prossima stagione. Ecco che quindi il N*19 finirebbe ai margini del progetto e senza una maglia da titolare.

Simeone, dal canto suo, ha seguito attentamente l'evolversi della situazione ed ha sferrato la stoccata decisiva alla società Rojiblanca. Secondo quanto riportato da vari giornali Spagnoli, l'argentino vorrebbe aggiungere un preciso top player alla sua rosa, altrimenti saluterà tutti e farà le valigie. Il campione richiesto porta proprio il suo nome: Diego da Silva Costa

L'asse Simeone - Costa si fa rovente e adesso la palla passa a quest'ultimo: restare a Londra e tentare il riscatto oppure abbracciare il progetto dei biancorossi e riconquistare la maglia spagnola? Chi vivrà vedrà.