Barcellona, Luis Enrique può sorridere: "Messi è di nuovo a disposizione"

L'allenatore blaugrana annuncia in conferenza stampa il ritorno dell'argentino che potrebbe già giocare dal primo minuto.

Barcellona, Luis Enrique può sorridere: "Messi è di nuovo a disposizione"
Luis Enrique, barcelona.es

Se nessuno aveva ricordato l'assenza di Leo Messi nel Barcellona di Luis Enrique dopo la vittoria larga contro lo Sporting Gijon, la sconfitta contro il Celta Vigo prima della pausa ha fatto tornare alla mente di tutti che il fuoriclasse argentino era fuori per infortunio. Luis Enrique, però, è pronto a tornare ad averlo a disposizione già dalla sfida di domani contro il Deportivo la Coruna.

Non l'unico recupero per il Barcellona, come spiega lo stesso tecnico in conferenza stampa: "La grande notizia per questa partita è che recuperiamo due giocatori come Messi e Umtiti. Si sono allenati con il gruppo in maniera incoraggiante. Ovviamente quando si rientra da un problema muscolare servono allenamenti e minuti in partita per recuperare la condizione. Domani parlerò con Messi per decidere sul suo impiego, ma di base è a disposizione così come Umtiti." Attenzione però al Deportivo la Coruna, il prossimo avversario"Hanno preparato questa partita per due settimane. In più ricominciamo il campionato dopo la pausa e nelle ultime due stagioni abbiamo raccolto due pareggi contro di loro. Questi due dati ci devono far mantenere alta la concentrazione. Sarà una partita in cui verremo messi sicuramente alla prova."

Il Manchester City, prossimo avversario in Champions League, non deve essere una distrazione: "Ci deve essere solo una partita nella nostra testa, quella contro il Deportivo. Per la situazione di classifica che abbiamo in campionato possiamo solo vincere le nostre partite e cercare di recuperare punti alle squadre che ci stanno davanti. I giocatori conoscono la situazione, pensare ad un'altra partita sarebbe un errore da parte nostra." Ultima considerazione sull'importanza della MSN, in campo insieme dal primo minuto solo due volte nella Liga fino a questo momento: "Non credo ci abbia condizionato come situazione. Poi è ovvio che a causa del suo infortunio non abbiamo potuto contare su Messi per alcune settimane. Siamo dell'idea che per vincere trofei alla fine della stagione servano certezze da parte di tutti i giocatori."