Liga - Il Siviglia sbatte sullo Sporting, è 1-1 a Gijon

Gli Andalusi non trovano la vittoria al Molinòn ed agganciano momentaneamente il Real, Abelardo respira.

Liga - Il Siviglia sbatte sullo Sporting, è 1-1 a Gijon
Il goal di Moi Gomez, www.goal.com
Sporting Gijon
1 1
Siviglia
Sporting Gijon: (4-4-2) - Cuéllar; L. Castellano, Meré, Amorebieta, Canella; Moi Gomez (min. 82, Lora), Sergio Alvarez, Nacho Cases, Isma Lopez min. 69, Burgui); Cop (min. 70, D. Ndi), B. Viguera. All. Abelardo.
Siviglia: (3-4-1-2) - Rico; Rami, Carriço, Mercado; Mariano, NZonzi, Nasri (min. 46, Iborra), Vitolo; Vazquez; Ben Yedder (min. 75, P. Sarabia), Vietto. All. Sampaoli.
SCORE: 0-1, min. 4, Vietto. 1-1, min. 20, Moi Gomez.
ARBITRO: Ignacio Iglesias Villanueva. Amm. Isma Lopez (min. 7), Cuellar (min. 22), Cop (min. 24), Moi Gomez (min. 27), Nacho Cases (min. 71), Amorebieta (min. 84), Carriço (min. 90).
NOTE: Estadio El Molinòn, Gijon. Spettatori: 22813. Recupero p.t.: 0'. Recupero s.t.: 3'.

Allo stadio El Molinòn di Gijon si apre la decima giornata di Liga che vede di fronte i padroni di casa dello Sporting e il Siviglia. La squadra si Sampaoli non sfrutta la chance di andare sola in testa alla classifica in attesa della trasferta del Real Madrid nel pomeriggio e sale a 22, a pari punti con i Blancos; per lo Sporting secondo pareggio consecutivo, ma vittoria che manca dall’11 settembre.

La Gara. El Pitu Abelardo, alla centesima panchina con lo Sporting, schiera i suoi con un 4-4-2 classico: Moi Gomez e Isma Lopez sulle fasce laterali, Amorebieta al centro della difesa al fianco di Merè, in attacco Viguera fa coppia con l’ex Cagliari Duje Cop. Sampaoli invece opta per un 3-5-2 con Franco Vazquez a fungere da regista offensivo, trio difensivo formato da Rami, Carriço e Mercado con Pareja ed Escudero nemmeno in panchina, in avanti coppia Ben Yedder-Vietto.

Dopo 4 minuti il Siviglia passa già in vantaggio con Vietto che sfrutta il mal posizionamento della difesa di casa su un rilancio di Sergio Rico e solo davanti a Cuèllar lo scavalca con un tocco sotto di sinistro. Al 12’ Viguera fugge verso la porta, salta Sergio Rico ma si trascina fuori il pallone e non riesce a calciare. Al quarto d'ora Nasri pesca Ben Yedder in mezzo all’area su calcio di punizione ma il francese colpisce di spalla e non trova la porta. Una manciata di minuti dopo Moi Gomez firma il pari con uno splendido destro al volo dal centro dell’area di rigore su assist di Canella, nulla da fare per Rico. Un minuto dopo errore clamoroso in disimpegno di Amorebieta che regala palla a Vazquez, El Mudo calcia appena dentro l’area con un sinistro a giro ma colpisce il palo. Alla mezz'ora azione personale di Nasri che salta un paio di avversari e calcia cercando il secondo palo, sfera che finisce a lato. Gara che vive di fiammate e tra il 33’ e il 34’ doppia chanche per Borja Viguera, prima con un piatto dal limite, senza inquadrare la porta, poi con un destro da fuori, palla alta. A dieci dall'intervallo altro rischio per la retroguardia ospite su un errore di Carriço, Rico chiude la porta a Viguera. Primo tempo movimentato ed abbastanza spezzettato e nervoso nella prima mezz’ora con addirittura 4 ammoniti tra le fila dei padroni di casa. Buona prova nei primi 45 della squadra di Abelardo, il Siviglia trova il vantaggio subito ma non brilla più di tanto davanti, mentre dietro va spesso in difficoltà.

Secondo tempo che si apre con la sostituzione di Nasri per un problema muscolare, al suo posto Vicente Iborra. Al 51’ Rami colpisce di testa da corner di Vazquez, palla a lato di pochissimo. Nemmeno un minuto e Merè costringe Ben Yedder a calciare sull’esterno della rete dopo un buon cross basso di Mariano dalla destra. Minuto 54, azione insistita di Vazquez, conclusione centrale. Cinque minuti dopo mischia in area Sporting dopo un calcio d’angolo, la palla sbatte sul palo dopo un rimpallo tra Mercado e Duje Cop ed esce sul fondo. Ci prova ancora Vazquez dai 25 metri, pallone alto. Minuto 65, altra occasione per Vazquez, stavolta di testa, blocca Cuellar. A venti dal termine destro deviato di Rami, buon riflesso di Cuellar che para in due tempi. Si vede lo Sporting all’86’ con Burgui che calcia dal limite, ordinaria amministrazione per Rico. Il Siviglia ci prova fino all’ultima ma non sfonda.

Gli Andalusi meglio nella ripresa ma non trovano il punto della vittoria. Migliore in campo Franco Vazquez, che con quel sinistro fa quello che vuole. In ombra Vitolo e N’Zonzi, da valutare le condizioni di Nasri. Nello Sporting buona prova del collettivo e pareggio meritato anche se nel secondo tempo non passa quasi mai la metà campo, agganciato momentaneamente il Valencia e scavalcate Deportivo la Coruna ed Espanyol.