Il Barcellona vince in rimonta, 1-2 a Siviglia e gol numero 500 per Messi in blaugrana

Al Sanchez Pizjuan di Siviglia, gli uomini di Luis Enrique vincono in rimonta sugli andalusi passati in vantaggio al 15' con Vitolo. Pareggia Messi in chiusura di primo tempo, di Suarez il gol del 1-2 finale. Messi trova la rete numero 500 con la maglia blaugrana.

Il Barcellona vince in rimonta, 1-2 a Siviglia e gol numero 500 per Messi in blaugrana
https://twitter.com/FCBarcelona
Siviglia
1 2
Barcellona
Siviglia: Sergio Rico; Mariano Ferreira, Carriço, Rami, Escudero; N'Zonzi, F.Vázquez (Ganso, min. 67), Vitolo; Nasri (Iborra, min. 79); Pablo Sarabia (Correa, min. 84), Vietto
Barcellona: ter Stegen; Sergi Roberto, Mascherano, Umtiti, Digne; Rakitić (Gomes, min. 73), Busquets, D.Suárez (Alcantara, min. 86); Messi, L.Suárez, Neymar
SCORE: 1-0, min. 15, Vitolo 1-1, min. 43, Messi 1-2, min. 61, Suarez
ARBITRO: Santiago Jaime Latre (ESP). Ammonisce: Neymar (min. 10), Rami (min. 26), Sergi Roberto (min. 44), Mariano (min. 50), Digne (min. 66), N'Zonzi (min. 82), Messi (min.83), Carrico (min. 85), Luis Suarez (min. 88), Mascherano (min. 91)
NOTE: Undicesima giornata Liga 2016-2017. Stadio Sanchez Pizjuan (Siviglia)

Quarta vittoria consecutiva in campionato per il Barcellona dopo la battuta d'arresto in Champions contro il City. Gli uomini di Luis Enrique vincono in rimonta (1-2) contro il Siviglia di Sampaoli passato in vantaggio con Vitolo a 15'. Grazie ai tre punti, i blaugrana fermano la fuga del Real Madrid, uscito vittorioso nel match di oggi contro il Leganés.

I padroni di casa durano un tempo, raggiunti solo nel finale da Messi, salvo poi spegnersi progressivamente nella ripresa subendo il sorpasso degli ospiti. Colpa deglli andalusi, non aver chiuso il match viste le diverse occasioni prodotte nei primi 45 minuti. Nel primo tempo invece solo l'acuto di Messi può essere salvato tra i tanti errori della prima frazione di gioco da parte del Barcellona, costantemente in balia delle ripartenze avversarie. Ben diverso il discorso nella ripresa dove gli uomini di Luis Erique hanno dominato meritando la vittoria, con un Messi a tratti devastante. 

https://twitter.com/FCBarcelona
https://twitter.com/FCBarcelona

PRIMO TEMPO Primo minuto e il Siviglia è già pericoloso dalle parti di ter Stegen: il portiere blaugrana però si oppone al diagonale di Vietto lanciato in area e sventa l’insidia. “A buon intenditor” e gli uomini di Luis Enrique trovano la pronta risposta un minuto più tardi. Messi taglia dentro e serve palla a Suarez che cerca il destro a giro ma Sergio Rico è ben appostato e manda in angolo. Due minuti dal fischio di inizio e il match promette scintille. Scintille che, al 5’, prova ad intensificare Mariano con un’azione personale dalla destra, il cross non proprio preciso trova comunque Escudero dall'altra parte, il suo sinistro al volo però si perde sul fondo. Proprio Mariano, sulla destra, rende la vita difficile agli uomini di Luis Enrique con continue incursioni che fanno difficoltà ad arginare ed è bravissimo al 14’ ad anticipare Suarez lanciato in area. Il Siviglia però preme e fa la voce grossa in casa propria.

Perfetti nelle ripartenze, gli uomini di Sampaoli al 15’ confezionano due contropiede con i fiocchi e al secondo sfondano. Vitolo scatta in velocità, supera Sergi Roberto in contropiede e batte ter Stegen dopo una corsa infinita. Il giocatore di Gran Canaria trova così la prima rete stagionale con la maglia del Siviglia e porta i suoi ad un meritato vantaggio. I padroni di casa, non paghi, continuano a pressare alto e a rendersi pericolosi in contropiede. Rami al 20’ recupera palla in avanti per N'Zonzi che cerca subito la verticalizzazione per Vazquez ma l'ex Palermo commette fallo su Digne e la ripartenza sfuma. Un minuto più tardi Luis Enrique chiede il rigore per un contatto in aerea tra Denis Suarez-Escudero ma l’arbitro lascia proseguire. Al 29’ ancora Vazquez che cerca lo scavetto per Vietto in area, è bravissimo però ter Stegen a leggere bene l’azione ed intervenire in uscita. Il Siviglia è in totale controllo del match e del pallone e non accenna a diminuire nel pressing alla ricerca del raddoppio. Raddoppio sfiorato al 33’: il solito Vietto ruba la posizione a Mascherano ma il diagonale sfiora il palo alla destra del portierone blaugrana. È un assedio. Gli andalusi sono costantemente nella metà campo avversaria. Al 34’ Mariano trova Sarabia in area di rigore ma il suo destro di prima intenzione viene murato da Mascherano.

Un minuto dopo ancora gli uomini di Sampaoli. Vitolo gira bene per Escudero che entra in area ma manca il cross per Vietto appostato al centro. Il Barcellona è in sofferenza. Messi prova a far tutto da solo ma ha poca fortuna e al 42’ l’altra grande occasione è ancora per il Siviglia. Su errore di Digne, Vietto recupera palla e scarica per Vitolo ma il suo destro finisce a lato. Ed ecco ‘episodio che non ti aspetti. Gol sbagliato, gol subito. Minuto 43’, su contropiede, Neymar scarica per Messi che dal limite trova l'angolino basso per l'1-1. L’argentino trova così il gol numero 500 con la maglia del Barcellona e il pareggio allo scadere.

https://twitter.com/FCBarcelona
https://twitter.com/FCBarcelona

SECONDO TEMPO Solo Barcellona nella ripresa con Messi che ha ben tre occasioni per firmare il gol del sorpasso. Al 47' la Pulce ha suoi piedi un vero e proprio rigore in movimento ma Mariano si immola e gli ruba il pallone sul più bello. Al 49’ è il turno di Rakitic servito da Neymar ma Sergio Rico para tutto. Messi è ancora pericoloso al 52’ e al 54’. Prima entra in area ma la sua conclusione è deviata da Rami, poi su tacco di Suarez, ci prova dal limite ma Sergio Rico devia strepitosamente in angolo. Il Siviglia sembra lo spettro del primo tempo. Vazquez cerca lo scatto sulla sinistra al 56’, ma Mascherano con una grande chiusura gli chiude la strada. Il Siviglia resta sterile.

Al 59’ è ancora Messi a seminare il panico, ne dribbla tre ma il suo tiro finisce alto. È solo il preludio al gol del vantaggio blaugrana che arriva al 61' grazie a Luis Suárez. L’argentino, tutto solo, non perdona davanti a Sergio Rico dopo l'assist, nemmeno a dirlo, di Messi. Il Siviglia prova a cambiare tutto con un audace 4-1-4-1, non accettano la sconfitta gli uomini di Sampaoli. Al 72’ Luis Suárez sfiora poi il 3-1 con un diagonale che non trova la porta, ma un minuto dopo anche il Siviglia si mangia il gol con il colpo di testa a lato di N'Zonzi dopo l'uscita a vuoto di ter Stegen. Le azioni si susseguono. Minuto 75’, altra chance per Suárez ma Sergio Rico si supera tenendo ancora in gioco i suoi. Tutta l’intensità messa in campo nel primo tempo si fa sentire nella ripresa e gli andalusi non riescono a sfondare nel finale nonostante gli ingressi in campo di Ganso, Iborra e Joaquín Correa.

https://twitter.com/FCBarcelona
https://twitter.com/FCBarcelona

Vittoria importantissima per il Barcellona che fa fuori il Siviglia al Ramón Sánchez-Pizjuán e smorza la fuga del Real Madrid. La squadra di Sampaoli dura solo un tempo e il mancato raddoppio lascia campo libero a Messi e Suarez che ribaltano tutto.