Liga, 15^ giornata. Impegni abbordabili per Real e Barça. Atleti al Madrigàl, Siviglia a Vigo

Real contro il Depor al Bernabeu prima di volare in Giappone, blaugrana a Pamplona. Big match Villarreal-Atletic, Valencia in crisi all'Anoeta contro la Real Sociedad.

Liga, 15^ giornata. Impegni abbordabili per Real e Barça. Atleti al Madrigàl, Siviglia a Vigo
Giocatori del Villarreal esultano dopo il gol di Sansone segnato in EL alla Steaua Bucarest. Fonte: LaLiga.es

Al termine di una settimana che ha decretato il passaggio del turno di sette squadre spagnole su sette nelle Coppe Europee (Barcellona, Atletico, Real e Siviglia in Champions, Villarreal, Celta e Athletic in EL), la Liga torna a far capolino in un week-end lungo, che si chiuderà lunedì sera, con l'attesa sfida del Madrigàl tra Villarreal e Atletico Madrid. Altro match da seguire con interesse è quello che vedrà impegnato il Siviglia di Jorge Sampaoli al Balaidos di Vigo, contro il Celta di Eduardo Berizzo, mentre il Real Madrid ospita al Bernabeu il Deportivo La Coruna e il Barcellona va a Pamplona a far visita all'Osasuna. In zona retrocessione, importante anche il test del Valencia di Cesare Prandelli all'Anoeta contro la Real Sociedad. 

Venerdì 9 dicembre. Ore 20.45. Malaga - Granada. A La Rosaleda il Malaga di Juande Ramos vuole proseguire nella sua striscia di risultati positivi (quattro, due vittorie e altrettanti pareggi) nel derby andaluso contro il Granada. Padroni di casa senza il Chory Castro, ma con il recuperato Sandro. Dubbio Boyko-Kameni in porta. I giovani Pablo Fornals e Javi Ontiveros giocatori da seguire, mentre gli ospiti di Alcaraz sono reduci dalla prima vittoria in campionato contro il Siviglia, ma pur sempre penultimi a otto punti. 

Sabato 10 dicembre. Ore 13. Osasuna - Barcellona. Con Neymar squalificato, sarà Arda Turan, autore di una tripletta in Champions League, ad affiancare Messi e Suarez nell'attacco blaugrana. Ritorna Iniesta dal primo minuto, Umtiti potrebbe dare un turno di riposo a Mascherano, mentre l'Osasuna punta su Riviere e Oriol Riera per infastidire i catalani e interrompere la striscia di quattro sconfitte consecutive. 

Ore 16.15. Real Sociedad - Valencia. La marcia dei baschi di Eusebio si è bruscamente interrotta al Riazor di La Coruna (5-1): ecco perchè all'Anoeta la Real Sociedad vuole tornare alla vittoria contro una Valencia ancora deluso per il pareggio in extremis di Pablo Fornals contro il Malaga al Mestalla. Prandelli, quartultimo a dodici punti, non avrà Garay: possibile rispolverare la difesa a quattro, con Montoya dietro Joao Cancelo sull'out destro. Per i baschi out Zurutuza, dentro Sergio Canales. 

Ore 18.30. Las Palmas - Leganès. Livaja ha salvato Quique Setièn la settimana scorsa a Mendizorroza, e ora il Las Palmas vuole vincere alle Canarie contro il Leganès per coltivare sogni europei. Per i padroni di casa dubbio Boateng, mentre rientra Roque Mesa. Neves unica punta per gli ospiti, che la settimana scorsa hanno stoppato il Villarreal. 

Ore 20.45. Real Madrid - Deportivo La Coruna. Un Real che attende con trepidazione il sorteggio di Champions e si prepara a volare in Giappone per il Mondiale per Club deve vincere con i galiziani di Garitano. Per Zidane spazio a Pepe per Varane in difesa, con Kroos possibile titolare in mezzo al campo. Dubbio Modric-Casemiro, mentre Isco prenderà il posto di James Rodriguez. Morata e Lucas Vazquez si giocano una maglia come terzo d'attacco. Depor reduce dalla goleada (5-1) contro la Real Sociedad, con doppietta di Andone e gol di Babel. 

Domenica 11 dicembre. Ore 12. Eibar - Alavès. Altro derby basco per l'Eibar, dopo quello perso a San Mamès contro l'Athletic Bilbao. A Ipurua arriva l'Alavès di Pellegrino, attualmente tranquillo a 17 punti. Padroni di casa che fanno affidamento sul senso del gol di Sergi Enrich e sulla vivacità di Pedro Leòn. 

Ore 16.15. Celta Vigo - Siviglia. Gara che si preannuncia spettacolare quella del Balaidos di Vigo, tra due squadre allenate da allenatori argentini seguaci del Bielsismo. Per gli andalusi riscatto obbligato dopo il k.o. di Granada (Ben Yedder favorito su Vietto), mentre per i galiziani occasione per tornare a salire in classifica grazie ai gol di Iago Aspas. 

Ore 18.30. Espanyol - Sporting Gijòn. Al Cornellà El Prat Diego Lopez vuole proseguire nella sua imbattibilità, che dura ormai da cinque partite e mezzo, per un Espanyol a metà classifica a 19 punti. Diversa la situazione dello Sporting di Abelardo (12 punti) che però la settimana scorsa ha trovato una vittoria importantissima al Molinòn contro l'Osasuna (doppietta di Carmona e gol di Douglas). Quique Sanchez Flores punta ancora sulla coppia Leo Baptistao-Gerard Moreno. 

Ore 20.45. Betis Siviglia - Athletic Bilbao. Il Betis, beffato da Roncaglia nell'ultimo turno, torna a giocare in casa al Benito Villamarin, con l'obiettivo di allontanarsi dai bassifondi della Liga. Nuova chance per Sanabria, mentre è squalificato il brasiliano Petros. Per Valverde e i suoi occasione per riavvicinarsi alla zona Champions (21 i punti dei baschi), con Muniain a supporto di Aduriz e Williams. 

Lunedì 12 dicembre. Ore 20.45. Villarreal - Atletico Madrid. Ventitrè punti a venticinque: questa la classifica di Villarreal e Atletico in vista del big match del Madrigàl. Fran Escribà deve fare a meno di Musacchio e Castillejo, ma ha Pato con Bakambu in avanti. Simeone, che ha fatto turnover a Monaco di Baviera, ritrova Filipe Luis, con Gimenez al fianco di Godin e Tiago vicino a capitan Gabi. Koke ancora esterno, con Saùl in panchina.