Liga, tutto liscio per il Barcellona con il Las Palmas: al Camp Nou è 5-0

Festa del goal per i blaugrana: a segno Messi, Turan, Vidal e due volte Suarez. Barça a -2 dal Real in attesa del posticipo al Sanchez-Pizjuan tra i Blancos ed il Siviglia.

Liga, tutto liscio per il Barcellona con il Las Palmas: al Camp Nou è 5-0
Festa del goal al Camp Nou, www.laliga.es
Barcellona
5 0
Las Palmas
Barcellona: (4-3-3) - Ter Stegen; Aleix Vidal, Mascherano, Umtiti, Jordi Alba; Busquets (Mathieu, min. 73), Rafinha, André Gomes (Rakitic, min. 62); Messi, Suárez (Alcacer, min. 68), Arda. All. Luis Enrique.
Las Palmas: (4-2-3-1) - Javi Varas; Michel, David García (Artiles, min. 34), Lemos, Hélder; Roque Mesa, Vicente Gomez (Garcia, min. 61); Viera, Tana, El Zhar (Livaja, min. 73); Boateng. All. Quique Setièn.
SCORE: 1-0, min. 14, Suarez. 2-0, min. 52, Messi. 3-0, min. 57, Suarez. 4-0, min. 59, Turan. 5-0, min. 80, A. Vidal.
ARBITRO: Alberto Undiano Mallenco. Ammoniti: Roque Mesa (min. 3), Rafinha (min. 25), Mascherano (min. 29), A. Gomes (min. 32), Hèlder (min. 42), Boateng (min. 55), Livaja (min. 77)
NOTE: Camp Nou, Barcellona. 81840 spettatori. 18esima giornata di Liga. Recupero p.t.: 1'. Recupero s.t.: 1'.

Non poteva fallire il Barcellona contro il Las Palmas e non l'ha fatto. Nella 18esima giornata di Liga vittoria netta per gli uomini di Luis Enrique che salgono a -2 dal Real Madrid, anche se i Blancos hanno 2 partite in meno. 

La Gara

Sorprese nella formazione iniziale di Luis Enrique: come terzino destro gioca Aleix Vidal, alla seconda presenza stagionale in Liga; a centrocampo partono dalla panchina sia Rakitic che Iniesta, al loro posto Gomes e Rafinha; nel tridente d’attacco, insieme a Suarez e Messi, c’è Arda Turan. Nemmeno in panchina Gerard Piquè.

Quique Setièn non può contare su Pedro Bigas in difesa, sostituito da Mauricio Lemos; nel classico 4-2-3-1, il tecnico sceglie Boateng come falso nueve supportato da Viera, Tana ed El Zhar.

Tanta personalità negli uomini di Setièn che cominciano con la solita pressione alta e la volontà di giocare palla a terra. I blaugrana però sono maestri nel palleggio e prendono in mano la partita. Al primo vero tiro in porta il Barcellona la sblocca con Suarez: affondo sulla destra di Gomes, cross basso per il Pistolero che di prima intenzione batte Varas sul primo palo. Il Las Palmas si disunisce ed i padroni di casa spingono sempre di più.

La classica esultanza di Suarez, www.laliga.es
La classica esultanza di Suarez, www.laliga.es

Al 21' grande azione personale di Messi che salta mezza difesa avversaria e libera Rafinha al tiro, ma il brasiliano stringe troppo il mancino. Altra chiarissima occasione per il Barça 3 minuti più tardi, stavolta con Gomes che conclude al volo sull'assist di Suarez, ottima risposta di Varas. Al 32' ancora l'ex Valencia si divora il raddoppio dal centro dell'area di rigore, imbeccato ottimamente da Busquets. Il Barcellona spinge e il Las Palmas fatica moltissimo: Varas non trattiene il tiro di Turan, subentra Messi che delizia ancora una volta gli spettatori con la sua gran classe, mette al centro dove Rafinha arriva in ritardo di un soffio. Doppio miracolo di Varas su Messi in chiusura di primo tempo: prima sulla punizione accarezzata dall'argentino, poi è bravo a rimanere in piedi fino all'ultimo quando la Pulga strappa il pallone ad Artiles e si presenta solo davanti a lui.

Nonostante non sia una partita di cartello, gli spettatori al Camp Nou sono 81480, atmosfera splendida. 

Barcellona in totale controllo del match, il vantaggio di un goal sta molto stretto ai blaugrana. Il Las Palmas comincia bene ma si scioglie subito dopo la rete di Suarez.

Il primo tentativo del secondo tempo è del Las Palmas con Boateng che ci prova di testa, palla abbastanza alta sulla traversa. Ma è solo un fuoco di paglia perché al 52' arriva il raddoppio del Barça con Leo Messi che approfitta della presa difettosa di Varas sul cross di Rafinha e deposita il pallone in rete. Per lui è la prima rete al Las Palmas ed il primo goal su azione nel 2017. Punto esclamativo di Luis Suarez che fa doppietta al 57' con un destro in buca d'angolo. Passano meno di due minuti ed anche Arda Turan partecipa alla festa ribadendo in rete la respinta di Varas su Suarez per il poker blaugrana.

Il tap in di Turan per il 4-0, www.laliga.es
Il tap in di Turan per il 4-0, www.laliga.es

Vicino al quinto goal ancora Messi, direttamente da calcio d'angolo, Varas non si fa beffare. L'unico ospite che ci prova è Boateng, ma al 74' il suo piatto destro è debole e centrale. All'80 la manita del Barça la firma proprio Aleix Vidal, sul piede di partenza da due sessioni di mercato ma che alla fine resta sempre.

Partita più semplice del previsto per il Barcellona che sommerge di goal il Las Palmas e sale a quota 38 punti. Messi disegna calcio con giocate sontuose, Suarez si conferma cecchino quasi infallibile. Negli ospiti l'unico che ci prova è Boateng, ma con scarsi risultati.