Coppa del Re - Clamoroso al Bernabeu: Celta Vigo batte Real Madrid 1-2

I Galiziani passano al Bernabeu grazie alle reti di Aspas e Castro che rendono vano il momentaneo pari di Marcelo.

Coppa del Re - Clamoroso al Bernabeu: Celta Vigo batte Real Madrid 1-2
Coppa del Re - Clamoroso al Bernabeu: Celta Vigo batte Real Madrid 1-2
REAL MADRID
1 2
CELTA VIGO
REAL MADRID: CASILLA; MARCELO, SERGIO RAMOS, VARANE, DANILO ( 80' BENZEMA), KROOS, CASEMIRO, MODRIC, ASENSIO (53' MORATA), RONALDO, VAZQUEZ ( 71' KOVACIC). ALL. ZIDANE
CELTA VIGO : ALVAREZ; MALLO, GUSTAVO, RONCAGLIA, CASTRO, RADOJA, DIAZ, WASS ( 89' GUIDETTI), HERNANDEZ, BONGONDA ( 87' SISTO), ASPAS ( 82' SERGI GOMEZ). ALL. BERIZZO
SCORE: 1-2. 0-1 64' ASPAS, 1-1 69' MARCELO, 1-2 70' CASTRO
ARBITRO: FERNANDEZ BORBALAN AMMONITI: RAMOS (R), DIAZ, HERNANDEZ (C)
NOTE: STADIO SANTIAGO BERNABEU INCONTRO VALIDO PER L'ANDATA DEI QUARTI DI FINALE DI COPPA DEL RE

Clamoroso al Bernabeu dove il Celta Vigo batte il Real Madrid per 2-1 e vede le semifinali molto vicine. Gli uomini di Berizzo passano in vantaggio al 64' con Aspas che da pochi passi insacca ma cinque minuti dopo arriva il pari del Real con un tiro al volo di Marcelo. Zidane non ha nemmeno il tempo di festeggiare che un minuto dopo Castro batte Casilla e fissa il punteggio sul 2-1 finale. Seconda sconfitta consecutiva per il Real che ora rischia di uscire dalla Coppa del Re. Ritorno in programma mercoledi prossimo. 

Per quanto riguarda le formazioni il Real Madrid si schiera con il solito 4-3-3 con Ronaldo insieme a Vazquez e Asensio nel tridente. Il Celta di Berizzo risponde con un 4-2-3-1 con Wass, Hernandez e Bongonda a supporto di Aspas.

Inizio vibrante di partita con entrambe le squadre che non si risparmiano e provano ad attaccare la metà campo avversaria subito come nel caso di Vaquez che dopo tre minuti impegna Alvarez. La risposta dei Galiziani è in un tiro di Bongonda dal limite che però si perde sul fondo. Il Real attacca a pieno organico ma delle volte si sbilancia come al 13' quando Aspas, in una situazione di contropiede, sbaglia il cross che avrebbe messo Wass a tu per tu con Casilla. La reazione dei Castigliani è affidati sempre al solito Vazquez che prende palla dal limite, si accentra e tira ma la sfera è ancora facile preda di Alvarez. Al 26' è la volta del solito Sergio Ramos che ci prova di testa da calcio d'angolo ma ancora una volta l'estremo ospite blocca.

Alla mezz'ora si riaffaccia in avanti anche il Celta Vigo con un'azione di contropiede che porta al tiro da fuori Diaz, blocca facilmente Casilla. Centoventi secondi dopo è la volta di Wass che, direttamente da calcio piazzato, impegna Casilla che è costretto a respingere. La risposta dei Galacticos arriva al 40' e sempre con un tiro da fuori con Casemiro che manda la sfera fuori di una spanna. La prima frazione termina senza reti al Bernabeu. 

La ripresa si apre con il Real Madrid deciso a trovare la via del gol, al 50' ci prova Ronaldo con una rasoiata da fuori che però non sorprende Alvarez. Zidane perde Asensio per un infortunio al braccio e si gioca la carta Morata che ci posso poco più di cinque minuti ad entrare in partita ma l'ex Juve manda alto da ottima posizione. Ci prova anche Vazquez un paio di minuti dopo ma l'esito non cambia, pallone alto. Il gol per il Real sembra nell'aria ma, a sorpresa, al 64' il Celta passa con una grande azione di contropiede che porta al cross Bongonda, Marcelo respinge sui piedi di Aspas che dal dischetto del rigore non può sbagliare, 0-1. 

Il vantaggio dei Galiziani dura cinque minuti perchè al 69' il Real Madrid perviene al pareggio con un gran tiro al volo di Marcelo dal limite dell'area che incenerisce Alvarez, 1-1. Il gol del Brasiliano sembra aver aggiustato tutto ma un minuto dopo i Blancos perdono palla a centrocampo, Iago Aspas recupera il pallone e serve in profondità Castro che a tu per tu con Casilla non sbaglia, 1-2 clamoroso.  La reazione del Real è affidata ad un tiro a giro di Ronaldo che però Alvarez blocca abilmente. Zidane si gioca anche la carta Benzema per Danilo negli ultimi dieci minuti. E' proprio il Francese ad avere l'occasione più grande all' 83' ma spedisce alto da due passi facendo tutto il contrario di quanto fatto da Aspas qualche minuto prima. Nel finale il Real non crea nulla ed il Celta Vigo può festeggiare un vittoria epica che lo avvicina alle semifinali.