Copa del Rey, per il Barcellona trasferta insidiosa all'Anoeta

In casa della Real Sociedad la vittoria dei Blaugrana manca da 8 match. Luis Enrique schiera la MSN, Sacristan senza paura.

Copa del Rey, per il Barcellona trasferta insidiosa all'Anoeta
Copa del Rey, per il Barcellona trasferta insidiosa all'Anoeta, www.thehimalayantimes.com

Trasferta difficile per il Barcellona in quel di San Sebastian. Sono già otto match consecutivi per i blaugrana in cui non vince all’Anoeta contro la Real Sociedad. In Liga le due squadre si sono già sfidate su questo campo, il 27 novembre: finì 1-1 con il Barcellona tremendamente sofferente e fortunato nell’occasione del goal annullato a Juanmi, che era regolare. In campionato la squadra di Eusebio Sacristan sta volando con i suoi 32 punti che valgono il quinto posto, a -2 dall’Atletico quarto. L’anno per i baschi era cominciato con la netta sconfitta casalinga per 4-0 contro il Siviglia, ma lunedì scorso si sono imposti sul campo del Malaga per 2-0, scavalcando il Villarreal in classifica. Contro il Submarino Amarillo è arrivata la qualificazione ai quarti di Copa: l’1-1 al Madrigal ha legittimato il 3-1 dell’andata proiettando i biancoblu al turno successivo.

Il Barcellona è tornato a credere nel titolo in Liga dopo la sconfitta del Real Madrid in casa del Siviglia e la sua contemporanea goleada al Las Palmas. Dopo una frenata nei risultati tra novembre e dicembre i blaugrana hanno ricominciato a macinare risultati, anche se nella prima gara dell’anno si sono dovuti accontentare di un pareggio sul campo del Villarreal. Ora la classifica dice 38 punti, uno in meno del Siviglia e due dal Real, che però ha una gara da recuperare. Negli ottavi di Copa del Rey gli uomini di Luis Enrique hanno ribaltato la sconfitta per 2-1 in casa dell’Atheltic Bilbao, vincendo 3-1 al Camp Nou.

Sacristan schiera la difesa titolare davanti a Rulli, a centrocampo spazio a Illarramendi, con Granero che si accomoda in panchina. Nel tridente offensivo, dubbio tra Carlos Vela e Juanmi, mentre giocheranno Willian Josè, autore del goal in campionato al Barça, e Oyarzabal.

Luis Enrique schiera il portiere di Coppa Cillessen. In difesa di fianco a Piquè uno tra Umtiti e Mascherano, mentre a destra torna Sergi Roberto nonostante l’ottima prestazione di Vidal nel week end. Dopo il riposo contro il Las Palmas, dal primo minuto ci saranno Iniesta e Rakitic a centrocampo. Là davanti la MSN, Messi, Suarez e Neymar.