Liga - Il Barcellona passeggia con l'Eibar: 0-4 targato MSN

Il Barcellona vince facilmente contro l'Eibar grazie alle reti della MSN e di Denis Suarez, da valutare Busquets.

Liga - Il Barcellona passeggia con l'Eibar: 0-4 targato MSN
Liga - Il Barcellona passeggia con l'Eibar: 0-4 targato MSN
EIBAR
0 4
BARCELLONA
EIBAR: YOEL; LUNA, LEJEUNE, DOS SANTOS, CAPA, GARCIA, ESCALANTE, INUI ( 79' PENA), ADRIAN ( 74' RICO), LEON, ENRICH. ALL. MENDILLIBAR
BARCELLONA: TER STEGEN; SERGI ROBERTO ( 65' ALEIX VIDAL), UMTITI, MATHIEU, JORDI ALBA, SERGIO BUSQUETS, ARDA TURAN, RAKITIC, MESSI, SUAREZ ( 76' ALCACER), NEYMAR. ALL. LUIS ENRIQUE
SCORE: 0-4. 0-1 32' DENIS SUAREZ, 0-2 50' MESSI, 0-3 68' SUAREZ, 0-4 92' NEYMAR
ARBITRO: SANCHEZ AMMONITI: ESCALANTE, ENRICH (E), TURAN (B)
NOTE: STADIO IPURUA INCONTRO VALIDO PER LA 19A GIORNATA DI LIGA

Tutto facile per il Barcellona che, nel posticipo della 19a giornata di Liga, batte l'Eibar 0-4 e resta a due punti dal Real Madrid. Blaugrana in vantaggio alla mezz'ora con Denis Suarez, entrato al posto di Busquets infortunato. Nel secondo tempo si scatenano Messi, Suarez e Neymar che realizzano una rete per parte permettendo agli Azulgrana di espugnare Ipurua e restare nella scia di Real Madrid e Siviglia. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni Mendillibar schiera i suoi con un 4-3-2-1 con Inui, Adrian e Leon a supporto di Enrich. Luis Enrique cambia un po' inserendo Mathieu al posto di Pique mentre a centrocampo spazio ad Arda Turan al posto dell'infortunato Iniesta, davanti la MSN.

Inizio shock per il Barcellona che dopo otto minuti perde Busquets per un problema alla caviglia dovuto ad un takcle duro con Escalante che incredibilmente non viene neanche ammonito, entra Denis Suarez. Partita molto combattuta con l'Eibar che pressa ad alto e rende difficoltoso il possesso del Barca che al 21' va comunque ad un passo dal vantaggio con un gran pallone dalla sinistra al centro dell'area per Suarez che ha spazio buono per colpire, ma la sua conclusione è completamente sballata e termina sopra la traversa. La risposta dell'Eibar non tarda ad arrivare, al 26'  ruba palla e riparte la squadra di Mendilibar con Escalante che serve Pedro Leon, che entra in area e da posizione defilata calcia verso lo specchio, ter Stegen c'è. Un minuto dopo il portiere Tedesco è chiamato ancora in causa su un tiro di Escalante che però è troppo centrale e non crea problemi all'estremo ospite.

Alla mezz'ora torna a farsi vedere il Barcellona con una insidiosa punizione di Messi che Yoel respinge. E' solo il preludio al gol perchè al 32' botta di Suarez dalla distanza, dopo due tentativi di Messi ribattuti dalla difesa, perfetto il diagonale di Denis Suarez vicino al palo lontano, 0-1.

L'Eibar non reagisce ed il Barca sfiora il raddoppio due volte, al 42'  grande lavoro del duo Suarez-Messi, la Pulce mette una palla deliziosa a Neymar, che stavolta va via a Capa e da posizione leggermente defilata tenta il colpo sotto su Yoel, che fa il miracolo. Tre minuti dopo Lancio lungo linea verso Suarez, che entra in area e prova il diagonale quasi a botta sicura, la palla supera il portiere, ma picchia sul palo e poi arriva nelle braccia di Yoel. La prima frazione termina con il vantaggio Blaugrana. 

La ripresa si apre con il raddoppio del Barcellona che arriva al 50' quando Messi  apre a destra verso Luis Suarez, che entra in area e con una palla a mezza altezza vede la Pulce che a tu per tu con Yoel la insacca da due passi, 0-2. L'Eibar prova a reagire ma è il Barca a chiudere il match al 68' quando Suarez ruba palla a un disattento Lejeune, si invola verso la porta e batte l'estremo di casa con un piatto destro, 0-3. Il Barcellona accenna a placarsi e sfiora il poker, al 72' gran scambio Messi-Suarez, il Pistolero mette basso dentro l'area verso Neymar, ma il centrale dell'Eibar Dos Santos alza in corner e evita il poker.

I Baschi provano almeno a trovare il gol della bandiera con un sinistro potentissimo di Pedro Leon dal limite dell'area, di pugno Ter Stegen respinge la manaccia. L'Eibar non segna e allora il Barca cala il poker con un'azione tutta sulla destra, con Vidal che la mette dentro per Neymar, che tutto solo dribbla Yoel e la mette in rete, 0-4 e triplice fischio. Il Barcellona passeggia a Ipurua, contro l'Eibar, e resta a -2 dal Real.