Atletico Madrid, Godin ai box. Simeone studia nuove soluzioni per il prosieguo della stagione

Assenza pesante per l'Atletico Madrid di Simeone che dovrà rinunciare alle prestazioni di Diego Godin per alcune settimane a causa di un problema all'adduttore.

Atletico Madrid, Godin ai box. Simeone studia nuove soluzioni per il prosieguo della stagione
Photo by "Bleacher Report"

La stagione dell'Atletico Madrid si sta rivelando più complicata del previsto. Oltre a dei risultati altalenanti, Simeone dovrà vedersela anche con il discorso infortuni. L'ultimo ad essersi iscritto nella lista è Diego Godin, proprio il pilastro e perno di vitale importanza per la retroguardia. Per l'uruguayano gli esami parlano di una lesione di primo grado all'adduttore destro; potrebbe saltare anche il match di Champions League contro il Bayer Leverkusen. Salvo clamorosi colpi di scena dovrà restare fermo per qualche settimana, ed è per questo motivo che il tecnico argentino si è già rimboccato le maniche per mettersi alla ricerca della soluzione migliore.

Come si muoverà, dunque, Simeone? Il marchio di fabbrica del Cholo è la solida difesa a quattro che si è contraddistinta dalle altre nel corso di questi anni. Purtroppo, però, dovrà rinunciare al suo uomo migliore al centro della difesa e, probabilmente, anche al giovane Gimenez, infastidito da un problema alla coscia. L'unico certo di un posto da titolare è Savic, ma ci sarà da risolvare anche il problema riguardante il suo "partner". Il francese Hernandez non sarà a disposizione a causa di una bravata compiuta fuori dal campo con la sua fidanzata, una scena che potrebbe costargli addirittura sette mesi carcere. Altre soluzioni? Poche. L'unica più quotata sarebbe quella di adattare qualche mediano. Tiago sarebbe stato perfetto vista la sua esperienza ed intelligenza tattica, ma anche per lui l'ostacolo dell'infortunio non è ancora stato superato. Potrebbe essere l'occasione di Thomas, ma a Simeone non convince più di tanto questa idea visto che è giovane e con poca esperienza alle spalle per scalare in quella posizione. Gabi è l'altro candidato per affiancare Savic, ma senza di lui il centrocampo perderebbe molto sotto l'aspetto della sostanza e della quantità. 

Un vero dilemma per Simeone. I medici faranno il possibile per recuperare Gimenez, ma nel caso in cui non dovesse verrà scelta sicuramente una delle alternative sopra citate. Nonostante questa emergenza, l'Atletico non può permettersi passi falsi se vuole continuare la risalita in classifica. Al momento occupa il quarto posto, ma il Siviglia, terzo, dista solamente di quattro punti.