Liga - Vela e Illaramendi abbattono l'Espanyol: 1-2 al Cornellà-Prat e Real Sociedad al quarto posto

La squadra di Sacristan passa in vantaggio con Vela, Perez pareggia subito ma ad inizio ripresa un bolide di Illaramendi consegna la vittoria ai Baschi.

Liga - Vela e Illaramendi abbattono l'Espanyol: 1-2 al Cornellà-Prat e Real Sociedad al quarto posto
Liga - Vela e Illaramendi abbattono l'Espanyol: 1-2 al Cornellà-Prat e Real Sociedad al quarto posto (Fonte foto: Marca)
ESPANYOL
1 2
REAL SOCIEDAD
ESPANYOL: DIEGO LOPEZ; CARICOL, REYES, LOPEZ, NAVARRO, FUEGO, JURADO, GERARD, ANTONIO REYES, PEREZ (83' VAZQUEZ), CAICEDO (78' MELENDO). ALL. SANCHEZ FLORES
REAL SOCIEDAD: RULLI; ODRIOZOLA, NAVAS, MARTINEZ, BERCHICHE, ZURUTUZA, ILLARAMENDI, VELA, PRIETO, OYARZABAL (93' CONCHA), WILLIAN JOSE ( 10' JUANMI). ALL. SACRISTAN
SCORE: 1-2. 0-1 26' VELA, 1-1 35' PEREZ, 1-2 60' ILLARAMENDI
ARBITRO: BORBALAN AMMONITI: D.REYES, PEREZ (E), VELA, ZURUTUZA (R)
NOTE: STADIO EL PRAT INCONTRO VALIDO PER LA 22A GIORNATA DI LIGA SPAGNOLA

Delirio Basco in quel di Barcellona. Al Cornellà-Prat la Real Sociedad batte 2-1 l'Espanyol e vola momentaneamente al quarto posto in classifica scavalcando l'Atletico Madrid. Le reti portano le firme di Vela ed Illaramendi che rendono vano il momentaneo pari Catalano realizzato da Perez. L'Espanyol, dal canto suo, resta al settimo posto con 32 punti e mantiene vive le speranze per l'accesso all'Europa League.

Per quanto riguarda il capitolo formazioni l'Espanyol si schiera con un 4-2-3-1 con Gerard, Reyes e Perez dietro a Caicedo. Risponde con un modulo speculare la Real Sociedad di Sacristan con Vela, Prieto, Oyarzabal dietro l'unica punta Willian Jose.

Parte subito forte l'Espanyol con Diego Reyes che incorna di testa ma Rulli mette in corner grazie a un guizzo. La buona sorte, però, non è con Sacristan (almeno in avvio) perché dopo dieci minuti si fa male Willian Jose, al suo posto Juanmi con Oyarzabal che si sposta a fare la prima punta e la mossa funziona perché al 27' gli uomini di Sacristan passano con  Vela che va via in mezzo a due difensori, controlla divinamente e batte Diego Lopez con un piattone nell'angolino sinistro, 1-0.

Il vantaggio dei Baschi dura solo nove minuti perchè al 35' Perez si fa trovare libero sul lato destro dell'area, salta due uomini con due finte e batte Rulli sul primo palo, 1-1. La Real Sociedad gioca meglio e, nel finale di tempo, prova a tornare in vantaggio ma i tentativi di Juanmi e Vela si infrangono sul muro eretto da Diego Lopez che rende vano l'assedio degli uomini di Sacristan. La prima frazione termina con il risultato di 1-1.

Inizio vivace di ripresa con la Real Sociedad che tiene in mano il pallino del gioco ma la prima conclusione è dei Catalani con Reyes che, di controbalzo, manda alto cosi come Vela che, qualche minuto dopo, prova ad impensierire Diego Lopez dalla distanza ma la sfera si perde sul fondo. Ritmi altissimi nel secondo tempo con la squadra di Sacristan che prova a metterla sul piano della tecnica ma il pressing altissimo di Reyes e C. impedisce ai Baschi di creare il proprio gioco cosi Illaramendi, al quarto d'ora, decide di esplodere un bolide dalla distanza che incenerisce Lopez e riporta in vantaggio i suoi, 1-2. 

Prova a reagire l'Espanyol con Gerard che, al 66', si libera al tiro dalla distanza, ma la sua conclusione sfiora solo il palo alla destra di Rulli e termina sul fondo. La pressione dei Catalani diventa sempre più forte col passare dei minuti, la squadra di Sacristan si chiude e gioca in contropiede come al 77' quando sfiora il tris con un break di Prieto che lancia Juanmi, il quale non riesce a saltare David Lopez che salva i suoi. Ancora Baschi che sprecano un contropiede all' 82' con Oyarzabal che fa impazzire la difesa di casa e serve Aaron a sinistra, il cui cross basso è intercettato da Lopez.

A due dal termine è anche il turno di Martinez ma Lopez distende e salva ancora i suoi mentre qualche secondo dopo Zurutuza calcia alto da buonissima posizione. Nel finale ci provano con la forza della disperazione i padroni di casa che alzano, però, bandiera bianca al triplice fischio di Borbalan. Al Cornella-Prat la Real Sociedad batte l'Espanyol 2-1 e vola momentaneamente al quarto posto in classifica.