Liga - Vincono le prime quattro, sorprese Valencia e Villarreal

In coda ottima vittoria del Granada che si impone 4-1 sul Betis mentre stasera chiude il quadro Malaga-Las Palmas

Liga - Vincono le prime quattro, sorprese Valencia e Villarreal
Liga - Vincono le prime quattro, sorprese Valencia e Villarreal (Fonte foto: AS.com)

Tutto nella norma in questa ventitreesima giornata di Liga, giornata che si concluderà questa sera con il posticipo tra Malaga e Las Palmas. In vetta non sbaglia il Real Madrid che si impone per 2-0 contro l'Espanyol, soffre ma vince il Barcellona nel finale con il Leganes, mentre Siviglia e Atletico battono senza problemi (o quasi) Eibar e Sporting Gjion. In zona Europa League torna a vincere il Villarreal che espugna il campo della Real Sociedad nel finale, mentre il Valencia batte 2-0 l'Athletic Bilbao grazie al primo sigillo di Zaza. Di seguito il resoconto completo.

Dopo la vittoria con il Napoli in Champions League, il Real Madrid non perde la concentrazione e, al Bernabeu, batte senza troppi patemi l'Espanyol con un secco 2-0 che porta la firma di Morata nel primo tempo e Gareth Bale nel secondo. Ottime notizie, dunque, per il gallese che al rientro va subito in rete. La squadra di Zidane, che ha due partite da recuperare, mantiene sempre un punto di vantaggio sul Barcellona che al Camp Nou sfodera una delle prestazioni più brutte in stagione, ma riesce ad avere la meglio sul Leganes per 2-1 grazie alla doppietta di Messi che rende vano il momentaneo pari ospite di Lopez. Tanti fischi, comunque, per la squadra di Luis Enrique che è riuscita a sbloccare la pratica solo nel finale grazie a un rigore della Pulce.

Messi non esulta dopo il gol del 2-1 del Barcellona sul Leganes (Fonte foto: Sky Sports)
Messi non esulta dopo il gol del 2-1 del Barcellona sul Leganes (Fonte foto: Sky Sports)

Vittoria tranquilla per il Siviglia di Jorge Sampaoli che, al Sanchez Pizjuan, regola con un modesto 2-0 l'Eibar con Sarabia che apre le marcature al trentesimo del primo tempo mentre Vitolo chiude i conti nel finale. Con questa vittoria gli andalusi mantengono quattro punti di vantaggio sull'Atletico che espugna il campo dello Sporting Gjion per 4-1: Colchoneros in vantaggio con Carrasco in avvio di ripresa ma subito raggiunti da Alvarez; nell'ultimo quarto d'ora Simeone inserisce Gameiro ed il francese regala la vittoria ai suoi segnando tre gol nel giro di cinque minuti.

L'esultanza di Kevin Gameiro: assoluto protagonista con una tripletta in 5' (Fonte foto: Marca)
L'esultanza di Kevin Gameiro: assoluto protagonista con una tripletta in 5' (Fonte foto: Marca)

Torna a vincere anche il Villarreal che, dopo un periodo buio, batte la Real Sociedad fuori casa grazie a un gol di Castillejo all'ultimo secondo, dopo una partita sottotono da parte di entrambe le squadre. Si avvicina anche il Celta Vigo che regola senza troppi problemi l'Osasuna per 3-0, grazie alle marcature di Sisto nel primo tempo e Jozabed e Aspas nel finale. La sorpresa della ventitreesima giornata è il Valencia che, al Mestalla, batte 2-0 l'Athletic Bilbao. Le reti di Nani e Zaza permettono al club valenciano di respirare un po' in zona salvezza.

Zaza segna ed il Valencia vince: 2-0 all'Athletic Bilbao (Fonte foto: Tuttosport)
Zaza segna ed il Valencia vince: 2-0 all'Athletic Bilbao (Fonte foto: Tuttosport)

Zona salvezza da cui si libera definitivamente l'Alaves che espugna il Riazor di La Coruna per 1-0 grazie al rigore di Garcia mentre nelle zone basse vittoria importantissima del Granada che, nell'anticipo, batte 4-1 il Betis. Questa sera chiude il quadro la sfida tranquilla tra Malaga e Las Palmas.