Liga - Il Barcellona polverizza lo Sporting Gjion: 6-1 al Camp Nou

La squadra di Luis Enrique batte senza problemi il Gjion grazie alle reti della MSN, Rakitic, Alcacer e l'autorete di Juan mentre per gli ospiti la rete porta la firma di Castro.

Liga - Il Barcellona polverizza lo Sporting Gjion: 6-1 al Camp Nou
Liga - Il Barcellona polverizza lo Sporting Gjion: 6-1 al Camp Nou (Fonte foto: Marca)
BARCELLONA
6 1
SPORTIN GJION
BARCELLONA: TER STEGEN; JORDI ALBA, UMTITI, MASCHERANO, DENIS SUAREZ, RAKITIC, SERGIO BUSQUETS, RAFINHA (74' SERGI ROBERTO), MESSI (61' ANDRE GOMES), SUAREZ (46' PACO ALCACER), NEYMAR. ALL. LUIS ENRIQUE
SPORTIN GJION: CUELLAR; LILLO, JUAN, BABIN, ECHIEJLE, TORRES, DOUGLAS (46' VICTOR), SERGIO (76' VESGA), CASES, BURGUI (60' ISMA LOPEZ), CASTRO. ALL. RUBI
SCORE: 1-0 9' MESSI, 2-0 11' AUT. JUAN, 2-1 21' CASTRO, 3-1 27' SUAREZ, 4-1 50' ALCACER, 5-1 65' NEYMAR, 6-1 87' RAKITIC
ARBITRO: SANCHEZ AMMONITI: BURGUI, CASTRO, JUAN (S), NEYMAR (B)
NOTE: STADIO CAMP NOU INCONTRO VALIDO PER LA VENTICINQUESIMA GIORNATA DI LIGA

Vittoria sul velluto per il Barcellona che al Camp Nou batte per 6-1 lo Sporting Gjion. Partita subito in discesa per i Blaugrana che vanno avanti di due nei primi dieci minuti grazie a Messi e l'autorete di Juan, Castro accorcia ma Suarez porta il risultato sul 3-1 negli spogliatoi. Nella ripresa Luis Enrique fa rifiatare Messi e Suarez ed il Barca arrotonda il risultato grazie alle reti di Neymar, Alcacer e Rakitic. Con questo successo i Blaugrana volano momentaneamente in testa con 57 punti mentre il Gjion resta nelle zone pericolose di classifica. 

Per quanto riguarda le formazioni Luis Enrique conferma il 3-4-3 di domenica con Jordi Alba, Umtiti e Mascherano a comporre il pacchetto arretrato, a centrocampo Denis Suarez e Rakitic per Sergi Roberto e Iniesta mentre davanti la MSN. Lo Sporting Gjion risponde col 4-1-4-1 con Douglas, Sergio, Cases e Burgui a supporto dell'unica punta Castro.

La partita la fa il Barcellona che dopo tre minuti bussa dalle parti di Cuellar con un sinistro a giro di Rafinha che termina di poco fuori ma è solo il preludio al gol perchè all'8' Mascherano lancia Messi che con un pallonetto di testa batte l'estremo ospite, colpevole di un'uscita sconsiderata, 1-0. Passano  due minuti e il Barca raddoppia con un perfetto filtrante di Neymar per Suarez che si inserisce alle spalle di Babin e salta Cuellar prima di depositare in rete con la deviazione di Juan Rodriguez, 2-0. Lo Sporting, dopo un avvio di gara passivo, prova ad esplorare la metà campo del Barcellona e al primo tentativo accorcia con Burgui che serve in profondità Sergio Alvarez il quale salta con troppa facilità Busquets e con la punta del destro trova il palo, sulla ribattuta arriva il tap in di Castro che accorcia le distanze, 2-1.

La piccola gioia degli ospiti dura poco perchè al 27' il Barcellona rimette le giuste distanze con Suarez che raccoglie un pallone vagante in area e al volo polverizza Cuellar, 3-1. Dopo la rete dei Blaugrana i ritmi si abbassano e le azioni pericolose si vedono solo nel finale di tempo con Castro che impegna Ter Stegen mentre sul capovolgimento di fronte Neymar calcia addosso a Cuellar dopo una grande cavalcata. Termina 3-1 per il Barcellona la prima frazione.

Nell'intervallo Luis Enrique fa rifiatare Suarez, al suo posto Alcacer che impiega esattamente quattro minuti ad entrare nel match perchè Messi recupera palla e serve un cioccolatino all'ex Valencia che calcia un rigore in movimento e fa 4-1. La squadra di Luis Enrique gioca in scioltezza e al 59' sfiora il quinto gol con Messi che pennella su punizione ma la sfera colpisce la parte alta della traversa ed esce. E l'ultimo acuto della Pulce che, dopo qualche minuto, lascerà il posto ad Andrè Gomes. Il copione tattico del match non cambia e al 65' il Barcellona trova ancora la rete con Neymar che disegna una traiettoria meravigliosa su punizione che insacca nel sette, 5-1. 

Dopo la quinta rete del Barcellona i ritmi si abbassano notevolmente ma la squadra di Luis Enrique non smette di rendersi pericolosa e sfiora il sesto gol con un tiro di Rakitic dal limite che sfiora il palo. Il gol è solo questione di minuti per il Croato perchè all' 86' chiede e ottiene l'1-2 con Sergi Roberto e di destro spacca la porta per il 6-1 che chiude definitivamente il match. Il Barcellona polverizza lo Sporting Gjion per 6-1 e torna momentaneamente in vetta.