Liga, ora è ufficiale: Luis Enrique lascerà il Barcellona a fine stagione

Il tecnico ex Roma ha annunciato nel post partita di Barcellona-Sporting Gjion la decisione di abbandonare il club blaugrana al termine della stagione

luis enrique annuncia il suo addio al Barcellona

Colpo di fulmine nel cielo catalano. Dopo la partita vinta dal Barcellona contro lo Sporting Gjion per 6-1, il tecnico blaugrana Luis Enrique ha annunciato in conferenza stampa di aver preso la decisione di lasciare il Barcellona al termine della stagione.

Ecco le dichiarazioni dell'allenatore riportate sul sito ufficiale del club catalano: "Durante il ritiro estivo ho avuto un incontro con Albert Soler e Robert Fernández e li ho informati che c'era una possibilità che io non avrei rinnovato. Loro, per conto del Club, mi hanno rassicurato che non c'era alcuna pressione. Ma adesso ho preso ufficialmente la decisione e sono qui per annunciare il mio addio a fine stagione. I motivi che mi hanno spinto a fare questa scelta? Sono un allenatore che vive questa professione con una ricerca incessante di soluzioni per migliorare la squadra. Questo significa molto poco tempo per rilassarsi e staccare. Alla fine della stagione sarebbe bene per me quindi un pò di riposo".

Luis Enrique ha voluto poi ringraziare la società blaugrana: "Vorrei ringraziare la società per la sua fiducia in me per tutta la mia carriera, non solo come giocatore ma anche come allenatore. Sono stati i primi che hanno pensato che avevo la possibilità di allenare le riserve, che ho fatto per tre anni. Poi hanno deciso che sarei stato l'allenatore della prima squadra per questo triennio che per me sarà indimenticabile". Ma il tecnico ex Roma ha spiegato alla fine di avere ancora tante motivazioni per questo finale di stagione: "Abbiamo tre mesi dove lotteremo in tutte le competizioni. In Champions League, naturalmente, ci troviamo in una situazione difficile, ma, con l'aiuto di tutti, sono sicuro che avremo l'opportunità di provare a fare un'impresa".

Luis Enrique ha fino ad ora vinto ben 8 titoli con il Barcellona (2 campionati, 2 coppe di Spagna, 1 Supercoppa di Spagna, 1 Champions League, 1 Mondiale per Club e 1 Supercoppa Europea) e cercherà di concludere la sua avventura in Catalogna portando a casa almeno un altro titolo. Con la vittoria di stasera il Barcellona ha conquistato la vetta della classifica sorpassando il Real Madrid (che però ha una partita da recuperare). In Coppa del Re sfiderà in finale il sorprendente Deportivo Alaves mentre in Champions League è chiamato a una grande impresa contro il PSG dopo il 4-0 dell'andata a favore dei francesi.