Liga, 31^ giornata. Spicca il derby di Madrid, Barça a Malaga

La stracittadina del Bernabeu domina la scena nel trentunesimo turno di Liga, mentre il Barcellona è di scena a La Rosaleda. Scontro europeo tra Villarreal e Athletic, mentre rincorrono Real Sociedad ed Eibar.

Liga, 31^ giornata. Spicca il derby di Madrid, Barça a Malaga
Gareth Bale e Juanfran nel derby d'andata. Fonte: LaLiga.es

L'ennesimo derby di queste ultime stagioni tra Real e Atletico Madrid rischia di risultare decisivo per l'esito della Liga spagnola 2016/2017. Nella trentunesima giornata di campionato, al Santiago Bernabeu si affrontano infatti la capolista di Zinedine Zidane e i colchoneros di Diego Pablo Simeone: padroni di casa costretti a vincere per tenere a distanza il Barcellona di Luis Enrique, ospiti che hanno appena operato il sorpasso ai danni di un Siviglia tornato a pezzi dalla trasferta del Camp Nou. Proprio i blaugrana cercheranno di proseguire nel loro momento positivo vincendo a La Rosaleda di Malaga, mentre gli andalusi di Sampaoli devono riprendere il loro cammino in casa contro il Deportivo. Turno importante anche per chi ha ambizioni di Europa League, con Villarreal e Athletic Bilbao che si sfidano al Madrigàl, mentre in coda il Leganès potrebbe fare un passo avanti fondamentale verso la salvezza vincendo a El Sadàr contro l'Osasuna. Il programma: 

Venerdì 7 aprile. Ore 20.45. Villarreal-Athletic Bilbao. Al Madrigàl si incrociano la quinta e la sesta squadra del campionato (rispettivamente 51 e 50 punti). Una vittoria avvicinerebbe di molto l'Europa League: il Submarino Amarillo è reduce dal successo del Benito Villamarìn di Siviglia grazie al gol di Adriàn, i baschi dalla vittoria casalinga sull'Espanyol firmata Aduriz. Entrambi gli allenatori si presentano alla sfida con i titolari in buona forma. 

Sabato 8 aprile. Ore 13. Espanyol - Alavès. Due squadre che non hanno più molto da chiedere al campionato danno vita al lunch match del sabato al Cornellà El Prat. L'Espanyol (43 punti) di Quique Sanchez Flores ha compromesso le residue speranze europee con la sconfitta di San Mamès, l'Alavès di Pellegrino è reduce da due rovesci consecutivi, ma tranquillo a metà classifica a quota 40 punti. 

Ore 16.15. Real Madrid - Atletico Madrid. Nonostante l'ottima prova delle sue seconde linee sul campo del Leganès, Zinedine Zidane sembra orientato a confermare il Real (71 punti) della BBC nel derby del Bernabeu, con il rientro degli attaccanti titolari, nonchè di Carvajàl, Pepe, Modric e Kroos. Simeone e il suo Atletico (61 punti) hanno poco da perdere: si va verso la conferma di Fernando Torres al fianco di Griezmann, con Carrasco e Saùl esterni di centrocampo. 

Ore 18.30. Siviglia - Deportivo La Coruna. Dopo cinque gare senza vittoria, il Siviglia (58 punti) di Jorge Sampaoli ha assoluto bisogno dei tre punti al Ramòn Sanchez-Pizjuàn contro il Depor di Pepe Mel, anche per non rischiare la rimonta di Villarreal e Athletic. Possibile il ritorno di una punta come Ben Yedder per gli andalusi, mentre i galiziani (28 punti) non sono ancora salvi dopo aver solo pareggiato al Riazòr contro il Granada. 

Ore 20.45. Malaga - Barcellona. Lo show della MSN contro il Siviglia ha impressionato tutta la Liga. Ora il Barça (69 punti) di Luis Enrique vola in Andalusia per la trasferta di Malaga, con Rakitic e Piquè squalificato (chances per Andrè Gomes e Mathieu). Confermato Busquets, in dubbio Iniesta, mentre gli uomini di Michel (30 punti) si sono appena tirati su grazie a una fondamentale vittoria a Gijòn firmata Sandro Ramirez, grande ex della sfida. 

Domenica 9 aprile. Ore 12. Granada - Valencia. Una delle ultime occasioni utili per il Granada di Alcaraz (20 punti), che al Nuevo Los Carmenes ospita il Valencia di Voro Gonzalez (36 punti), vittorioso ieri al Mestalla contro il Celta Vigo grazie alle reti di Joao Cancelo, Munir e Solèr. Un unico risultato per gli andalusi, mentre gli ospiti potrebbero fare un poì di turnover e coinvolgere alcuni dei giocatori reduci da infortunio. 

Ore 16.15. Celta Vigo - Eibar. Sfida affascinante al Balaidos di Vigo, tra due squadre spettacolari. Il Celta di Eduardo Berizzo ha mollato la presa in campionato (decimo a 41 punti), mentre l'Eibar di Mendilibar vola verso un clamoroso piazzamento europeo (ottavo a 47 punti). Un successo in Galizia proietterebbe i baschi di Pedro Leòn e soci verso le primissime posizioni della classifica. Nel Celta spazio a Giuseppe Rossi. 

Ore 18.30. Osasuna - Leganès. I navarri hanno ottenuto un successo inatteso a Mendizorroza contro l'Alavès, e ora chiudono la Liga con quattordici punti. Un'altra vittoria renderebbe quantomeno pieno di significato il finale di campionato dell'Osasuna, che però affronta un Leganès (27 punti) in buona salute, mai arrendevole neanche contro il Real Madrid, nonostante la vittoria manchi da quattro gare. 

Ore 20.45. Las Palmas - Betis Siviglia. Altro incrocio tra due squadre tranquille al Gran Canaria. Il Las Palmas di Quique Setièn (35 punti) e il Betis Siviglia di Victor Sanchez (31) sono reduci da due sconfitte consecutive. Un pareggio muoverebbe la classifica di entrambe: per i padroni di casa Jesè è ormai un caso, mentre tra gli andalusi non hanno ancora confermato le aspettative Dani Ceballos e Toni Sanabria. 

Lunedì 10 aprile. Ore 20.45. Real Sociedad - Sporting Gijòn. Una Real Sociedad in crisi (settima a 49 punti), attualmente fuori dall'Europa, ha bisogno dei tre punti all'Anoeta contro un disperato Sporting Gijòn (22 punti). Gli asturiani hanno perso un'occasione clamorosa contro il Malaga per accorciare sulle concorrenti alla lotta salvezza, e ora proveranno il colpaccio a San Sebastiàn.