Atlético Madrid, Simeone allontana l'Inter: "Resto qui"

Il tecnico, durante la conferenza di presentazione dell'Audi Cup (torneo amichevole di preparazione per la prossima stagione) garantisce che sarà l'allenatore dei Colchoneros anche in futuro.

Atlético Madrid, Simeone allontana l'Inter: "Resto qui"
Diego Pablo Simeone, l'allenatore dell'Atlético Madrid. | dailymail.co.uk

Per l'Atlético Madrid è tutt'altro che un grande momento quello in corso. La quarta eliminazione consecutiva dalla Champions League in favore del Real Madrid brucia ancora, nonostante sia arrivata dopo una dimostrazione tutto sommato netta di predominio da parte dei padroni di casa, eterni rivali. Comunque, i biancorossi potranno riprovarci l'anno prossimo, visto che sono già matematicamente qualificati tramite un posizionamento buono in Liga, anche se resta da stabilire nelle ultime giornate di campionato se dovranno passare dai preliminari o meno.

E sembra che nella stagione che inizierà fra qualche mese, la panchina sarà sempre occupata da Diego Simeone. L'ex calciatore dell'Inter - peraltro, sogno di mercato dei nerazzurri nell'ambito della successione a Vecchi per la stagione che verrà - oggi ha presenziato in una conferenza stampa di presentazione per l'Audi Cup, un torneo amichevole estivo al quale prenderanno parte i Colchoneros, parlandone così, come riportato da TuttoMercatoWeb: "Siamo felici di competere in questo torneo, contro squadre come Liverpool e Bayern Monaco che incontreremo sicuramente nella prossima Champions".

Inoltre, l'allenatore ha potuto fare chiarezza sul proprio futuro, ribadendo la massima intesa con la dirigenza spagnola e la voglia di competere insieme anche nei periodi che verranno: "Il fatto che io sia qui a presentare questo torneo è un chiaro segnale sulla mia permanenza: ci vediamo a luglio per l''Audi Cup". Insomma, sogno ormai sfumato per i nerazzurri: sembra proprio che bisognerà virare su altri nomi, in primis quello di Conte, il quale nel frattempo è più che mai vicino alla vittoria del titolo col suo Chelsea. Comunque la dirigenza cinese del club milanese aveva già iniziato a guardarsi intorno dopo che, a quanto pare, l'attuale allenatore degli Atléti aveva rifiutato una prima proposta "indecente". Questa conferma comunque è una sentenza inappellabile sul futuro del Cholo, a meno di enormi sorprese nelle prossime settimane.