Liga: Villareal e Real Sociedad in Europa League, per l'Athletic Bilbao spettro dei preliminari

Verdetti europei nella 38esima e ultima giornata di Liga 2016/2017. Conquistano l'Europa League il Villareal, vittorioso sul campo del Valencia per 3-1, e la Real Sociedad che pareggia in extremis sul campo del Celta Vigo e, complice la sconfitta dell'Athetic Bilbao contro l'Atletico Madrid, conquista il sesto posto. Per i baschi i preliminari. La doppietta di Torres e il gol di Correa salutano il Calderon dopo cinquant'anni.

Liga: Villareal e Real Sociedad in Europa League, per l'Athletic Bilbao spettro dei preliminari
Liga: Villareal e Real Sociedad in Europa League, per l'Athletic Bilbao spettro dei preliminari

Cala il sipario sulla Liga 2016/2017. La 38esima giornata ha già regalato i primi verdetti in chiave europea. Le tre gare in programma nel pomeriggio hanno infatti delineato il quadro delle partecipanti alle prossime coppe. Una sfida all’ultimo punto. A farne le spese l’Athletic Bilbao, sconfitto 3-1 dall'Atletico Madrid nell’ultima gara giocata al Calderon, relegato al settimo posto in classifica ad un passo dalla prossima Europa League. Qualificazione ottenuta con un gol in extremis dalla Real Sociedad che acciuffa il pareggio sul campo del Celta Vigo regalandosi il sesto posto finale e lo scenario europeo. Senza dimenticare la prova eccelsa del Villareal, stratosferico, che annienta 3-1 il Valencia chiudendo al quinto posto.

ATLETICO MADRID 3-1 ATHLETIC BILBAO

Un posto sicuro. Un luogo dove tutte, anche le imprese impossibili, sembrano davvero potersi realizzare. La storia dell’Atletico e il Calderon è storia d’amore, condivisione, sofferenza e grandi gioie. Per oltre cinquant’anni, un solo cuore, una sola forza, un solo coro. Quello che oggi ha accompagnato l’ultima vittoria, l’ultima partita in questo stadio. A far sorridere i tifosi, oltre la vittoria, una doppietta di Fernando Torres, il ragazzo della cantera, ancora indeciso il suo futuro, ma che oggi chiude idealmente un capitolo della storia del calcio spagnolo e non. Gli uomini del Cholo, bravi a controllare l’ Athletic Bilbao costretto ai preliminari di Europa League a causa del pareggio al 90’ della Real Sociedad e a patto che il Barcellona vinca la finale di Copa del Rey contro l’Alaves, hanno ottenuto i tre punti grazie anche alla rete di Correa al novantesimo.

Ad aprire le marcature proprio il Nino, all’8’, perfettamente imbeccato da Griezmann e bravissimo a battere con freddezza Arrizabalaga. Quello dell’Atleti è un uno-due micidiale: pasano 3 minuti ed è ancora Torres a portare i suoi sul 2-0. Azione splendida quella degli uomini di Simeone: Griezman per Koke che di testa la mette in mezzo a trovare Torres a segno con il sinistro a giro. I Colchoeros proseguono il match in controllo totale salvo un accenno di reazione da parte dei baschi sul finale di primo tempo senza però la giusta convinzione per impensierire la retroguardia dell’Atletico. Gli uomini di Valverde provano il colpaccio ad inizio ripresa con un colpo di testa di Laporte mandato però in angolo da Oblak. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere ma il destro di Carrasco esce di pochissimo e Torres, al 58’, si divora la tripletta complice un intervento miracoloso di Laporte. Griezman la mette dentro in ribattuta ma l’arbitro annulla per fuorigioco inesistente. Al 70’ però l’Athletic con un colpo di coda riapre il match. Inaki Williams accorcia le distanze grazie anche alla deviazione di Savic. L’Atletico però trova la rete del definitivo 3-1 con Correa che ribatte in porta il tiro di Griezmann sul palo. A terzo posto già ampiamente conquistato, gli uomini di Simeone festeggiano con una vittoria l’ultimo match al Calderon prima del trasferimento al Wanda Metropolitno pronto per l’inizio della prossima stagione.

CELTA VIGO 2-2 REAL SOCIEDAD

Un gol al 94’ regala alla Real Sociedad l’Europa League. Il pareggio per 2-2 conquistato al cardiopalma sul campo del Celta Vigo fa esplodere di gioia i tifosi della Sociedad dopo un primo tempo privo di grandi emozioni. Bisogna infatti attendere la ripresa, incandescente, per vedere il match sbloccato. Sono i padroni di casa a passare in vantaggio al 54' grazie al rigore trasformato da Iago Aspas che atrofizza la gara fino al minuto 82 quando Oyarzaball ha trovato il pareggio. È il finale a regalare però le emozioni più belle: al 90' infatti Hjulsager porta avanti il Celta che al 94' cede a Juanmi per il 2-2 finale che porta la Sociedad al sesto posto, vista la conseguente sconfitta dell'Atheltic Bilbao, che vuol dire Europa League.

VALENCIA 1-3 VILLAREAL

A chiudere in bellezza il pomeriggio ci pensa un Villareal in grande spolvero che batte 3-1 il Valencia al Mestalla. Gli ospiti partono fortissimo e dopo sessanta secondi sono già in vantaggio grazie al gran destro di Soldado che si insacca sotto la traversa. Il Valencia prova subito a rispondere con un colpo di testa di Zaza deviato in corner. Il sottomarino giallo insiste. Al 14’ il destro dal limite di Trigueros sfiora il palo e 4 minuti più tardi Parejo calcia di prima intenzione ma Alvarez è bravissimo. Al 52' Mario recupera palla a centrocampo, si accentra e verticalizza per Bakambu, la conclusione di quest'ultimo colpisce l'esterno della rete. Due minuti più tardi il Valencia trova il pareggio: cross di Rodrigo Moreno per la testa di Nani che, di precisione, mette dentro l'1-1. È un botta e risposta micidiale con Villareal che al 58', torna in vantaggio. Il traversone basso di Dos Santos è raccolto da Trigueros che in spaccata anticipa tutti e sigla il raddoppio. Il match si chiude all'88' grazie a Sansone che trova il gol da posizione defilata. Valencia in ginocchio, Villareal quinto e trionfalmente in Europa League.