Clamorosa bomba dal Portogallo: 'Cristiano Ronaldo via dal Real Madrid'

Secondo il quotidiano portoghese 'A Bola', CR7 avrebbe già comunicato la sua decisione ai Blancos. Il tutto, a causa dell'accusa di frode fiscale che pende su Ronaldo.

Clamorosa bomba dal Portogallo: 'Cristiano Ronaldo via dal Real Madrid'
Clamorosa bomba dal Portogallo: 'Cristiano Ronaldo via dal Real Madrid'

Dal Portogallo rimbalzano voci clamorose: Cristiano Ronaldo avrebbe comunicato al Real Madrid di voler andare via. Una decisione che, se confermata, potrebbe stravolgere questo calciomercato estivo che si preannuncia già infuocato dopo le vicende legate a Gianluigi Donnarumma e Marco Verratti. La bomba è stata lanciata da A Bola, quotidiano portoghese che ha titolato in prima pagina il malessere di Ronaldo in virtù delle accuse nei suoi confronti a causa di un'ipotetica frode fiscale che pende sul suo conto. Già, perché nei giorni scorsi CR7 era stato accusato dal Fisco spagnolo per un evasione fiscale di 15 milioni con il giocatore a rischio carcere. La notizia è stata battuta anche da Marca che ha evidenziato un comportamento alquanto strano del Real Madrid che si è schierato con il portoghese ma, allo stesso tempo, ha fatto pressione alla stampa in modo che la notizia dell'evasione non uscisse fuori.

Gesto che non è stato visto di buon occhio da parte di Cristiano, che nella conversazione con i dirigenti del Real Madrid, si è mostrato nervoso e indignato per il trattamento ricevuto, perché crede di essere stato considerato come un esempio negativo in modo esagerato quando invece lui avrebbe tentato di trovare una soluzione in modo autonomo, pagando tutte le imposte in sospeso che gli erano state notificate dal Fisco. A rincarare la dose ci ha pensato Nuno Luz, giornalista Portoghese che, in un'intervista rilasciata a Marca, si è espresso cosi: "Ha deciso di non tornare a giocare in Spagna. Lui ritiene che sia stato trattato male in questa vicenda e che nessuno lo abbia difeso. Ha fatto le cose nella massima legalità e così la sua volontà è quella di trovare un nuovo club. Non si sente tutelato dal Real Madrid".

Il club di Florentino Perez ha preso atto della decisione del portoghese e spera che con il tempo le acque possano calmarsi ma, in caso contrario, le Merengues hanno già fissato il prezzo: 400 milioni di euro tra cartellino e ingaggio. Al momento solo Manchester United e Paris Saint-Germain possono permettersi l'uomo dei record. I prossimi giorni ci diranno se la bomba sganciata dal Portogallo possa esplodere definitivamente o se questa sia sta un fuoco di paglia che lo stesso Ronaldo vorrà spegnere. Ai posteri l'ardua sentenza.