Atletico Madrid, Saul rinnova fino al 2026! "Questa è come una famiglia per me"

Il centrocampista, miglior marcatore dell'Europeo Under 21 appena concluso, firma un prolungamento da record

Atletico Madrid, Saul rinnova fino al 2026! "Questa è come una famiglia per me"
Saul Niguez, zimbio.com

Se non è un rinnovo di contratto da Guinness dei primati poco ci manca. Di sicuro il nuovo accordo che legherà Saul Niguez e l'Atletico Madrid fino al 2026 è una bella eccezione per gli amanti del calcio romantico. In una sessione di mercato in cui tanti giocatori mettono in difficoltà le proprie società con trattative estenuanti per i rinnovi di contratto, il centrocampista dei Colchoneros si lega sostanzialmente a vita all'Atletico Madrid.

L'annuncio di questo prolungamento così inusuale nella sua durata è arrivato direttamente dal sito ufficiale della squadra del Cholo Simeone: "Saul ha rinnovato fino al 2026. Il giocatore continuerà a difendere la maglia biancorossa dopo aver firmato con il club un nuovo contratto che scadrà il 30 giugno 2026". Altre nove stagioni con la maglia dell'Atletico Madrid, per quella che sembra configurarsi come una carriera tutta colchonera. Saul ha commentato con poche parole il nuovo accordo: "Sono molto felice di questo prolungamento perchè l'Atletico è come una famiglia e non c'è un posto migliore dove poter stare". Insieme a lui ha parlato anche José Luis Caminero, ds dell'Atletico Madrid: Lui è un esempio per tutti i bambini che fanno parte della nostra accademia. Un esempio di dedizione e lavoro di squadra. Saul è un calciatore completo, un lavoratore infaticabile con una grande esperienza nonostante la giovane età. Dobbiamo essere felici del rinnovo fino al 2026, abbiamo a disposizione un grande calciatore".

Saul ha appena terminato l'Europeo Under 21 con la Spagna, chiuso al secondo posto dopo la sconfitta subita in finale dalla Germania. Torneo in cui il centrocampista, 23 anni ancora da compiere, si è messo in mostra come uno dei giocatori migliori di tutto il torneo. Il premio di miglior giocatore della competizione è andato al compagno di Nazionale Ceballos, promesso sposo del Real Madrid, ma Saul si è potuto in parte consolare con il premio di miglior marcatore dell'Europeo. 5 reti, di cui 3 rifilate all'Italia e a Donnarumma nella semifinale del torneo. Una prestazione scintillante, non la prima di una carriera che seppur agli inizi gli ha già permesso di accumulare una notevole esperienza internazionale con l'Atletico di Simeone. Il Cholo è pronto a puntare ancora su di lui per il proprio centrocampo. Cresciuto nelle giovanili dell'Atletico, Saul è pronto a diventare un simbolo della squadra di Madrid.