La nuova linea verde del Real Madrid

Largo ai giovani nel mercato delle Merengues, pronti a un ricambio generazionale.

La nuova linea verde del Real Madrid
La nuova linea verde del Real Madrid

Il Real Madrid ha concluso la passata stagione con la vittoria della Champions League (la seconda consecutiva) e del campionato ma, dalle parti del Bernabeu, non si vive mai di rendita. Le operazioni per il futuro, infatti, sono già cominciate. Un ricambio generazionale in piena regola da parte del club Castigliano, che ha già concluso quattro operazioni di mercato in entrata: Vallejo, Theo Hernandez, Ceballos e Vinicius, anche se quest'ultimo arriverà nel 2019.

Un nuovo modo di fare mercato da parte del club di Florentino Perez che, oltre alla grande disponibilità economica, può contare anche sull'occhio lungo dei vari osservatori. L'acquisto di Asensio ne è la dimostrazione. Quattro acquisti, dunque, con Vallejo che si è messo in mostra nell'Europeo Under 21 e che andrà a sostituire Pepe il quale giocherà con il Besiktas. Il classe '97, cresciuto nel Real Zaragoza e acquistato dal Real Madrid nel 2015, è stato richiamato alla base dopo un prestito annuale all'Eintracht Francoforte, dove ha realizzato una rete in ventisette presenze in Bundesliga - mica male per un ragazzo che ha computo a gennaio vent'anni. Adesso può giocarsi le sue carte con Zidane facendo il vice Varane.

Vallejo
Vallejo

Un po' impacciato nei palleggi, come abbiamo visto nella presentazione, ma giocatore di sicuro avvenire invece Theo Hernandez, anche lui classe '97 che il Real Madrid ha preso dai cugini dell'Atletico per 25 milioni. Hernandez, che la scorsa si è messo in luce con la maglia dell'Alaves, è un mancino puro bravo tecnicamente. Può giocare sia come terzino sinistro, essendo dorato di buona corsa, che come difensore centrale. Non è però finita qui, perché il colpo principale il Madrid lo ha messo a segno a centrocampo con l'acquisto di Dani Ceballos - votato miglior calciatore dell'Europeo Under 21 con la maglia della Spagna, manco a dirlo. La trattativa con il Betis è stata subito in discesa, vista la volontà del classe '96 di giocare al Bernabeu, e si è chiusa pochi giorni fa per una cifra vicina ai 20 milioni di euro.

Dani Ceballos
Dani Ceballos

Ceballos, che sarà presentato il 20 luglio, sarà la prima alternativa a Modric visto il modo simile di giocare e la tecnica sopraffina di cui è dotato l'ormai ex centrocampista del Betis.

L'ultimo colpo è quello in prospettiva, ma anche quello più caro: Vinicius, attaccante classe 2000, in forza al Flamengo, pagato dal Real Madrid ben 45 milioni di cui 30 subito e gli altri 15 a rate. Vinicius resterà in Brasile fino al luglio del 2019 ma il Real ha comunicato, nel giorno della sua ufficialità, che il ragazzo potrebbe anche anticipare il suo arrivo a Madrid in accordo con la società brasiliana.