Liga, Real Madrid alla caccia del riscatto: al Bernabeu arriva il Levante

Match sulla carta a senso unico per i campioni di Spagna e d'Europa: da cancellare l'1-1 di Valencia. Ancora out Ronaldo, turnover in vista anche in mezzo al campo e squadra in mano a Isco e Asensio. Valenciani privi di Morales.

Liga, Real Madrid alla caccia del riscatto: al Bernabeu arriva il Levante
Fonte immagine: Tribuna.com
Real Madrid
13 00
Levante

Dopo il roboante 3-0 della Spagna ai danni dell'Italia di una settimana fa, il Bernabeu abbandona il vestito rosso e torna a vestirsi di blanco. Riparte la Liga, torna protagonista il Real Madrid, che apre il programma del sabato della terza giornata ospitando il Levante. Reduce dal brutto arresto in casa per mano del Valencia, un 2-2 diventato pareggio per merito di Asensio, salvatore dei merengues, Zidane vara un ampio turnover per riprendere il passo e prepararsi al settembre di fuoco che attende i campioni d'Europa e di Spagna. Sulla carta il match contro i valenciani sembra a senso unico, anche se un precedente - sebbene in trasferta - sorrida a questi ultimi, una 1-0 in casa del settembre 2011. Da lì, però, nove vittorie filate per il Real Madrid.

Fonte immagine: Twitter @realmadrid
Fonte immagine: Twitter @realmadrid

Nella lista dei convocati, oltre allo squalificato Ronaldo (quarto dei cinque turni da scontare) non figurano il grande ex Keylor Navas e Modric, entrambi a riposo in vista del tour de force di settembre e visti gli impegni con le Nazionali - trasferta lunga per il costaricense e due partite in tre giorni per il croato. Tra i pali dunque spazio a Kiko Casilla dal primo minuto. Sull'out sinistra di difesa la seconda novità, Theo Hernandez partirà infatti dal primo minuto rilevando Marcelo, a riposo nonostante sia rientrato in anticipo dal Brasile, avendo saltato la trasferta in Colombia di martedì sera per squalifica: la rotazione era già stata programmata da Zidane, che rimane fedele alla linea. Il reparto dovrebbe essere completato da Ramos, Nacho e Carvajal, più dietro Vallejo, rientrato da poco. Varane ha rivisto il campo venerdì e non è stato nemmeno convocato.

In mezzo al campo tirerà invece il fiato Casemiro, con un solo allenamento sulle gambe ma comunque in panchina, concedendo una grande chance a Marcos Llorente dal primo minuto vicino a Toni Kroos, intoccabile nella mediana. Possibile che si inserisca anche Kovacic trasformando il modulo in un 4-3-3, ma tanto dipenderà dalle scelte di Zidane, che potrebbe anche non rinunciare a nessuno in avanti tra Isco, Asensio, Bale e Benzema. Il croato sarebbe in ogni caso la prima scelta in caso di eventuale cambiamento in attacco.

Fonte immagine: Twitter @realmadrid
Fonte immagine: Twitter @realmadrid

Costretto invece a un cambio forzato Lopez Muniz, che deve rimpiazzare lo squalificato Morales dopo il rosso rimediato contro il Deportivo nella giornata scorsa. Il prescelto per occupare l'ala sinistra nel 4-2-3-1 dovrebbe essere Ivi, acquisto estivo di scuola Siviglia che due settimane fa ha firmato il rigore del 2-2. Insieme a lui Jason - a destra - e Bardhi dietro l'unica punta Alex Alegria, il quale sente la concorrenza di Boateng, ma dovrebbe spuntarla. Conferme dalla cintola in giù: Lerma e Campana a fare legna in mezzo al campo, Postigo e Chema coppia centrale con Ivan Lopez e Tono sulle corsie. Tra i pali Raul Fernandez.

Real Madrid (4-2-2-2) - Casilla; Carvajal, Nacho, Ramos, Theo; Marcos Llorente, Kroos; Isco, Asensio; Bale, Benzema. All. Zidane

Levante (4-2-3-1) - Raul Fernandez; Ivan Lopez, Postigo, Chema, Tono; Lerma, Campana; Jason, Bardhi, Ivi; Alex Alegria. All. Lopez Muniz

Calcio d'inizio previsto per le ore 13.00 al Santiago Bernabeu. Arbitro della sfida Alejandro Hernandez Hernandez.