Liga, 6^ giornata. Siviglia nella nuova casa dell'Atletico, derby catalano per il Barça

Big match al Wanda Metropolitano, Barcellona a Girona e Real a Mendizorroza per rialzare la testa. Real Sociedad contro Valencia all'Anoeta garanzia di spettacolo.

Liga, 6^ giornata. Siviglia nella nuova casa dell'Atletico, derby catalano per il Barça
Antoine Griezmann e Yannick Carrasco esultano a San Mamès. Fonte: LaLiga.es

Nella settimana che ha visto il Real Madrid campione in carica scivolare a sette punti dalla vetta della Liga, occupata dal Barcellona, sono passate sotto silenzio le vittorie nel turno infrasettimanale di Atletico Madrid e Siviglia, ora rispettivamente a undici e tredici punti. Colchoneros di Simeone e andalusi di Berizzo si sfidano ora nel primo match della sesta giornata del campionato spagnolo, al Wanda Metropolitano di Madrid, per decretare quale sia il primo rivale del Barça in questo inizio di stagione. Blaugrana ancora a punteggio pieno, con possibilità di allungare ulteriormente, impegnati sul campo del Girona, in un derby catalano sulla carta a senso unico. Attesa anche per il Real Madrid di Zinedine Zidane, chiamato al riscatto dopo la batosta subita in casa contro il Betis, di scena a Mendizorroza contro un Alavès tristemente ultimo a zero punti. Da seguire anche le sorprese di questo inizio di Liga, come Levante, in parte Valencia e lo stesso Betis di Quique Setièn, tutte in zona europea dopo una partenza sprint. Il programma.

Sabato 23 settembre. Ore 13. Atletico Madrid - Siviglia. Al Wanda Metropolitano si affrontano due squadre reduci rispettivamente da due e tre vittorie consecutive. I padroni di casa hanno vinto in settimana a Bilbao, mentre gli andalusi hanno piegato la resistenza del Las Palmas. Per Simeone dubbio Ferreira Carrasco (alternativo a uno tra Gabi e Thomas, con Saùl pronto a cambiare di posizione), per Berizzo Ben Yedder favorito su Muriel, con Jesus Navas e Nolito sugli esterni. 

Ore 16.15. Alavès - Real Madrid. Momento difficile per i baschi, ancora all'asciutto dopo cinque giornate. Out Bojan Krkic, i padroni di casa si affidano all'ex blaugrana Munir in avanti, con un ex come Alvaro Medràn possibile trequartista. Real a otto punti, costretto a vincere ma privo di Marcelo e Theo Hernandez: sull'out sinistro è pronto Nacho. Previste rotazioni a centrocampo e in attacco per Zidane, che però rispetto allo scorso anno ha margini di scelta molto più limitati. Borja Mayoral tentazione per l'attacco, Asensio alternativo a Isco. 

Ore 18.30. Malaga - Athletic Bilbao. La vera delusione della prima fase di Liga è il Malaga, a zero punti in classifica e strapazzato (5-0) al Mestala di Valencia. Gli andalusi proveranno a trovare un risultato utile contro un Athletic reduce da due sconfitte consecutive e fermo a sette punti a metà classifica. Malaga senza Javi Ontiveros, con Juankar più avanzato, baschi che potrebbero fare a meno di Aduriz (rigore sbagliato contro l'Atletico), con l'inserimento di Susaeta nelle tre mezze punte. 

Ore 20.45. Girona - Barcellona. Derby tutto catalano a Girona, dove i padroni di casa, a cinque punti in classifica, proveranno a difendersi dalla marea montante del Barcellona. 5-3-2 (con Stuani e Portu di punta) contro i blaugrana di un favoloso Leo Messi, già a quota nove centri in Liga. L'infortunio di Dembelè lancia ancora Gerard Deulofeu, mentre il resto della formazione dovrebbe essere quella tipo (rientrano Iniesta e Rakitic), nonostante l'incombente trasferta di Lisbona in Champions League. 

Domenica 24 settembre. Ore 12. Espanyol - Deportivo La Coruna. Cinque e quattro punti in classifica per le compagini di Quique Sanchez Flores e Pepe Mel, reduci da risultati positivi nel turno infrasettimanale. Al Cornellà El Prat, l'Espanyol conferma il duo d'attacco Leo Baptistao-Gerard Moreno, con Piatti e Jurado sugli esterni. Galiziani ancora con Lucas Perez nuovo partner di Andone, e Valverde novità sulla banda sinistra. 

Ore 16.15. Getafe - Villarreal. La rimonta prepotente del Villarreal si è arrestata al Madrigàl contro l'Espanyol, ma deve ripartire dal Coliseum Alfonso Perez con il Getafe. Fran Escribà conferma la BBC amarillo, con Bakambu, Bacca e Castillejo di punta, mentre dall'altra parte i padroni di casa, neopromossi, stanno reggendo l'impatto con la Liga, con cinque punti in altrettante giornate: decisivo Angel nei minuti finali della sfida del Balaidos di Vigo 

Ore 18.30. Eibar - Celta Vigo. In difficoltà il Celta di Unzuè, a soli quattro punti  e quartultimi in classifica. A Ipurua i galiziani vanno a caccia della seconda vittoria in Liga, con Maxi Gomez unica nota lieta del loro campionato. Riecco Sisto e Jozabed, con Aspas confermato decentrato. Baschi di Mendilibar sostanzialmente in formazione tipo, ansiosi di dimenticare la scoppola subita al Camp Nou. 

Ore 18.30. Las Palmas - Leganès. Due squadre a metà classifica si affrontano al Gran Canaria. Isolani reduci dal k.o. del Sanchez-Pizjuàn, con Tana favorito su Halilovic e Remy su Vitolo. Ospiti di Garitano che hanno mosso la classifica con uno scialbo 0-0 casalingo contro il Girona. 

Ore 20.45. Real Sociedad - Valencia. Il posticipo domenicale offre agli appassionati uno dei match più interessanti dell'intera giornata. All'Anoeta la Real Sociedad di Eusebio Sacristàn deve rialzare la testa dopo i k.o. con Real Madrid e Levante, mentre il Valencia di Marcelino ha intenzione di continuare nella sua marcia da imbattuto. Emergenza difensiva per i baschi, con Illarramendi che potrebbe arretrare come centrale per la squalifica di Diego Llorente (Zubeldia al suo posto a centrocampo), mentre gli ospiti presentano Santi Mina vicino alla scatenato Zaza. Guedes e Gabriel in rampa di lancia rispetto a Lato e Murillo. 

Lunedì 25 settembre. Ore 21. Betis Siviglia - Levante. Due delle sorprese della Liga settembrina si sfidano al Benito Villamarin. Gli uomini di Quique Setièn sulle ali dell'entusiasmo per il colpaccio al Camp Nou, con Sanabria confermato in avanti (rientrante Joaquin), quelli di Muniz Lopez con Bardhi e Morales in gran forma, anche se contro la Real Sociedad la copertina se l'è presa il centrale difensivo Chema.