Real Madrid, Marcelo fuori un mese. Anche Kroos out contro l'Alavès

Il terzino brasiliano out dalle tre alle quattro settimane per uno stiramento ai flessori della coscia sinistra. Non convocato Toni Kroos per la trasferta nei Paesi Baschi, a causa di un problema a una costola.

Real Madrid, Marcelo fuori un mese. Anche Kroos out contro l'Alavès
Marcelo, k.o. contro il Betis Siviglia. Fonte: LaLiga.es

Piove sul bagnato in casa Real Madrid. Non fossero bastati i solo otto punti conquistati nelle prime cinque giornate di Liga, la Casa Blanca deve fronteggiare adesso un'emergenza infortuni che costringerà Zinedine Zidane a venir meno alle sue tipiche rotazioni. L'ultimo serio infortunio è occorso a Marcelo, nel turno infrasettimanale di campionato, al Santiago Bernabeu contro il Betis Siviglia di Quique Setièn (vittoria degli andalusi per 1-0, con gol nei minuti di recupero di Toni Sanabria).

Questo il bollettino diramato dal club merengue sulle condizioni del terzino brasiliano: "A seguito degli esami a cui è stato sottoposto in questi giorni, all'Hospital Universitario Sanitas La Moraleja, al calciatore Marcelo è stata diagnosticata una lesione di secondo grado al bicipite femorale della coscia sinistra". Dalle tre alle quattro settimane di stop, secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo AS, che spiega che per un mese il brasiliano dovrà stare lontano dai campi a causa di questo stiramento, patito al 72' minuto del match contro il Betis Siviglia. Per la trasferta di domani a Vitoria, contro l'Alavès, Zinedine Zidane dovrà fare a meno anche dell'altro terzino sinistro della rosa merengue, il diciannovenne Theo Hernandez, k.o. per la sublussazione della spalla destra, quest'anno in campo contro Levante e Real Sociedad (lesione occorsa proprio all'Anoeta di San Sebastiàn). Probabile dunque l'impiego del jolly difensivo Nacho sulla banda izquierda, mentre l'ipotesi di Lucas Vazquez laterale destro, con Dani Carvajal sull'altra fascia, non sembra al momento percorribile. Marcelo e Theo Hernandez si aggiungono dunque alla lista dei già infortunati Mateo Kovavic, Karim Benzema e Jesus Vallejo.

Ma domani il Real Madrid sarà orfano anche di Toni Kroos, il centrocampista tedesco già out domenica scorsa contro la Real Sociedad. Kroos ha avvertito un problema a una costola, secondo quanto dichiarato dallo stesso Zidane in conferenza stampa: "E' un infortunio diverso da quella dell'ultima settimana - le parole di Zizou - ora ha fastidio e, come sempre, non vogliamo rischiare niente. Spero che non sia nulla di grave, e che martedì (nel match di Champions League a Dortmund contro il Borussia, ndr) possa essere di nuovo con noi. Oggi avverte dolore e la partita è domani". I giovani Dani Ceballos e Marcos Llorente (ex della sfida di Mendizorroza) si candidano per un posto da titolare, anche se nel ruolo di mezz'ala sinistra potrebbero alternarsi Isco e Marco Asensio, come accaduto nel match dell'Anoeta. In quell'occasione, con Kroos fuori causa, Zidane varò un 4-1-4-1 che prevedeva Casemiro davanti alla difesa, Bale, Modric, Isco e Asensio alle spalle del canterano Borja Mayoral. Possibile che tale schieramento venga replicato nei Paesi Baschi, ovviamente con Cristiano Ronaldo titolare, dopo la delusione di mercoledì sera (rientro dopo la squalifica e diversi gol sbagliati).