Valencia, escluse lesioni per Simone Zaza

L'attaccante lucano è uscito in stampelle dal centro d'allenamento per un problema al ginocchio, ma gli esami hanno scongiurato infortuni gravi. Intanto comincia il percorso verso il nuovo stadio.

Valencia, escluse lesioni per Simone Zaza
Valencia, escluse lesioni per Simone Zaza | www.twitter.com

Prima l’ansia, poi il sospiro di sollievo. Vedere Simone Zaza uscire dal centro sportivo di Paterna con le stampelle ha fatto correre un brivido sulla schiena di tutti i tifosi del Valencia, Marcelino compreso, ma poi il comunicato ufficiale del club ha fatto rilassare l’ambiente: “Simone Zaza ha subito una distensione del compartimento esterno del ginocchio sinistro questa mattina, come indicato dagli esami ai quali si è sottoposto nel pomeriggio. Il giocatore attende l’evoluzione nei prossimi giorni”.

L’attaccante si è fermato durante l’amichevole fra il Valencia e l’Eldense – terminata 0-0 – per un dolore al ginocchio sinistro e le prime valutazioni facevano presagire una lesione ai legamenti o al crociato, con conseguente lungo stop; gli esami a cui è stato sottoposto il centravanti di Policoro però hanno ridimensionato i pronostici, confermando comunque che Zaza ha subito un infortunio e che necessita di essere monitorato. L’ex Juventus potrebbe comunque osservare un periodo di stop e, per precauzione, saltare il difficile impegno al rientro dalla sosta, quando il Valencia farà visita al Real Betis al Benito Villamarin. Evitata però una brutta tegola per Marcelino, visto che Zaza è al momento l’attaccante più in forma della Liga, con 5 goal messi a segno nelle ultime 3 partite e 6 totali, restando alle spalle del solo Lionel Messi nella classifica cannonieri. Queste sue super prestazioni non sono bastate per guadagnarsi la chiamata di Giampiero Ventura in Nazionale ed il giocatore classe ‘91 è rimasto in Spagna ad allenarsi con i compagni, fino all’infortunio in questa amichevole.

Intanto arrivano buone notizie sul fronte nuovo stadio: il Valencia ha infatti comunicato sul suo sito ufficiale che il progetto dell’impianto è stato presentato e durante la prossima settimana arriveranno anche le licenze comunali affinché i lavori di costruzione possano cominciare; rispetto alle intenzioni iniziali, il nuovo Mestalla non includerà una pista di atletica e la capienza sarà ridotta da 75000 a 60000 spettatori, ma comunque la società ci tiene a far sapere che tutto girerà attorno al tifoso.