Liga, 9^ giornata. Barça e Real in casa, c'è Valencia-Siviglia

Blaugrana e merengues affrontano Malaga ed Eibar, ma il big match del week-end si gioca al Mestalla. Atletico atteso a un'insidiosa trasferta a Vigo.

Liga, 9^ giornata. Barça e Real in casa, c'è Valencia-Siviglia
Giocatori del Valencia esultano nell'ultima gara vinta contro il Betis. Fonte: LaLiga.es

Prende il via domani la nona giornata di Liga, che bypassa per una volta l'anticipo del venerdì per dare spazio a un doppio posticipo lunedì. E' il week-end che segue la settimana delle Coppe Europee, un'occasione per il Barcellona di Ernesto Valverde di continuare la sua corsa, in casa contro il fanalino di coda Malaga, mentre il Real Madrid di Zinedine Zidane dovrà superare le insidie del Santiago Bernabeu contro i baschi dell'Eibar. Il match più atteso di questo turno è però quello del Mestalla, tra il Valencia di Marcelino e il Siviglia di Eduardo Berizzo, due squadre che danno spettacolo e che si ritrovano a lottare per un posto Champions. Atletico Madrid costretto a rialzarsi dopo le recenti difficoltà, su un campo difficile come il Balaidos di Vigo, contro un Celta in ripresa. Da seguire anche le gare casalinghe di Villarreal, impegnato con il Las Palmas, e Real Sociedad, opposta all'Anoeta contro l'Espanyol. Il programma completo.

Sabato 21 ottobre. Ore 13. Levante - Getafe. Il week-end di Liga si apre con una sfida tra neopromosse. Al Ciutat di Valencia si incrociano Levante (10 punti) e Getafe (8), con gli ospiti reduci dalla beffa casalinga contro il Real Madrid. Valenciani senza Jason e Ivan Garcia, con Nano al centro dell'attacco. Ospiti a caccia di una vittoria che manca da due giornate. 

Ore 16.15. Betis Siviglia - Alavès. Dopo il match da fuochi d'artificio contro il Valencia, il Betis (13 punti) di Quique Setièn si ripresenta al Benito Villamarin contro l'Alavès (3) di Gianni De Biasi. Andalusi senza Durmisi, ma ancora con Sanabria e Sergio Leòn di punta, baschi con Munir e il dubbio Bojan dal primo minuto. 

Ore 18.30. Valencia - Siviglia. Al Mestalla giunge un Siviglia (16 punti) reduce da due sconfitte consecutive tra campionato e Champions. Berizzo con il dubbio N'Zonzi. In attacco Ben Yedder favorito su Muriel, sulla trequarti Banega, Jesus Navas e Nolito, con Correa che scalpita. Valencia secondo in classifica a 18 punti con il calcio spettacolo delle ultime giornate. Pochi cambi per Marcelino, che punta sul suo 4-4-2, sulla vena realizzativa di Zaza e Rodrigo e sulla crescita di Goncalo Guedes. 

Ore 20.45. Barcellona - Malaga. Un Malaga nella tempesta si presenta al Camp Nou con un solo punto, con i dubbi Recio e Ricca. Juanpi e Adrian alle spalle di Rolan, contro un Barça primo a ventidue punti. Valverde può fare turnover dopo la vittoria in Champions: annunciato Deulofeu dal primo minuto insieme a Messi e Suarez, mentre a centrocampo potrebbe riposare uno tra Rakitic, Iniesta e Busquets. 

Domenica 22 ottobre. Ore 12. Villarreal - Las Palmas. Cinque reti in due partite di Cedric Bakambu hanno riportato in alto il Villarreal del nuovo allenatore Calleja (13 punti), in campo al Madrigàl contro un Las Palmas viceversa in crisi (quattro sconfitte consecutive per soli sei punti). Formazione tipo per il Submarino Amarillo, reduce da un pareggio in Europa League, mentre i canari si affidano ancora a Vitolo e Viera al fianco dell'argentino Calleri. 

Ore 16.15. Celta Vigo - Atletico Madrid. La goleada del Gran Canaria ha migliorato la classifica dei galiziani di Unzue, ora a undici punti. Al Balaidos giunge un Atletico quarto a quota sedici, con Koke in dubbio. Simeone sembra orientato a confermare Correa al fianco di Griezmann, con Carrasco e Saul a rimorchio, mentre per i padroni di casa in dubbio Hugo Mallo ed Emre Mor. In avanti confermati Sisto, Iago Aspas e Maxi Gomez. 

Ore 18.30. Leganès - Athletic Bilbao. Vola il Leganès di Garitano, sesto in classifica a quattordici punti, meglio dell'Athletic di Ziganda, undicesimo a quota undici. Szymanowski, El Zhar e Amrabat guidao i padroni di casa, mentre dall'altra parte i baschi rispondono con Aduriz di punta, supportato da Williams, Raul Garcia e Susaeta (fuori Muniain). 

Ore 20.45. Real Madrid - Eibar. Ammessa solo la vittoria al Santiago Bernabeu per il Real Madrid di Zidane, che in questo inizio di stagione ha faticato tra le mura amiche. Terzi a diciassette punti, i merengues sono pronti alle solite rotazioni: candidature di Theo Hernandez e Dani Ceballos per Marcelo e Kroos, con Achraf confermato terzino destro al posto di Dani Carvajal. Eibar in difficoltà a soli sette punti, in campo con un difensivo 5-4-1 che prevede Sergi Enrich unica punta. 

Lunedì 23 ottobre. Ore 20. Real Sociedad - Espanyol. Il successo nel derby di Vitoria ha rilanciato la Real Sociedad di Eusebio (13 punti), che cerca ora continuità all'Anoeta contro l'Espanyol di Quique Sanchez Flores (9 punti). Baschi con Oyarzabal e Willian Josè reduci dalla scorpacciata di coppa. Juanmi favorito per un posto sull'out di destra, mentre è ancora out Zurutuza. Espanyol in formazione tipo, sulla falsariga delle ultime settimane. 

Ore 22. Deportivo La Coruna - Girona. Sfida salvezza al Riazòr di La Coruna, dove il Depor di Pepe Mel (8 punti) affronta un Girona in crisi (6 punti, di cui solo due nelle ultime cinque). Cartabia ed Emre Colak alle spalle di Andone per i padroni di casa, ospiti con il bomber Stuani in forte dubbio.