Barcellona - Dembélé brucia le tappe, in campo già con il Real Madrid?

Il recupero del giovane francese sta procedendo in maniera spedita e un suo ritorno nel Clasico non è un'utopia.

Centoventidue. Questi sono i minuti giocati da Ousmane Dembélé, in questa stagione, con la maglia del Barcellona tra campionato e Champions League. Troppo pochi visto che a settembre l'ex giocatore del Borussia Dortmund si è infortunato al bicipite femorale della gamba sinistra nella gara vinta 2-1 contro il Getafe. Operato in Finlandia due mesi fa, il giocatore ha iniziato subito la riabilitazione e sta facendo progressi importanti. Stando a quanto riportano le fonti vicine al Barcellona è probabile che Valverde lo avrà a disposizione prima della fine del 2017. L'obiettivo, ovviamente, è quello di partecipare alla sfida del Bernabeu contro il Real Madrid in programma il 23 dicembre alle 13, prima volta nella storia.

Sui tempi di recupero completi e sulle possibilità di vedere il francese in campo a fine dicembre si è espresso il dottore che ha operato l'esterno d'attacco del Barca, il finlandese Sakari Orava. Queste le sue parole: "Il recupero è più veloce del previsto, ha dichiarato. Ha già detto di voler tornare prima del previsto, ma non sappiamo se sarà possibile. Se può giocare contro Madrid? Può essere, forse, ma non posso assicurarlo pienamente. Ora si sta allenando sulla sabbia della spiaggia di Barcellona e credo che entro metà novembre sarà in grado di toccare la palla. Se dovesse fare qualche sforzo importante, ci sarebbe un rischio di recidiva. Ma se prende il recupero con calma, tutto dovrebbe andare bene".

Il dottor Orava ha seguito e sta seguendo giornalmente i progressi di Dembélé, sempre sotto l'occhio vigile del medico sociale del Barcellona Ricard Pruna. Secondo Mundo Deportivo tra due settimane il classe '97 potrebbe tornare a lavorare con il pallone per prepararsi al meglio alla sfida contro il Real Madrid e conquistare il pubblico del Camp Nou.