Liga - Il Barcellona bussa alla porta del Leganés

Trasferta ricca di insidie per il Barca, Valverde senza alcune pedine.

Liga - Il Barcellona bussa alla porta del Leganés
Liga - Il Barcellona bussa alla porta del Leganés

Non solo Madrid. Il derby tra Atletico e Real, in programma al Wanda Metropolitano, attrae i riflettori, ma la giornata post sosta propone anche un interessante incrocio pomeridiano. Il Barcellona, primo in classifica, è impegnato in trasferta sul campo del Leganés, rivelazione della corrente Liga. Valverde guarda con fiducia ai prossimi impegni, forte di un vantaggio di 4 lunghezze sul Valencia e di addirittura 8 sulla coppia Atletico/Real, come detto di fronte in serata. L'obiettivo è aumentare il gap, cementificare la Liga già nel girone d'andata. Non è però da sottovalutare il Leganés, nono e ad un passo dalla zona Europa. Garitano, ben conscio delle difficoltà che comporta una gara con il Barcellona, mostra ottimismo, nonostante la sconfitta pesante con il Valencia maturata nell'ultimo turno (secondo stop consecutivo dopo quello con il Siviglia). 

Come detto, Barcellona di testa e senza rivali. Una marcia trionfale, dopo l'avvio in difetto nel confronto con il Real, valido per la Supercoppa spagnola. Resta, questa, l'unica macchia di una squadra in grado di non perdere mai, forgiata da Valverde secondo principi definiti. Non splende come in passato il Barcellona, ma ha ben altra solidità, si impone anche senza stupire per qualità e bellezza, riesce a trovare lungo la strada nuovi protagonisti - con il Siviglia, 2-1 e doppietta di Paco Alcacer.

Per la gara odierna, i problemi sono soprattutto interni. Valverde non può disporre di Mascherano - fermo un mese dopo l'infortunio rimediato nell'amichevole disputata con l'Argentina - e sulle spalle di Piqué e Umtiti pende una situazione disciplinare non idilliaca. Il match con il Valencia, in agenda la prossima settimana, induce alla massima cautela, dietro la coperta è corta. Per il resto, defezioni note, come quelle di Rafinha e Dembélé. Fuori anche Arda Turan, S.Roberto e Andre Gomes. 

I convocati del Barcellona

Ter Stegen, Cillessen, Semedo, Piqué, Rakitic, Sergio, Denis Suárez, Iniesta, Suárez, Messi, Paulinho, Deulofeu, Paco Alcácer, Jordi Alba, Digne, Aleix Vidal, Umtiti e Vermaelen 

Nel Leganés, out Amrabat e Jon Ander Serantes, due linee compatte e un'attenta gestione della fase di contenimento. Obiettivo chiaro, recupero palla e ripartenza per usufruire di eventuali aperture catalane. 

Nell'immagine sottostante, i possibili 22 (fonte VAVEL Spagna). Come si può notare, nel Barcellona è presente Vermaelen, non è da escludere un suo impiego. Deulofeu è il terzo elemento del tridente. In corsa, per una maglia da titolare, anche Paulinho.