Liga - Atletico ancora vincente. Rimontata la Real Sociedad, finisce 2 a 1

Vittoria difficile e sofferta al Wanda Metropolitano per Griezmann e compagni

Liga - Atletico ancora vincente. Rimontata la Real Sociedad, finisce 2 a 1
Antoine Griezmann, match winner di oggi (Twitter - Atlético de Madrid)
Atletico Madrid
2 1
Real Sociedad
Atletico Madrid: Oblak, Filipe Luis, Godín, Giménez, Partey; Koke, Saúl, Gabi, Correa (Carrasco dal 71'); Gameiro (Torres dal 71'), Griezmann
Real Sociedad: Rulli; Kévin Rodrigues, Íñigo Martínez, Elustondo, Odriozola; Zurutuza, Zubeldía, Illarramendi, Oyarzabal; Willian José, Xabi Prieto (Sergio Canales dal 71')
SCORE: 0-1, Willian al 29'. 1-1, Filipe Luis al 63'. 2-1, Griezmann all'87'
ARBITRO: Jaime Latre. Ammoniti: Godin (A), Rulli, Prieto (S)
NOTE: Stadio Wanda Metropolitano

L'Atletico Madrid fatica, ma supera per 2-1 un'ottima Real Sociedad fra le mura amiche del Wanda Metropolitano. Gli ospiti vanno in vantaggio col rigore di Willian Josè nel primo tempo, poi nella ripresa la squadra di Simeone ribalta la partita con la rete di Filipe Luis e nel finale di Griezmann. 

Simeone schiera i suoi con il 4-4-2, fra i pali gioca ovviamente Oblak mentre in difesa ancora Partey terzino destro, Godin e Gimenez centrali con Filipe Luis terzino sinistro. A metà campo Koke e Gabi davanti la difesa con Correa e Saul larghi sulle corsie esterne ed in attacco la coppia formata da Griezmann e Gameiro. Risponde Eusebio Sacristan con un 4-3-3, Rulli fra i pali e difesa composta da Odriozola a destra, Elustondo e Inigo Martinez al centro, Kevin Rodrigues a sinistra. A centrocampo giocano Zubeldia, Zurutuza e l'ex Real Illaramendi mentre il tridente offensivo è formato da Willian Josè supportato da Xabi Prieto e Oyarzabal.

La prima parte di gara è giocata a ritmi bassi, l'Atletico non sembra in gran giornata mentre gli ospiti non hanno alcuna intenzione di scoprirsi e rischiare le infilate biancorosse. La prima occasione da gol arriva al 15', quando Thomas Partey regala palla a Willian Josè che si invola verso la porta di Oblak, ma giunto di fronte al portiere spara incredibilmente alto. Sono ancora gli ospiti a farsi pericolosi al 18' con Xabi Prieto che calcia di prima sull'uscita di Oblak che è miracoloso. Il numero uno biancorosso però, al 27' esce su Oyarzabal, ben imbeccato in profondità, travolgendolo e portando il direttore di gara a fischiare il calcio di rigore in favore degli ospiti. Dal dischetto si presenta Willian Josè che spiazza Oblak e porta avanti i suoi. Arriva la reazione dei padroni di casa, svegliati dal gol subito, che cominciano ad aumentare il ritmo alzando il baricentro e pressando alti i giocatori della Sociedad. Al 37' clamorosa palla gol per Correa che si trova di fronte a Rulli che lo ipnotizza intercettando le sue due conclusioni ravvicinate. La situazione è la medesima due minuti più tardi, ancora una volta l'estremo difensore ospite è miracoloso e sul capovolgimento di fronte Oyarzabal si addormenta una volta saltati Gabi e Godin, facendosi recuperare dal capitano biancorosso. Finisce il primo tempo con la Real Sociedad in vantaggio.

Nella ripresa la squadra di Simeone aumenta in maniera decisa il ritmo, la musica cambia e arrivano altre occasioni da rete per i biancorossi. Al 50', la palla gol più clamorosa del match: Koke viene imbeccato da Gameiro e litiga col pallone di fronte a Rulli, riuscendo però ad appoggiare per Correa che a porta praticamente spalancata spara incredibilmente alto, scatenando un boato di delusione fra i tifosi madrileni. Tre minuti più tardi vanno in rete i padroni di casa con Griezmann, servito da una sponda di Saul, ma il direttore di gara annulla per fuorigioco. Serve una giocata per riprendere la partita, giocata che arriva al 63' quando Saul fugge in solitaria sulla destra, arriva sul fondo e mette un cross un po' troppo lungo. La sfera viene però raccolta da Filipe Luis che finge di calciare con il mancino, porta il pallone sul destro e fredda l'incolpevole Rulli con un destro secco sul secondo palo. La Real Sociedad non sta però a guardare e dopo un paio di minuti Xabi Prieto ha sul destro il pallone del 2 a 1 ma calcia alto dopo il bel servizio di Oyarzabal. Arrivano i cambi, Simeone vuole vincere la partita e sono Carrasco e Torres (accolto dal boato dei suoi tifosi) a fare il loro ingresso in campo al posto di Correa e Gameiro. Negli ospiti dentro Canales, fuori Xabi Prieto. Al 71', Torres si libera bene a metà campo e lancia Carrasco, bravo a mettere in mezzo per Griezmann che stacca di testa e colpisce benissimo, trovando però l'intervento miracoloso di Rulli.

La squadra di Simeone spinge, al 74' girata al volo di Torres su sponda di Gimenez, bravo l'estremo difensore della Sociedad a parare anche la ribattuta di Godin. Rischia l'Atletico, Willian Josè fugge in profondità all'80', brucia Gimenez che è miracoloso nel recupero e nella deviazione del tiro del brasiliano. Sembra essere orientato verso il pareggio il match quando all'87' Torres e Koke iniziano una bella azione sulla destra, il centrocampista serve poi in mezzo Saul che di testa scavalca Rulli servendo Griezmann, appostato sul secondo palo, il quale insacca a porta spalancata. Simeone corre ai ripari e si copre, inserendo Augusto Fernandez davanti alla difesa al posto proprio del fenomeno francese autore del gol del vantaggio. Il finale di partita è una passerella, la Real Sociedad non ci crede più e per l'Atletico arriva il secondo successo consecutivo dopo quello contro il Levante. 

La squadra di Simeone si innalza al terzo posto in classifica, in attesa della partita del Valencia, a meno sei punti dal primato del Barcellona. Il prossimo impegno, per i biancorossi, è rappresentato dalla trasferta contro il Betis. La Sociedad resta al settimo posto, perdendo una buona occasione per avvicinarsi al Villareal, che giocherà domani contro il Leganes.